Vai al contenuto
Serie TV - Hall of Series » SERIE TV » 8 personaggi delle Serie Tv che hanno il dono di sorprenderci sempre negativamente

8 personaggi delle Serie Tv che hanno il dono di sorprenderci sempre negativamente

Per quanto sia possibile per alcuni personaggi delle serie tv sorprendere il pubblico facendo scelte o compiendo azioni “inaspettate”, per quanto vogliamo disperatamente credere che ci sia possibilità di redenzione per “cattivi” ai quali inevitabilmente ci siamo affezionati, in questa lista non ci saranno cattivi redenti ma personaggi di serie tv molto diverse tra loro.

Personaggi che avrebbero potuto intraprendere una strada diversa ma che invece hanno deciso di sorprenderci negativamente ancora e ancora.

1) Livia Soprano – I Soprano

Livia Soprano
I Soprano (640×360)

Dalla diffidente e manipolatrice madre di Tony Soprano e dal modo in cui ci viene presentata nella serie tv I Soprano, nessuno si aspetterebbe grandi gesti d’amore nei confronti del figlio, ma confesso che ho voluto credere che l’istinto materno, anche in una donna anaffettiva e mentalmente disturbata come Livia Soprano, prima o poi avrebbe preso il sopravvento. Ma questa mia speranza è morta malissimo.

L’amore di una madre per il figlio è, o almeno dovrebbe essere, un qualcosa di cui ogni donna viene dotata, in modo automatico, al momento del parto. Una forza irrazionale e viscerale che fa posizionare il nascituro in cima ad ogni lista di priorità. Tutto questo per Livia Soprano non è mai avvenuto. Quando Tony Soprano decide di mandarla in una casa di riposo e di mettere in vendita la sua casa, la malignità e l’odio di Livia verso il figlio hanno iniziato a crescere dentro di lei, a fermentare, arrivando addirittura a farla cospirare per ucciderlo. Non una ma ben due volte: la prima quando ha detto a Junior Soprano che Tony voleva estrometterlo dalla successione come capofamiglia e per questo Junior, ferito nell’orgoglio, manda due killer ad uccidere il nipote ma fortunatamente quest’ultimo si salva, per un pelo. La seconda quando confessa ad Artie Bucco, migliore amico di Tony, che è stato proprio Tony dare fuoco al suo amato ristorante, Artie, deluso e tradito punta una pistola contro Tony ma non riesce a premere il grilletto. A seguito di un ictus Livia si ritrova costretta in un letto d’ospedale ed è lì che Tony cerca di ricambiarle il favore: tenta di soffocarla con un cuscino ma non riesce a finirla. Decide però, da quel momento, di interrompere ogni contatto con lei.

Livia muore senza aver avuto nessuna riconciliazione con il figlio e non sapremo mai se a modo suo lo amava. Nel pensare che tra tutti i personaggi delle serie tv proprio il personaggio di Livia Soprano sia realmente ispirato alla madre del creatore della serie, David Chase, come lui stesso ha affermato, mi viene una grande voglia di abbracciarlo.

2) Cole Turner – Streghe

streghe
Streghe (640×360)

Non finisce mai bene quando ci si innamora di un demone. Perché se è vero che gli uomini non cambiano, i demoni, che sono per metà uomini e per metà esseri demoniaci, non fanno certo eccezione. Questo lo sanno fin troppo bene Phoebe Halliwell della serie tv Streghe e tutte le ragazze che, all’epoca, si sono prese una cotta per l’attraente Cole.

Conosciamo Cole Turner, metà uomo metà demone, nella terza stagione di Streghe quando viene inviato dalla Triade ad uccidere le sorelle Halliwell ma nell’inseguire il suo scopo finisce con l’innamorarsi di Phoebe e per questo non riuscirà ad ucciderla. Phoebe, innamorata a sua volta, quando scopre che il demone a cui hanno dato a lungo la caccia (Belthazor) è proprio l’uomo da lei amato, lo lascia fuggire, salvandolo. Cole però sorprendentemente uccide la Triade e per questo viene cacciato via dalla Sorgente, torna da Phoebe dicendo di essere cambiato e di amarla. Lei gli crede, noi anche. Per un lungo periodo Cole sembra davvero diventato buono, riesce a guadagnarsi la fiducia delle sorelle Halliwell e si fidanza ufficialmente con Phoebe. Phoebe riesce anche a salvare Cole con una pozione quando alla fine della terza stagione viene nuovamente trasformato in demone.

