in ,

7 (+1) Serie Tv lunghissime che non ricordiamo come cominciano

I Simpson

Iniziare una nuova serie tv non è una cosa da prendere alla leggera. Potrebbe essere un autentico flop, durare per cinque, sei o sette stagioni, avere una chiusura degna oppure finire improvvisamente. Oppure potrebbe continuare per anni e anni, fino a raggiungere un numero di stagioni elevatissimo. Ne sanno qualcosa I Simpson. Ci sono degli show (come appunto I Simpson) che, nonostante i cali durante gli anni, vengono ripetutamente rinnovati. I fan sono solitamente divisi: alcuni vorrebbero finalmente una conclusione, altri invece che lo show non finisse mai.

Ma dopo tutte queste stagioni vi ricordate come le nostre serie tv preferite sono iniziate? In questo pezzo vi sono 7 esempi (e un bonus), compresi I Simpson.

1) Grey’s Anatomy

I Simpson

ER – Medici in prima linea non è più il medical drama più longevo della televisione. Quel primato l’ha conquistato Grey’s Anatomy con le sue quindici stagioni all’attivo più una in arrivo probabilmente il prossimo autunno.

Grey’s Anatomy iniziava nel marzo del 2005. La giovane Meredith ha passato una notte di fuoco con uno sconosciuto incontrato la sera prima in un bar. Non sa che lui è il neurochirurgo Derek Shepherd, il suo nuovo capo. Meredith cercherà di tenere le distanze ma, per via di un caso complicato, sarà costretta a rivolgergli la parola.

Insieme a Meredith vi sono altri specializzandi. C’è Izzie Stevens, ex modella che deve dimostrare di non essere la solita ragazza bella e bionda, e Cristina Yang, talentuosa e ambiziosa. Alex Karev è il tipico bello e arrogante mentre George O’Malley viene preso di mira dal cardiochirurgo Preston Burke e, per aver quasi ucciso un paziente, si guadagnerà il nome di 007.

Written by Chiara Manetti

Amo scrivere; è la mia passione più grande. Datemi due personaggi e vi monto una storia in un baleno. Mi considero da sempre una scrittrice, anche se non ho mai pubblicato niente.
Amo le serie TV. Le ho scoperte quasi per caso ma, da quando l'ho fatto, non le ho più abbandonate. Ne divoro non so quante a settimana, al mese, all'anno.
Quindi che fare con due passioni come queste? La risposta è semplice: le ho unite. Ho fatto bene? Ovviamente. Il risultato? Beh, quello me lo dovete dire voi.

The Big Bang Theory, gli attori hanno lasciato l’impronta

The Big Bang Theory

Uno speciale per dire addio a The Big Bang Theory