in

Le 9 migliori Serie Tv dichiaratamente leggerissime

How I met your mother
#
#

Abbiamo bisogno oggi più che mai di ridere e non pensare troppo. Abbiamo già impastato la pizza, letto, cucito, ora è il momento giusto per rilassarci, semplicemente, e farci quattro risate con gli amici di How I Met Your Mother o far finta di allenarci prendendo qualche lezione di calcio da Ted Lasso.

#
#

Per aiutarvi nella scelta dei migliori show, facili da seguire ma al tempo stesso intelligenti, abbiamo stilato per voi la classifica delle 9 serie tv dichiaratamente leggerissime da godervi in pausa pranzo o in quelle serate in cui lo stress vi assale e volete soltanto spegnere il cervello.

Bridgerton

how i met your mother

Shonda Rhimes (Grey’s Anatomy, Scandal, Le regole del delitto perfetto) fa il suo debutto ufficiale su Netflix con Bridgerton, diventata in un mese la serie più vista della piattaforma.

#
#

Nella Londra dell’era Regency, il giornale di pettegolezzi scritto dalla misteriosa Lady Whistledown, ci vengono raccontati i retroscena delle giovani altolocate in cerca di marito, con particolare attenzione per la bella Daphne e lo scapolo d’oro Simon, duca di Hastings.

Frivola e sopra le righe, è puro intrattenimento ispirato alle opere austiane – in quel periodo storico la Austen scrisse proprio Orgoglio e pregiudizioRagione e sentimento – condite in salsa libertina con abbondanti scene di sesso.

Love Life

How I met your mother

Qui volevamo parlarvi di una serie poco conosciuta e ancor meno pubblicizzata in Italia, eppure molto apprezzata dal pubblico americano di HBO Max, tanto da essere confermata per una seconda stagione: Love Life.

La serie parla della vita sentimentale della protagonista, Darby, la splendida Anna Kendrick: ogni episodio si intitola come uno degli uomini importanti della sua vita sentimentale nella sua lunga ricerca del vero amore, sullo sfondo di una New York molto hipster e indie. I 10 episodi da circa 30 minuti sono disponibili sulla piattaforma TIMvision.

Di serie tv romantiche ne abbiamo viste a milioni, più o meno riuscite, e probabilmente sarà un genere che non passerà mai di moda. Un po’ (500) giorni insieme e un po’ Io e Annie, Love Life cerca di distinguersi perché è fresca e innovativa, così invece dell’amore parla soprattutto dell’inizio e della fine di una storia.

I Am Not Okay with This

how i met your mother

Lasciamo il settore romantico ed entriamo in quello dei teen drama, e nel caso di I Am Not Okay with This aggiungiamo pure un’intrigante componente soprannaturale. Non a caso è una serie Netflix creata dagli stessi produttori di Stranger Things e dall’ideatore di The End of the F***ing World.

Sono una ragazza bianca e noiosa e ho 17 anni. Non sono speciale, questo voglio dire. E mi sta bene.

Così si presenta Sydney Novak, la protagonista, incarnando la maggior parte delle adolescenti che ogni mattina si alzano e sanno che dovranno correre più veloce delle loro insicurezze. Eppure Syd scoprirà di non essere come tutte le altre ragazze.

Con i suoi 7 episodi lunghi circa 20 minuti ciascuno, I Am Not Okay with This è scorrevole e intrigante, perfetta per una sessione di binge watching.

Grace and Frankie

How I met your mother

Dai teenager a 2 fantastiche ottantenni: Jane Fonda e Lily Tomlin sono Grace and Frankie, le protagoniste di una delle serie Netflix più divertenti e spumeggianti della piattaforma.

Le due simpatiche nonnine finiscono per vivere insieme dopo che i rispettivi mariti le hanno abbandonate. A questo punto nel corso di 6 stagioni gli sceneggiatori gli fanno provare un po’ di tutto. Il sesso – tema collegato all’imprenditorialità visto che le due creano una linea di vibratori per donne anziane che soffrono di artrite alle mani – e poi la malattia, l’amore, la paura di rimanere completamente sole. E poi gli immancabili scontri con le nuove generazioni e la loro tecnologia.

La serie è la quintessenza di una comicità equilibrata ed esilarante che si basa sulla vita reale dei pensionati, troppo spesso ignorati dalla società.

Brooklyn Nine-Nine

how i met your mother

Brooklyn Nine-Nine è il distretto di polizia più fulminato e divertente del piccolo schermo!

