in

5 Serie Tv comedy che non fanno ridere

friends from college

Ogni anno molte emittenti televisive e piattaforme di streaming ci propongono nuove e divertenti Serie Tv comedy. Tutti amano puntare su show di questo genere: le comedy e le sitcom non necessitano di grandi effetti speciali o artifici per conquistare i telespettatori. Bastano infatti un gruppo di amici o una famiglia, un bar o una grande casa e il divertimento è servito. Tra l’altro alcune delle Serie Tv più viste e premiate sono proprie le comedy e Modern Family, Friends, The Big Bang Theory lo dimostrano. Tante sono le Serie Tv comedy geniali nel mondo dell’intrattenimento oggigiorno (leggi qui ad esempio le 5 comedy migliori che sono uscite negli ultimi 5 anni), ma esistono purtroppo anche comedy piuttosto scadenti (vedi Friends From College).

Vogliamo parlare ad esempio di 5 Serie Tv che non ci fanno ridere! A volte infatti non bastano gag scontate e ridicole per suscitare ilarità.

1) Joey

Chi avrebbe mai potuto immaginare che una Serie Tv come Joey potesse rivelarsi un tale flop? Sulla carta sembrava essere un successo annunciato: uno spin-off della Serie Tv più amata degli anni ’90 dedicato al personaggio più simpatico della sitcom. Si racconta infatti la vita di Joey che, dopo aver salutato i suoi amici e New York nel triste finale di Friends, si trasferisce a Los Angeles da sua sorella per continuare la sua carriera da attore.

Sembrava essere impossibile l’eventualità che Joey potesse deludere le aspettative dei fan e invece l’ha fatto. Forse abbiamo guardato questo show con aspettative troppo alte, credendo che avremmo riso come guardando una puntata di Friends? È probabile, ma la verità è che Joey è una comedy piuttosto scontata: la trama è molto debole e le gag non sempre sono divertenti. Anche il pubblico americano non ha apprezzato questo spin-off e per questo lo show è stato cancellato dopo appena due stagioni.

2) Saint George

Saint George è stato il più grande flop della Fx: infatti questa pessima comedy è stata cancellata dopo una sola stagione. Nemmeno attori protagonisti come George Lopez, David McFadzean e Matt Williams sono riusciti a rendere interessante e divertente questa Serie Tv. La serie racconta la vita di George, un uomo della classe operaia messicana che, dopo aver divorziato, è diventato un imprenditore. George deve quindi districarsi tra le richieste della sua ex-moglie angloamericana e le aspettative della sua madre messicana.

Questa comedy è stata completamente stroncata dalla critica: le gag sono demenziali e il livello delle battute è veramente troppo basso. Non è un caso quindi che la Serie Tv abbia un punteggio medio di appena 3,6 su 10 su Rotten Tomatoes. Tutti hanno trovato questa comedy banale e noiosa e hanno smesso di guardarla. Saint George ha rischiato anche di danneggiare l’immagine di George Lopez, che fino a quel momento era stato un comico molto stimato. Per fortuna dopo questo flop, George ha potuto continuare a collaborare con la FX.

3) Friends From College

Friends from college

Ammettiamo tutti che l’unica ragione per cui abbiamo iniziato Friends From College è stata la presenza di Cobie Smulders (leggi qui cosa ha detto l’attrice riguardo il personaggio di Robin). Quando abbiamo cominciato a vedere il pilot sapevamo che non avremmo visto una nuova How I Met Your Mother, ma ci aspettavamo comunque di vedere una comedy originale, divertente e matura. Tuttavia Friends From College ha deluso totalmente le nostre aspettative dimostrandoci che a volte, pur avendo degli ottimi interpreti, si possono realizzare dei prodotti mediocri.

La trama è molto semplice e banale. Un gruppo di amici di 40 anni decide di riunirsi dopo diversi anni per rivivere i bei tempi della loro giovinezza. Le battute sono ridicole e scontate, i personaggi antipatici, troppe sono le situazioni surreali di questa Serie Tv. Friends From College in definitiva è una Serie Tv che non fa per nulla ridere e non riusciamo veramente a capire come Netflix abbia potuto decidere di rinnovarla per una seconda stagione.

4) Disjointed

Disjointed sarebbe potuta essere una delle Serie Tv comedy più geniali mai create da Netflix: aveva infatti nel cast una grande attrice come Kathy Bates ed era stata creata da Chuck Lorre, la mente che ha lavorato a tante sitcom di successo come The Big Bang Theory e Mom. Anche la trama sembrava promettere bene: la protagonista è Ruth, che dopo aver lottato per tutta la vita per legalizzare la marijuana, ha deciso di gestire un negozio dove venderla insieme a suo figlio.

Invece Disjointed non è riuscita per nulla a conquistare il pubblico: su Rotten Tomatoes ha ricevuto un rating del 23% e gli ascolti sono stati così bassi che Netflix ha deciso di cancellarla dopo aver rilasciato solo 20 episodi. Qual è la ragione di un tale insuccesso? Il fatto che questa comedy non fa ridere. Sono davvero pochi i momenti comici e le risate registrate, che si sentono davvero troppo spesso, sono veramente fastidiose. Forse per poter trovare davvero divertente Disjointed bisogna aver prima fumato almeno un paio di canne. 

5) Dads

Dads, creata da Alec Sulkin e Wellesley Wildè sicuramente una delle comedy peggiori che siano mai state realizzate dalla Fox. Questa Serie Tv ha come protagonisti Warner ed Eli, due amici e co-fondatori di una società di videogiochi la cui vita cambia quando i due rispettivi padri iniziano a invadere i loro spazi. È davvero assurdo che il team creativo, che in precedenza ha lavorato a un film di successo come Ted, abbia potuto realizzare una comedy così brutta.

Dads ha infatti ottenuto un punteggio davvero basso su Metacritic (appena 15 su 100), mentre ha avuto un voto dello 0% su Rotten Tomatoes. La sceneggiatura è banale e prevedibile, le battute non fanno ridere e i personaggi sono veramente antipatici. La Serie Tv ha anche fatto scoppiare diverse polemiche a causa di alcune battute razziste rivolte contro la comunità asiatica apparse nel pilot. Per tutte queste ragioni Dads è stata cancellata dopo una sola stagione e sono stati trasmessi solo 19 episodi invece dei 22 previsti.

Scritto da Marilisa Di Maio

Classe 95, laureata in "Lettere Classiche". Adoro le serie comedy e i dramma che ti strappano il cuore, senza alcuna via di mezzo. Il mio sogno sarebbe quello di avere la motivazione e l'ottimismo di Leslie Knope, ma mi sveglio ogni mattina con la stessa voglia di vivere di April Ludgate...

scrubs

Scrubs è il capolavoro dei doppiatori italiani

Greys' Anatomy

10 Serie Tv con un cast che punta palesemente sulla bellezza