in

5 Serie Tv da guardare prima di visitare Londra

Sherlock

Prima di lasciare definitivamente l’Unione Europea, l’Inghilterra ha ben deciso di buttarci giù un paio di secchiate d’acqua consistenti, regalandoci così queste giornate tiepide e bagnate. Lungi da noi lamentarci, anche perché ricordiamo al mondo intero che gran parte dei gioiellini seriali che sono emersi in questi anni li dobbiamo sicuramente a questa nazione (vedi Sherlock). Ma c’è una città che più di tutte ha dato vita a delle Serie Tv raffinate, complesse e sì, non proprio adatte a tutti.

Naturalmente parliamo di Londra, meravigliosa città, in questi giorni non troppo lontana dai risvolti climatici a cui stiamo assistendo, che offre l’ambientazione perfetta per alcuni prodotti televisivi niente male. Cupa, grigia, sorprendentemente adatta a scene noir e malinconiche, si presta in maniera eccellente anche e soprattutto a racconti e trame datati.

Prima di intraprendere – o prima di intraprendere di nuovo – un viaggio nella città che ha dato i natali a David Bowie, è importantissimo per ogni addicted dare un’occhiata a queste cinque Serie Tv. Giusto per farsi un’idea di quanti spunti offra una bellissima città come Londra.

1) Sherlock

Sherlock Holmes serie tv

Di grande popolarità e prestigio, Sherlock è la Serie Tv che forse racconta meglio la Londra dei giorni nostri. Infatti, nonostante sia ispirata ai romanzi di Doyle, l’ambientazione non è quella degli anni ’80, bensì quella contemporanea. Sherlock viene girata prevalentemente a Bristol, anche se con ampi riferimenti nella terza stagione, alla località di West Hampstead. Si possono inoltre notare degli scorci di Gower Street, adibiti alle scene dell’appartamento di Holmes e del ristorante Speedy’s. Grazie alle riprese larghe e dettagliate della città siamo in grado di riconoscere molte delle zone utilizzate per le riprese. Andando poi in quei luoghi sembrerà di essere davvero sul set di Sherlock.

Written by Alana Santostefano

Si fa fatica a vivere la realtà quando si è capaci di sognare, si è così tanto legati all'astratto che si pensa di dover costruire cose assurde nel presente dell'esistenza unicamente per convincersi di essere vivi.
Sono una sognatrice, una di quelle che si guarda attorno e immagina un'altra vita, una di quelle che non vede l'ora di andare in un posto chiamato 'se stessi' per poter guardare lontano e immaginarsi coperti di nuvole a volare sul tempo.

Iron Fist

Il ritorno di Iron Fist è sorprendente

Perché dovreste assolutamente guardare Doctor Who?