Ma, in Streghe, non c’è pace sotto gli ulivi per i due innamorati. Nella quarta stagione Cole assorbe il potere della Sorgente, si sposa con Phoebe e concepiscono un figlio. Figlio che sarà destinato a diventare a sua volta la Sorgente, l’essenza del male. La Veggente farà in modo di trasportare nel suo ventre la creatura e dopo uno scontro con le streghe verrà eliminata insieme alla creatura che porta in grembo. Nella quinta stagione Cole non se la passa molto bene, tenta di uccidersi ma non riesce in quanto è diventato invulnerabile, cerca di convincere Phoebe di essere cambiato, stavolta davvero. Phoebe ormai non gli crede più e chiede il divorzio. Cole accetta così di diventare un’ Incarnazione, creando una realtà alternativa nella quale poter riconquistare Phoebe, ma non ci sarà alcun lieto fine. Per di più, essendo in questa realtà alternativa ancora un demone, quindi non più invincibile, verrà ucciso proprio da Phoebe che non lo ama più. Sipario.

3) Mr Wilford – Snowpiercer

snowpiercer
Snowpiercer (640×360)

La speranza è l’ultima a morire. Ma è così anche quando l’intero pianeta è congelato e gli unici esseri viventi sono quelli a bordo dello Snowpiercer lungo mille e una carrozze? Ed è proprio questa domanda che mi ha fatto inserire, tra tutti i personaggi delle serie tv in questa lista Lui, l’uomo dietro le quinte, colui che ha reso possibile la creazione della locomotiva eterna, Mr. Joseph Wilford.

Nel corso della prima stagione veniamo a conoscenza del fatto che il fantomatico Mr Wilford non è a bordo dello Snowpiercer e che al suo posto è Melanie Cavill a mandare avanti la baracca. Quando finalmente ci viene presentato nella seconda stagione, Joseph Wilford è a bordo della Big Alice, un treno simile allo Snowpiercer, che dopo aver a lungo vagato riesce a raggiungerlo e ad esso accodarsi. Ben presto scopriamo che Mr Wilford non è un benefattore, che ad animarlo non è la volontà di salvare l’umanità ma solo quella di arricchirsi ulteriormente e trascorrere il resto dei suoi giorni tra i vizi e gli agi di cui si è accuratamente munito nelle sue personali carrozze. Ancora più forte è la voglia di vendicarsi di colei che lo ha “lasciato a piedi”: Melanie.

Ma quando si scopre che qualcosa nel clima del pianeta sta cambiando, quando gli esperimenti di Melanie iniziano a dare buoni e speranzosi risultati , ho creduto che Mr Wilford potesse, per un attimo, mettere da parte la sue sete di vendetta per un bene più grande: la sopravvivenza dell’intera specie umana. Ma l’unico essere vivente di cui a Mr Wilford interessi qualcosa è lo stesso Mr Wilford e questo lo porta a sabotare l’esperimento di Melanie, desideroso solo di vendicarsi a tal punto da mettere a rischio i pochi esseri umani rimasti. Questa decisione lo porterà al fallimento e nel finale della terza stagione viene messo in uno stato di “sospensione” e lasciato vagare a bordo di un vagone solo con i suoi pensieri.

In attesa di capire se e quando sarà trasmessa la quarta stagione di Snowpiercer le auguro buon viaggio Mr Wilford!

4) Bart Bass – Gossip Girl

Gossip Girl (480×352)

Diciamo che è abbastanza comune scoprire che i personaggi delle serie tv dati per morti in realtà non lo siano affatto, della serie se non vedi il cadavere non crederci. E mi chiedo: se non è morto magari è diventato un uomo migliore? Assolutamente no! Ed è così che il “mai candidato al premio papà dell’anno” : Bartholomew “Bart” Bass di Gossip Girl entra di diritto in questa lista.

Iniziamo con il dire che Bart Bass non è stato un buon padre per Chuck e non è stato un buon marito per Lily. Certamente è stato un vero squalo negli affari, un uomo senza scrupoli che ha distrutto chiunque lo abbia ostacolato e quando è morto, non nego di aver provato un certo “brividino di piacere”. Durante la quinta stagione si scopre che Bart Bass non è morto ma che si è finto tale solo per proteggere la sua famiglia da un uomo ancora più pericoloso. In quel momento ho creduto, insieme a Chuck e ai suoi amici, che forse Bart Bass non fosse il mostro che tutti credevano. Chuck, Blair e gli altri escogitano un piano per liberarsi del rivale in affari di Bart, permettendo a quest’ultimo di tornare in vita “ufficialmente”. Che bravi ragazzi e che bravo figliolo si è dimostrato Chuck! Ed il buon Bart, proprio per ringraziare il figlio e dimostrarsi finalmente fiero di lui, ostacola il suo rapporto con Blair, lo estromette dall’azienda di famiglia e ritorna a capo di tutte le Bass Industries. In un colpo solo Bart Bass si è rivelato ancor peggio delle mie più nere aspettative. Complimenti.

