in

5 grandissime Serie Tv che hanno avuto il coraggio di finire all’apice del successo

dark

Provateci voi a chiudere una serie che sta andando a bomba e lasciare i fan con l’incombenza di dover andare avanti senza il loro show preferito. Non è semplice dire addio a una serie tv, lo sappiamo bene. Specie quando il progetto funziona e la fan base è soddisfatta. Ci sono casi in cui le serie tv sono costrette a chiudere perché non decollano, altre perché si è esaurito l’hype. Ma ci sono anche casi in cui, malgrado gli ascolti e la popolarità raggiunta, il destino di una serie è già segnato. È quello che è successo con Dark o con The End of The F***ing World di recente. Gli sceneggiatori avevano annunciato già in partenza il numero di stagioni e poi hanno mantenuto la promessa, lasciando i fan con la voglia di guardarne ancora e ancora.

Dark è un caso emblematico, ma quali altre grandissime serie tv hanno avuto il coraggio di finire all’apice del loro successo?

Ce ne sono diverse e in questa lista vi proponiamo i 5 casi che per noi sono i più rappresentativi. Chiudere i battenti quando lo show sta andando a gonfie vele sembra un controsenso, eppure ha una sua logica. Una volta raggiunta la vetta, c’è sempre una fase discendente. Non è una regola fissa, perché una serie tv potrebbe continuare ad incassare successi su successi per molto tempo. Ma se quando si è all’apice si ha la forza di fermarsi, quello show è destinato ad essere ricordato solo per le cose positive. Ci vuole coraggio a dire basta, ma è una decisione che conferisce più autorevolezza alla serie stessa.

È come quando si va a cena dallo chef stellato: le porzioni piccole ci lasciano ancora una certa fame addosso, ma sono anche le più pregiate del menù.

1) Breaking Bad

La serie con Bryan Cranston e Aaron Paul ha compiuto esattamente questo percorso. Breaking Bad è forse tra le più popolari serie tv della storia della televisione. Senza forse. Il successo che ha avuto questo show non si è esaurito, al contrario. Breaking Bad è capace di fare ancora oggi proseliti, dopo sette anni dalla messa in onda dell’ultimo episodio.

Vince Gilligan aveva annunciato di voler chiudere con la quinta stagione. Nel 2011, quando in Italia andava in onda la terza, è arrivato l’accordo con l’emittente AMC per l’ultimo capitolo della serie: sedici episodi, invece di tredici, da trasmettere in due tranche diverse. Avrebbe potuto continuare oltre la quinta stagione? Per il successo che stava riscuotendo, decisamente sì. Ma il finale è perfetto così com’è.

Written by Serena Verrecchia

Esistono milioni di storie al mondo, preziose e inimitabili. Il nostro compito è solo quello di scovarle, portarle in superficie e imparare ad amarle.
Scrivo di serie tv per un insopprimibile desiderio di bellezza, perché nelle storie, specie in quelle belle, ho trovato il mondo che vorrei.

I 10 più saggi consiglieri nella storia delle Serie Tv

serie tv francesi

10 Serie Tv da guardare se vuoi imparare o migliorare il francese