Vai al contenuto
Home » SERIE TV » La classifica delle 5 migliori Serie Tv che andavano in onda di mattina su Italia 1

La classifica delle 5 migliori Serie Tv che andavano in onda di mattina su Italia 1

La mattina è il momento più importante nella giornata di ogni singolo individuo. L’umore che ognuno avrà durante le ore successive al suono della sveglia dipende molto da come si alza dal letto. Non tutti hanno le stesse abitudini, c’è chi come Jim Hopper di Stranger Things ama il silenzio e la contemplazione, chi invece come Hercules non vede l’ora di partire per una nuova avventura insieme al suo compagno Iolao. Insomma, non siamo tutti uguali, ma c’è una cosa che è uguale per tutti: le serie tv di Italia 1 che hanno caratterizzato le nostre mattinate tra un biscotto, una spremuta un cappuccino, prima di andare a scuola.

In questo articolo vogliamo cercare di trovarne 5, le migliori. Quelle che rappresentavano l’unica ragione per svegliarsi, preparare lo zaino in fretta e furia (perché anche se la mamma ci diceva di farlo la sera prima, noi non lo facevamo mai) e fare colazione. Vogliamo cercare di stilare una mini-classifica di questa cinquina, vogliamo provare a trovare la più bella, il biscotto con più gocce di cioccolato di tutto il pacco. Ovviamente, come per i modi in cui impostare la mattina, anche per le serie tv vale il libero arbitrio. Quindi non biasimateci se non ci saranno alcune serie che hanno segnato la vostra infanzia, ma ricordiamo insieme quelle presenti in questa lista, perché ne stanno per arrivare delle belle!

Ecco la classifica delle 5 migliori serie tv di Italia 1 che andavano in onda la mattina

5) La Tata

serie tv di italia 1

Durante l’umido autunno del 1995 faceva il suo debutto sulla rete Mediaset dedicata ai giovani una sitcom destinata a rimanere ben impressa nell’immaginario collettivo di tutti noi ragazzi: La Tata. La serie tv racconta di una sprovveduta donna di origini italiane (non sapevamo ancora che l’adattamento nostrano aveva stravolto le origini ebree del personaggio) che per un caso fortuito diventa la governante dei tre rampolli di un ricco produttore teatrale rimasto vedevo.

Le dinamiche sono quelle della comedy che tende al sentimentale. Tra il datore di lavoro e la governante infatti scoppierà l’amore, la parte comica sarà nel gestire le differenze di classe, i figli e tutte quelle piccole situazioni e intoppi che capitano nella vita di tutti i giorni. Tata Francesca e le sue disavventure ci hanno accompagnato durante tante mattine, con quella sigla un po’ anni ’60 e quell’ironia tipica delle serie tv americane.

4) Relic Hunter

relic hunter

Le avventure di un’archeologa e docente di Archeologia di nome Sydney Fox e del suo assistente ricercatore Nigel Bailey. I due hanno il supporto del Trinity College e di Claudia, la segretaria-studentessa pasticciona ma volenterosa della stessa Fox. In questa serie tv un gruppo di cacciatori di tesori, tra cui i nostri protagonisti, competono l’uno contro l’altro alla ricerca di manufatti di importanza storico-culturale unica. Alcuni lo fanno per salvare e mettere al sicuro le opere, altri solo per denaro.

In mezzo a tutto questo si mescolano mistero e esoterismo, azione e avventura, ma soprattutto la carica erotica di Tia Carrere. L’attrice hawaiiana ci dava ogni mattina un motivo ben preciso per alzarsi e per cominciare bene la giornata. Alcune scene dentro a tende o vani armadi rimarranno sempre nella nostra mente, un ricordo adolescenziale che non svanirà mai.

3) Xena – Principessa Guerriera

serie tv di italia 1

Apre il podio una serie tv di Italia 1 che vede protagonista una donna con la D maiuscola. Xena, la principessa guerriera! Le ragioni del suo successo sono varie, ma ce n’è una più importante di tutte le altre. La tv dell’epoca aveva bisogno di una donna forte, indipendente e audace. Una donna che non solo non dovesse dipendere dagli uomini ma che potesse persino essere una loro pari. Ed è così che, tra salti temporali e amori tutt’altro che platonici, abbiamo amato Xena per sei lunghi anni, prima che fossimo costretti a dirle addio.

Nessuno potrà mai dimenticare l’intro della serie tv che ci svegliava tutte le mattine: “Al tempo degli dèi dell’Olimpo, dei signori della guerra e dei re che spadroneggiavano su una terra in tumulto, il genere umano invocava il soccorso di un eroe per riconquistare la libertà. Finalmente arrivò Xena, l’invincibile principessa guerriera forgiata dal fuoco di mille battaglie. La lotta per il potere, le sfrenate passioni, gli intrighi, i tradimenti furono affrontati con indomito coraggio da colei che, sola, poteva cambiare il mondo”. Non ce la facciamo, troppi ricordi!

2) A-Team

serie tv di italia 1

La serie cult che nasce nel mezzo degli anni ’80 è stata una delle migliori compagne di quelle mattine fredde e piovose passate dentro al letto. Quella sigla pazzesca, quei personaggi così stravaganti. Ma di cosa parla A-Team? Qualcuno di voi potrebbe scandalizzarsi nel leggere una domanda del genere, ma non tutti, soprattutto i più giovani conoscono questa produzione made in USA.

La serie narra la storia di un commando di ex combattenti della guerra del Vietnam (chiamato appunto A-Team) che viene accusato ingiustamente di aver rapinato la banca di Hanoi. Evasi in maniera rocambolesca, vivono in fuga, ricercati e braccati dalle autorità militari per un reato che non hanno mai commesso. I componenti della squadra per sopravvivere diventeranno mercenari assoldati da persone o da gruppi di persone oppresse da situazioni d’ingiustizia o di pericolo. Un riscatto per i nostri eroi che ci hanno guidato tra un caffè e un libro di scuola.

1) Hercules

serie tv di italia 1

In prima posizione non poteva esserci che lui, il figlio di Zeus, il semidio, l’eroe della Grecia antica e delle 12 fatiche. Parliamo ovviamente di Hercules e della serie tv a lui dedicata. Settembre 1996, la serie tv sbarca in Italia dopo l’enorme successo ottenuto negli USA. Hercules: the Legendary Journeys, con protagonista Kevin Sorbo, è ambientato in quella che sarebbe dovuta essere l’antica Grecia. Lo show racconta le avventure di Hercules e di Iolao, il suo fidato amico interpretato da Michael Hurst, perseguitati dalla perfida matrigna Giunone, la quale vede nell’eroe il segno tangibile del tradimento di suo marito Zeus.

Hercules ha rappresentato per un’intera generazione un eroe indomito e senza paura. Il figlio di Giove, con le sue avventure, ci ha dimostrato che anche gli Dei sono umani, che hanno dei sentimenti e che hanno paura. La serie tv di Italia 1 ci ha allietato le mattine e ci ha insegnato tante lezioni di vita. Per questo, grazie Hercules e complimenti per la prima posizione in questa classifica.

Leggi anche: Serie Tv di Italia 1 – 5 produzioni che grazie alla rete Mediaset non sono finite nel dimenticatoio