in

La Scandinavia è la nuova frontiera del successo seriale

Chi ha visitato i Paesi del Nord Europa, non ha potuto fare a meno di innamorarsene. Geograficamente parlando, la Scandinavia comprende solamente Norvegia, Svezia e la parte nord-occidentale della Finlandia. Ma siccome noi stiamo alle regole così come il Natale sta alla dieta, consideriamo facenti parte della meravigliosa penisola scandinava anche Danimarca, Islanda e le più piccole isole come le Aland, le Far Oer e la Groenlandia. Tutti insieme appassionatamente insomma. Ma se credete di aver sbagliato pagina e di essere capitati ad una lezione di geografia riuscita male, beh, vi sbagliate di grosso. Tutto questo prologo è solo per dirvi che, negli ultimi anni, la Scandinavia ha prodotto delle Serie Tv che hanno avuto un grande successo, sia di pubblico, sia di critica. O ha semplicemente fatto da scenario ad alcune piccole chicche alle quali un amante seriale non può assolutamente fare a meno. Oggi ci soffermiamo su alcuni prodotti che dimostrano quanto di buono succede lassù al freddo e al gelo (e no, non stiamo parlando della Grotta più famosa della Storia).

beckBECK:
In principio fu “Beck”. Martin Beck è un detective di una serie di romanzi gialli degli scrittori svedesi Maj Sjowall e Per Wahloo scritti tra gli anni ’60 e i ’70 e ripresi nel 1997 dal regista svedese Rolf Borjlind per fare una serie basata solo sul celebre detective, cambiandone le storie. Scandita su 4 stagioni, in patria ha avuto un discreto successo, mentre qui da noi FOX ha trasmesso solo le ultime due stagioni nell’estate 2012, anni dopo la chiusura. Mentre le prime due stagioni sono tutt’ora ancora inedite. Probabilmente non eravamo ancora pronti ad apprezzare i loro prodotti, o forse non lo erano ancora loro.

5 motivi per non fare il crossover tra Sherlock e Doctor Who

Game of Thrones, i 10 migliori personaggi dei libri tagliati dalla serie: cosa ci siamo persi?