in

Le Serie Tv degli anni 2000 che ci mancano immensamente

Le Serie TV dei primi anni 2000, o, meglio ancora, a cavallo tra la fine degli anni ’90 e i primi 2000 erano tutta un’altra faccenda rispetto ad ora.

Molti di voi forse non lo sapranno, ma ci fu un tempo in cui le Serie Tv erano semplici, lineari. Non esisteva l’incubo dello spoiler e praticamente ogni episodio si concludeva in se stesso. E, strano ma vero, era bello così.

Negli ultimi tempi seguire una Serie Tv è qualcosa di tremendamente impegnativo (come ci avvisa lo stesso Sheldon Cooper) tra shipwar, fandom accaniti e date di scadenza. Basti pensare al disagio emotivo provocato da un episodio di Game of Thrones (le Nozze Rosse ne sono solo un esempio) e guardare in ritardo la puntata di The Walking Dead significa dover rinunciare a social network e vita sociale.

10 Serie Tv che ci mancano degli anni 2000

Una volta guardare una serie televisiva, incredibile ma vero, era un passatempo rilassante. Arrivavi a casa dopo la scuola e facendo il break del dopo pranzo ti guardavi un episodio di Buffy o Smallville, nel tardo pomeriggio c’era Una Mamma per Amica e una volta a settimana ti ritrovavi con la tua migliore amica e una confezione di popcorn al cioccolato per guardare The O.C.

E se perdevi un episodio? Potevi solo sperare che il giorno dopo in classe ci fosse qualcuno pronto a raccontartelo. Era tutto molto semplice: il buono era buono e il cattivo era cattivo, sebbene qualche bel tenebroso fosse sempre pronto a rubarti il cuore.

In quest’epoca, invece, in cui tutto è sempre così complicato, a volte quella meravigliosa semplicità torna a mancarci.

#1 Friends10 Serie Tv che ci mancano degli anni 2000

Ed ecco al numero 1 la regina delle Comedy, la madre di How I Met Your Mother e New Girl, colei che ha dato voce ai ragazzi newyorkesi tra i 25 e i 35 anni. Friends ci ha fatto ridere, piangere e desiderare di andare a convivere con il nostro migliore amico.

Chi di noi non si è immedesimato almeno un pochino in uno dei sei protagonisti? Friends ci ha mostrato il cambiamento dei giovani che ci hanno preceduto: li abbiamo visti aver a che fare con i primi computer in un’epoca in cui i social network non erano ancora neanche ipotizzabili. Abbiamo vissuto l’amore di Ross e Rachel sulle note di With or Without You degli U2, ed abbiamo amato vedere Chandler e Monica diventare la coppia perfetta.

Nessun messaggio nascosto, nessun finale a sorpresa: tutto andò esattamente come doveva, strappandoci una lacrima di commozione durante quell’inchino finale.

Written by Sara Di Cerbo

C'è chi legge perché in cerca del proprio sogno, mentre chi scrive lo fa perchè ama regalare sogni. Dal canto mio faccio il possibile: scrivo da quando ne ho memoria, ho pubblicato il primo di (spero) molti romanzi nel 2015, frequento un'università senza speranza e mi cullo tra libri, film ed ovviamente meravigliose Serie Tv. Dopotutto un nerd è qualcuno che non ha paura di rimanere indietro rispetto al resto del mondo, se questo vuol dire continuare ad inseguire la propria passione.

Oscar

Hall of Series diventa Hall of Oscar per una notte! Seguiteci su Twitter

The Big Bang Theory

I protagonisti di The Big Bang Theory non sono più dei nerd!