in ,

5 grandi Serie Tv che sono state rovinate irrimediabilmente dal successo mondiale

la casa di carta

In questi ultimi anni in cui la serialità ha iniziato a ricoprire un ruolo sempre più importante nell’intrattenimento, non sono di certo mancati prodotti di qualità. Abbiamo assistito allo sviluppo di show acclamati dagli spettatori e dalla critica per la loro consistenza e perfezione. E poi abbiamo visto serie tv che invece, a causa dell’enorme successo ottenuto, hanno perso ciò che le aveva consacrate all’inizio. La Casa di Carta è uno degli esempi più calzanti: notato l’amore del pubblico per il Professore e la sua banda, Netflix ha deciso di prolungare una serie (così come altre che troverete qui) che avrebbe potuto trovare la sua naturale conclusione già nel secondo capitolo.

Pur di cavalcare l’onda del successo, molti show hanno portato avanti delle storie che non avevano la necessità di continuare. Proprio per questo, il pubblico si è ritrovato di fronte a dei prodotti un tempo originali che sono caduti nella ripetizione e banalità, così come ad altri che si sono allontanati dalla premessa iniziale, perdendo quella scintilla che ci aveva fatto innamorare all’inizio.

Vediamo dunque insieme quali sono le 5 serie tv che sono state rovinate irrimediabilmente dal successo mondiale:

1) Game of Thrones

Game of Thrones Daenerys 1 640x360

Non potevamo di certo non includere Game of Thrones nella nostra lista. Ispirato dai romanzi di George R. R. Martin, nel corso degli anni il colosso HBO ha conquistato il cuore di milioni di spettatori, tenendoli attaccati allo schermo episodio dopo episodio. I personaggi complessi, le trame intricate e la produzione stellare hanno consacrato un prodotto che, almeno fino alla sesta stagione, ha dimostrato di essere uno dei migliori nel panorama televisivo.

Il successo mondiale ha contribuito a trasformare la serie in un vero e proprio fenomeno culturale: l’attesa dei nuovi episodi, le numerose teorie sulla sorte dei protagonisti, lo shock condiviso di fronte all’inaspettata svolta degli eventi. Nel corso degli anni, i fan di tutto il mondo hanno condiviso una vera e propria esperienza collettiva.

Purtroppo, come ben sappiamo, non sempre il successo è sinonimo di qualità, e le ultime due stagioni di Game of Thrones ne sono la perfetta dimostrazione. Il mancato supporto del materiale originale e la fretta di chiudere la storia nel giro di pochi episodi hanno inevitabilmente rovinato lo show. Affidandosi sempre di più alla spettacolarità, la serie si è dimenticata di dare spazio alla costruzione dei personaggi e ai dialoghi che l’avevano resa grande. La settima e ottava stagione ci hanno regalato dei bei momenti, ma non sono stati sufficienti per compensare il resto.

Written by Ambra Verzucoli

Sono una ragazza dai mille amori e dai mille interessi, amante della bella musica e del buon cibo, del profumo dei libri e del rumore degli scatti fotografici. Sempre curiosa e in cerca di ispirazione, adoro viaggiare, perdermi nei boschi, incontrare nuove culture e capire chi è diverso da me. Appassionata da sempre di serie TV e cinema, non potrei mai fare a meno della mia dose giornaliera di personaggi eccentrici e universi strabilianti.

buffy

5 serie tv della mia adolescenza che oggi ho rivisto con occhi completamente diversi

Game of Thrones

Game of Thrones: arriva il bellissimo cofanetto in 4k Ultra HD della serie completa