in ,

25 Serie Tv che hanno dovuto gestire la morte di un attore

MODIFICARE

Di recente, il mondo della televisione ha subito una dolorosa perdita: Luke Perry ci ha lasciato dopo un ictus, all’età di 52 anni. Ci ha letteralmente spezzato il cuore, come il suo personaggio in Beverly Hills (qui trovate un articolo al riguardo). Ma non è la prima volta che le serie tv si confrontano con la morte di un loro attore, in alcuni casi avvenuta durante la produzione della serie stessa. Abbiamo raccolto 25 casi, di serie più o meno note (c’è anche The Big Bang Theory, tra l’altro), che hanno dovuto gestire questi tragici eventi.

1) Carol Ann Susi (The Big Bang Theory)

The Big Bang Theory
The Big Bang Theory

Morta di cancro a 62 anni nel 2014, l’attrice era nota per interpretare un personaggio mai visto e solo sentito in The Big Bang Theory, la signora Wolowitz. La serie, dopo l’evento, le fece un tributo: in un episodio ci viene detto che la madre di Howard, Debbie, era morta durante una vacanza in Florida.

Written by Alessandro Fazio

"Una vita basta a malapena per diventare bravo in una cosa, quindi devi stare bene attento a quello in cui vuoi diventare bravo" (True Detective). Seguire le passioni è la linfa vitale della mia esistenza.

Neon Genesis Evangelion, la purezza della distruzione

Neon Genesis Evangelion arriva su Netflix: ecco trailer e data di uscita UFFICIALE!

Peaky Blinders

Peaky Blinders diventa un videogame