in

8 attori delle Serie Tv che sono morti suicidi

Serie Tv

Il peso della fama, una vita all’insegna di eccessi e vizi, la paura di fallire e l’assuefazione dal successo. I motivi che spingono un individuo all’estremo atto del suicidio sono riconducibili ad un profondo malessere che attanaglia le più profonde viscere dell’anima. Spesso e volentieri, dietro l’autodistruzione, si nasconde una paura primordiale, quella di fallire, quella di affrontare la vita e quella di essere dimenticati. Ed è forse quest’ultima motivazione che ha spinto celebrità di ogni tempo a decidere di mettere fine alla propria vita. Il mondo del cinema e delle Serie Tv è irto di esempi di persone che, schiacciati dalla paura, si sono lasciati sopraffare dal desiderio di morte.

8 storie tristissime, 8 tragedie, 8 anime spezzate … 8 attori delle Serie Tv fautori della loro fine!

JONATHAN BRANDIS

Un bambino prodigio che a soli 5 anni iniziava già a muovere i primi passi nel mondo del cinema e della Tv. Jonathan è noto soprattutto per aver interpretato la versione giovanile di Bill Denbrough nella miniserie It del 1990 e Bastien in La Storia Infinita 2. Apparve in moltissime altre Serie Tv tra cui persino La signora in Giallo. Brandis si suicidò all’età di 32 anni impiccandosi con una corda di nylon. Era ancora vivo quando alcuni amici si accorsero di lui ma non riuscirono a salvarlo, le ragioni che lo hanno spinto a questo atto estremo non sono del tutto chiare. Familiari, colleghi e amici hanno dichiarato che Jonathan, da tempo, era particolarmente assente e pensieroso. Spesso esponeva il suo pessimismo e la sua frustrazione legata ad una carriera mai decollata del tutto.

Jonathan è una vittima di se stesso e della disperazione che il mancato successo può instillare in un attore.

Serie Tv

Written by Andrea Lupo

Se nasci e cresci in una città come Roma: tormentata, caotica, cinica ma al tempo stesso bellissima, imponente e maestosa, non puoi meravigliarti se la tua vita è una contraddizione continua. Sono qui per raccontarvi storie, emozioni e sensazioni con l'umiltà e l'incoscienza di un bambino. Per ricordare vecchie glorie o per presentarvi nuove fiamme. Per elogiare il passato o per abbracciare il futuro. O più semplicemente per parlare di serie TV

shonda rhimes

È successo: Shonda Rhimes collaborerà con Netflix!

sabrina vita da strega

Sabrina Vita da Strega è tornata con un controverso reboot dark