Lo show racconta la quotidianità divisa tra reati minori e casi più seri da risolvere in un distretto di polizia newyorkese, casa di agenti e detective un po’ svitati e bizzarri. La comedy ironizza sui cliché del genere poliziesco e cattura gli spettatori con gag surreali a volte quasi demenziali. Menzione d’onore per voler affrontare anche argomenti attuali come la violenza della polizia americana contro le persone di colore e l’omofobia, con una buona dose di sensibilità e un folle umorismo, senza mai cadere nel cattivo gusto.

La serie ha vinto numerosi premi ed è stata salvata dalla cancellazione nel 2018 grazie all’attivismo dei fan, che hanno preso d’assalto i social pur di non dirle addio.

Ted Lasso

How I met your mother

Ted Lasso (Jason Sudeikis) è un mediocre allenatore di football americano che passa al gioco del calcio senza alcuna preparazione. Viene infatti ingaggiato da Rebecca Welton (Hannah Waddingham), neoproprietaria dell’AFC Richmond, una delle squadre della Premier League inglese: l’unico obiettivo della donna è fare retrocedere il club sportivo e vendicarsi del suo ex compagno fedifrago.

Questa nuova comedy targata Apple TV+ è piacevole e divertente. Grazie al protagonista – che è un misto tra Giovanni Trapattoni e Forrest Gump – lo show gioca con disinvoltura e ironia sulle differenze culturali e sulle fissazioni tipiche degli amanti del calcio. In questo mondo incarognito già di sé, Ted Lasso fa ridere, intriga e fa riflettere.

How I Met Your Mother

How I met your mother

Arriviamo a 2 serie cult del piccolo schermo che ci hanno tenuto compagnia per anni e che nei momenti di tristezza siamo sempre pronti a recuperare.

Siamo nel 2030 quando Ted Mosby decide che è giunto il momento di raccontare ai suoi figli la storia di come ha conosciuto la loro madre. È una storia molto lunga che si svolge a Manhattan circa 20 anni prima e coinvolge tutti i suoi amici un po’ fuori di testa: Marshall (Jason Segel), Lily (Alyson Hannigan), Barney (Neil Patrick Harris) e Robin (Cobie Smulders).

How I Met Your Mother è una delle sitcom più amate e seguite degli ultimi 10 anni. Ha stregato milioni di fan di varie generazioni raccontando le gioie e i dolori (soprattutto amorosi) di Ted e gli altri compagni di avventure, deliziandoci con momenti leggendari come il furto del corno blu francese o la Slap Bet (“Schiaffommessa” in italiano), la scommessa il cui vincitore può tirare uno schiaffo allo sconfitto.

Tutte le 9 stagioni sono disponili su Netflix.

Friends

how i met your mother

In molti sostengono che How I Met Your Mother sia l’erede di un’altra serie tv sempre ambientata a New York che ha fatto la storia: Friends.

Negli Anni ’90, Rachel (Jennifer Aniston), Ross (David Schwimmer), Monica (Courteney Cox) e tutta la loro combriccola ci hanno tenuto compagnia facendoci ridere e immedesimare nei loro alti e bassi amorosi e amicali. Friends è quasi immortale: lo show ci ricorda quel momento in cui tutti noi abbiamo lasciato casa e crescendo abbiamo trovato un gruppo di amici che pian piano è diventato una seconda famiglia, con cui condividere i nuovi problemi non più legati all’adolescenza ma alla vita adulta.

Con Friends possiamo sempre gustarci tutti gli episodi delle 10 stagioni su Netflix per una passeggiata nel viale dei ricordi all’insegna della nostalgia per gli anni ’90.

La fantastica signora Maisel

how i met your mother

Miriam Maisel, la protagonista della serie, vive nell’Upper West Side degli anni ’50. Quando viene lasciata dal marito per la segretaria, scopre che oltre a saper organizzare cene e fare shopping è un vero genio delle risate e dà inizio alla propria carriera nella stand-up comedy.

La fantastica signora Maisel, scritta e diretta da Amy Sherman-Palladino (Una mamma per amica), è una delle migliori serie degli ultimi anni. Ha vinto vari Golden Globe ed Emmy Awards ed è il fiore all’occhiello della piattaforma di Prime Video dove troverete le 3 stagioni. Regia, fotografia, scrittura, non sembrano avere un punto dolente. Lo show è semplicemente spettacolare, divertente, coraggioso, rivoluzionario. In una parola: meraviglioso.

Scritto da Giulia Olivi

Marchigiana, con la passione per la scrittura e le serie televisive a cui si dedica da quando ha imparato a tenere un telecomando in mano. Ha una laurea in Comunicazione e nessun libro o matrimonio all'attivo. Ma c'è sempre tempo.

Netflix

Netflix, tutte le novità in arrivo questa settimana (13-19 settembre)

La classifica delle 10 Serie Tv più viste su Netflix la scorsa settimana (6-12 settembre 2021)