in

5 Serie Tv che devo continuamente mettere in pausa

Shameless

Tutti noi abbiamo quelle Serie Tv che, per un motivo o per un altro, siamo continuamente obbligati a mettere in pausa, tornare indietro e mandare avanti. Dalla difficoltà della serie, al ritmo troppo veloce. Dal puro piacere di riascoltare dialoghi, al voler cogliere ogni minimo particolare dell’episodio. Lo so che anche voi, come me, state pensando a Shameless, ma la famiglia Gallagher è in buona compagnia, come vediamo qui.

1) Shameless

shameless 9

Serie Tv tra le più longeve e affermate di Showtime, Shameless ci presenta le improbabili avventure della famiglia Gallagher. Arrivata quest’anno alla sua nona stagione, Shameless ha accumulato moltissimi episodi e personaggi. Spesso diventa quindi difficile ricordarsi tutto ciò che succede, soprattutto quando ci sono tante storie in continua evoluzione. Se nelle prime stagioni Carl e Debbie erano ancora troppo piccoli, adesso sono abbastanza cresciuti per essere protagonisti indipendenti. Anche il piccolo Liam è diventato grande. Questo elemento, unito al fatto che nessuna situazione sia mai scontata o banale, porta lo spettatore a dimenticarsi di particolari che spesso vengono ripresi successivamente. Senza contare l’anno di attesa tra una stagione e l’altra, che sicuramente non aiuta a livello di memoria. Almeno all’inizio di ogni puntata c’è un previously on che aiuta.

Insomma Shameless è una serie in cui bisogna rimanere sul pezzo, che si parli degli innumerevoli amanti di Fiona o di tutte le sbronze di Frank. Spesso fa quindi bene rimanere aggiornati, rivendendosi qualche episodio o alcune delle scene migliori della serie.

Written by Rebecca Coppi

Ciao! Mi chiamo Rebecca, ho 19 anni e studio Lettere Moderne all'Università di Bologna. Sono un'appassionata di Serie Tv e di letteratura. Amo soprattutto le serie animate come Rick e Morty o BoJack Horseman e i libri di Palahniuk, anche se il mio libro preferito rimane Il giovane Holden.

Westworld

7 notizie sulle Serie Tv che ti svolteranno la giornata

Castle Rock

Castle Rock 1×10 – “Romans” e il male in ognuno di noi