in ,

Le 5 migliori Serie Tv introspettive che puoi trovare su Netflix

netflix

Guardare le serie tv è un passatempo sempre più importante della nostra generazione, a tal punto che c’è addirittura chi le preferisce ai film per la loro immediatezza. Tempestività però non significa in questo caso mancanza di qualità, anzi. Le serie presenti sul catalogo Netflix di cui vi andrò a parlare di qui a poco hanno dalla loro un grande impatto a livello emotivo e una straordinaria capacità introspettiva.

Si tratta di show che ci permettono di lavorare su noi stessi, che ci danno spunti tali da farci riflettere sulla nostra esistenza e sulle nostre azioni. Ci guidano in un viaggio attraverso la nostra interiorità dove lo svolgimento della trama fa da canale alla nostra mente.

Come mi comporterei se accadesse a me?

Questa è la prima domanda spontanea che balena nella mente di ogni spettatore alla fine di ogni episodio di ognuna di queste serie.

Netflix ci conforta con un panorama seriale sempre più ampio con uno spiccato sguardo verso le serie più introspettive. Da The Kominsky Method a Mindhunter, il catalogo accontenta tutti, dagli amanti delle comedy ai guru delle serie a lacrimazione immediata. Tutto all’interno di certi show riesce a farci pensare, riflettere e a farci immedesimare in quei personaggi che in loro raccontano molto di noi.

Se è questo quello di cui avete bisogno in questo momento, ecco 5 serie Netflix che hanno colpito l’obiettivo.

1) Black Mirror

Black Mirror - Netflix

Sicuramente è la prima serie tv alla quale avete pensato. Vuoi la nuova stagione appena uscita, vuoi il nome che si è fatto in campo seriale, Black Mirror è una serie che altro non si può definire se non introspettiva.

In un momento dove le serie tv rappresentano una sicurezza per molti, Black Mirror ha deciso di cambiare le carte in tavola proponendoci il format della serie antologica in chiave dark. Ogni puntata esplora un mondo a se stante dove la mente dello spettatore altro non può che girovagare sospesa nel limbo di diverse emozioni, tante a tal punto da confonderlo ed estraniarlo.

Le situazioni proposte in ogni episodio passano dal raccapricciante allo spaventoso in meno di qualche manciata di minuti e insieme a loro è anche il nostro umore a cambiare, e la nostra fronte, prima distesa poi corrucciata come se si trattasse di un elettrocardiogramma.

Abbiamo paura di essere sopraffatti dalla potenza della tecnologia, ma allo stesso tempo viviamo in un’ossessione contemporanea già poco sana che di poco si distanzia dagli esperimenti che vediamo sullo schermo di Black Mirror.

Questo turbamento innesca in noi un pensiero, e il pensiero prima abbozzato diventa concetto, che approfondiamo e discutiamo con amici e parenti anche dopo aver finito la puntata, anche dopo aver chiuso Netflix.

Written by Claudia Balmamori

Ho finito Netflix.

castiel

Riuscite a riconoscere 30 personaggi delle Serie Tv con 10 emoticon?

naruto

Naruto – In arrivo l’action figure a grandezza naturale!