Vai al contenuto
Home » Serie TV » 5 grandi Serie Tv dark-comedy che hanno qualcosa di diverso e non etichettabile

5 grandi Serie Tv dark-comedy che hanno qualcosa di diverso e non etichettabile

Che le serie tv comedy non vogliano più (solo) far ridere è un dato di fatto. Il più delle volte le produzioni comedy sono infatti le più complesse da catalogare, poiché veicolano messaggi profondi e tematiche complesse più vicine al genere drammatico che a quello comico, pur mantenendo i toni leggeri e l’ironia tipici dell’umorismo nero. Le serie tv dark-comedy nello specifico incarnano perfettamente tutte le contraddizioni del genere, facendo del sarcasmo la principale arma contro le dolorose avversità della vita.

Anche nella intrinseca natura dicotomica del genere, è tuttavia possibile trovarsi di fronte a delle inclassificabili eccezioni. Esistono infatti delle serie tv dark-comedy che hanno qualcosa di assolutamente non etichettabile, e che si differenziano da qualunque altra produzione televisiva. Quelle elencate di seguito sono 5 formidabili serie tv non totalmente comedy né realmente drammatiche in cui il black humor è solo una parte della moltitudine di linguaggi offerti dalla narrazione. E che, per queste originali caratteristiche, non appartengono a nessuna categoria standard.

Queste 5 grandi serie tv dark-comedy hanno qualcosa di totalmente diverso e non etichettabile che le rende semplicemente uniche. 

1) Beef – Lo Scontro

Serie Tv dark-comedy: Beef (640x360)
Steven Yeun e Ali Wong nei panni di Danny e Amy

Definita da molti critici come la miglior serie tv del 2023, Beef – Lo Scontro ha incantato i suoi telespettatori attraverso una protagonista inedita: la rabbia. Il più delle volte repressa, nascosta o evitata, la rabbia cela infatti sentimenti con i quali è difficile fare i conti, ritenuti inaccettabili dalla moderna società della performance. Nella sua cruda e grottesca rappresentazione della rabbia, Beef – Lo Scontro mette in scena un’esplorazione filosofica dei turbamenti del nostro tempo e una selvaggia disamina della società americana, dando vita a un prodotto totalmente sui generis.

Il pretesto che dà il via alla vicenda è lo scontro (sfiorato) tra due automobili in un parcheggio di un supermercato. Quello che per molti rappresenterebbe un futile incidente di routine, diventa per Danny e Amy Lau l’inizio di un susseguirsi di ritorsioni che avrà conseguenze surreali, folli e tragiche. La serie tv dark-comedy targata Netflix assume, con l’aumentare della malvagità dei suoi protagonisti, tinte drammatiche e persino thriller. La perdita di controllo alla base delle loro azioni rivela un malessere profondo che appartiene a entrambi, seppur per motivi diversi, e che rispecchia un disagio tipico dell’era in cui viviamo. Trovate qui un nostro articolo di approfondimento sulla serie Beef.

La collera repressa che li lega è soltanto una delle numerose caratteristiche che hanno in comune i due protagonisti. Attraverso un lungo, intenso e meraviglioso epilogo, The Beef – Lo Scontro passa dall’essere un racconto atipico a una storia universale. Il risultato è un prodotto televisivo impossibile da etichettare e catalogare, ma assolutamente da vedere.

Pagine: 1 2 3 4 5