Una piccola gioia però Bart Bass me l’ha regalata: il momento in cui a seguito del litigio sul tetto cade giù e muore, stavolta per sempre. XOXO Bart Bass!

5) Conrad Grayson – Revenge

Conrad Grayson Doppiogiochisti Serie Tv
Revenge (640×405)

Anche in una serie tv che non lascia nessuno spazio al perdono come Revenge c’è stato un personaggio che mi ha sorpreso, facendomi sperare, solo per un attimo, in una fine diversa: Conrad Grayson.

La scelta di includere in questa lista di personaggi delle serie tv Conrad Grayson e non la moglie Victoria è semplice. Victoria non ci ha mai dato la speranza di essere diversa da come l’abbiamo sempre vista. E’ rimasta coerente fino in fondo con il suo essere cattiva e spregevole. Conrad invece, nel corso della terza stagione, grazie all’abile piano di Emily/Amanda, crede di essere affetto da una grave malattia e, questo lo porta a fare i conti con le sue azioni: alla resa dei conti , alla fine di tutto, si troverà da solo al cospetto di Dio e da lui dovrà essere giudicato. Ma per fortuna sei cattolico, puoi sempre pentirti, gli suggerisce Emily predisponendo sulla scacchiera un personaggio fondamentale per il suo piano di vendetta: Padre Paul.

Padre Paul è stato anch’esso parte della cospirazione ai danni di David Clarke, ma , pentendosi delle sue azioni, ha espiato le sue colpe diventando prete. Prete che “casualmente” dovrà celebrare il matrimonio tra Emily e Daniel Grayson. Quando Padre Paul incontra Conrad Grayson gli fa credere che non può essere una coincidenza ma che si tratta del piano del Signore (un piano in effetti c’era ma era quello di Emily). Così Conrad si convince a confessare di aver incastrato David Clarke. Due piccioni con una fava per la nostra vendicativa eroina: avrebbe mandato in rovina i Grayson e al tempo stesso avrebbe riabilitato il nome del padre. Ma non poteva essere così facile. Mentre Padre Paul e Conrad Grayson sono a bordo della Ferrari di Conrad fanno un incidente e il povero prete muore. Conrad, apprendendo della morte di Padre Paul, decide di non voler imparare niente dall’accaduto, non vuole più costituirsi e confessare e diventa addirittura più malvagio di prima, aggiungendo altri trofei alla sua collezione di cattive azioni.

Per un attimo Emily/Amanda ci aveva sperato, e con lei anche noi. Ma una piccola gioia ci attende dietro l’angolo proprio negli ultimi istanti della terza stagione. Proprio mentre stava per farla franca per l’ennesima volta, Conrad viene colpito ed ucciso da un colpo di pistola, sparato da David Clarke. Che dire, attento al Karma!

6) Mr Big – Sex and the city

Sex and the City (640×378)

Non voglio tener conto dei due film ma solo delle vicende delle sei stagioni di Sex and the city. Tra tutti i personaggi delle serie tv, purtroppo Mr. Big è quello che più volte mi ha sorpreso negativamente.

Non è stato facile intuire che proprio nell’uomo dei desideri di Carrie Bradshaw si nascondesse il vero “cattivo” di Sex and the City, quello che mi ha fatto ogni volta sperare, che mi ha illusa e delusa un’infinità di volte. Costui viene inizialmente presentato come un uomo non certo perfetto ma che potenzialmente poteva essere un bravo uomo, molto abile a “vendersi bene” fino ad ingannare, innumerevoli volte, Carrie e ingannarci un po’ tutte. In realtà Mr Big è un narcisista, codardo e manipolatore che riesce sempre a far sentire Carrie insicura e debole. Torna da Carrie ogni volta che lei , dopo aver rimesso insieme i pezzi del suo cuore infranto, tenta di avere delle relazioni “un po’ più sane” facendola sprofondare, ogni volta, nel suo buio. Big non ama Carrie, o almeno non all’inizio, vuole solamente che ogni sua sofferenza, ogni sua lacrima e tutto il suo dolore sia riconducibile solo ed esclusivamente a lui. Si nutre di questo dolore, si inebria del piacere di farla tornare da lui ogni volta che vuole, come se avesse un guinzaglio invisibile da tirare ad ogni passo di Carrie in una direzione diversa.

Tra tutti i personaggi delle serie tv presenti in questa lista Mr Big è, a mio avviso, il più pericoloso perché rappresenta quel tipo di uomo che nessuna donna merita di incontrare. Di Mr Big ce ne sono tantissimi lì fuori ed è estremamente difficile individuarli. State tutte molto attente!

7) Jimmy Darmody – Boardwalk Empire

game of thrones
Boardwalk Empire (640×360)

Anche in quella perla dalla rara bellezza di Boardwalk Empire c’è un personaggio che tra tutti mi sorpreso negativamente fino all’ultimo: Jimmy Darmody

Se Jimmy Darmody avesse fatto delle scelte diverse forse avremmo avuto l’occasione di vedere più a lungo sullo schermo la bravura (e la bellezza) di Michael Pitt. Jimmy Darmody è il figlio illegittimo del Commodoro e di Gillian Darmody , è cresciuto sotto la protezione del tesoriere della città di Atlantic City, nonché protagonista assoluto della serie: Nucky Thompson. Nucky ha sempre cercato di proteggere Jimmy, ha sempre voluto per lui un futuro diverso, lontano dagli “affari non proprio legali” di cui si occupa, vuole che Jimmy riceva un’adeguata istruzione. Ma, come spesso accade, più si cerca di convincere qualcuno a far qualcosa per il proprio bene più otteniamo l’esatto contrario. Infatti Jimmy. nel corso della prima stagione, incontra un Al Capone ancora in erba e con lui commette una rapina che lo porterà a mettersi contro gli interessi del suo ex protettore. Jimmy inizia a cospirare contro Nucky, prima insieme al Commodoro (suo padre) ed altri fondatori della città di Atlantic City, poi con un contrabbandiere di Philadelphia di nome Manny, il quale poi ucciderà Angela, la moglie di Jimmy. Ma il destino di Jimmy era già scritto, muore alla fine della seconda stagione proprio per mano del protagonista Nucky, in una scena che mi ha lasciato a bocca aperta e con gli occhi lucidi.

8) Felicia Tilman – Desperate Housewives

Desperate Housewives (640×360)

Di gente mentalmente squilibrata ne è passata a Wisteria Lane, ma quella che non ha mai smesso di sorprendermi è Felicia Tilman.

Inquietante come pochi altri personaggi delle serie tv, Felicia Tilman arriva a Wisteria Lane dopo la scomparsa della sorella Martha Huber, convinta che la sorella sia morta, inizia ad indagare sul possibile colpevole. Non ci vuole molto per scoprire che il colpevole è Paul Young e da quel momento inizierà a cercare vendetta in modi che vanno al di là di ogni immaginazione. Felicia Tilman vince il premio fantasia per i modi in cui cerca di rovinare la vita a Paul Young: dal burro spalmato sotto il portico per farlo scivolare al tagliarsi due dita e poi fuggire per farlo incriminare del suo omicidio. Certo Paul Young non è un santo ma forse non meritava proprio tutto quello che gli è successo. Paul viene arrestato e per un bel po’ si crede che Felicia sia morta.

Ma è nella settima stagione, quando la trama di Desperate Housewives inizia ad appiattirsi, che Felicia fa il suo ritorno. Felicia viene arrestata per eccesso di velocità e Paul Young viene scagionato. Paul ritorna a Wisteria Lane accompagnato dalla sua nuova sposa: Beth. Si scopre che Beth non è altro che la figlia di Felicia, complice di un articolato piano per fargli confessare l’omicidio di Martha Huber. Purtroppo Beth si innamora di Paul e quando lui finalmente le confessa l’omicidio invece di registrarlo va a confidarsi con la madre che furiosa e delusa la allontana. Sola e disperata Beth, cercando di compiere una buona azione si spara un colpo alla testa permettendo a Susan, in attesa di trapianto, di ricevere il suo rene. Dopo il suicidio di Beth Felicia viene rilasciata e ancora più assetata di vendetta ritorna a Wisteria Lane. Coinvolge l’inconsapevole Susan nel suo piano, inizia a mettere l’antigelo per automobili nelle pietanze che Susan cucina per Paul (come se ingerire cibo preparato da Susan non bastasse come punizione). Paul si ammala e quando capisce che dietro al suo avvelenamento c’è lo zampino di Felicia cerca di ucciderla ma Susan glielo impedisce.

Felicia fugge via con l’urna delle ceneri di Beth che, aprendosi durante il viaggio, provoca l’incidente nel quale Felicia perde la vita. O almeno così sembra. Io il cadavere non l’ho visto!