in

7 Serie Tv che sono ambientate in Scandinavia

Una delle tante Serie Tv scandinave: il commissario Wallander

Chi l’ha detto che lassù tra i ghiacci non sanno fare Serie Tv?  La Scandinavia, un insieme di terre fredde e solo apparentemente inospitali, si sta riscoprendo location ideale per le trasposizioni televisive dei celeberrimi romanzieri gialli svedesi, danesi e non solo, se è vero come è vero che anche Stati Uniti e soprattutto Gran Bretagna guardano con sempre maggiore insistenza quell’angolo remoto del mondo.

Le ragioni di questo boom sono probabilmente due.

La prima consiste ovviamente nei celeberrimi paesaggi naturali che il “Norden” può offrire; i fiordi norvegesi, le foreste svedesi, le coste danesi e più in generale questi panorami sconfinati un po’ cupi al primo impatto, ma che ben presto rivelano un fascino nascosto, difficile da cogliere eppure tremendamente bello.

La seconda invece è più di stampo culturale/sociale. C’è oggettivamente un’enorme differenza a livello di usanze e di stili di personalità tra “noi” mediterranei e gli scandinavi, che fin troppo facilmente vengono fatti passare per vichinghi senza cuore capaci solo di ingurgitare birra (a dispetto delle salatissime tassazioni imposte dallo stato!) e pescare; essi invece sono un popolo estremamente diverso, con tutta una serie di chiusure maggiore rispetto a noi, è ovvio, ma anche un’apertura notevole in campi che tutt’ora noi riteniamo meritevoli delle fiamme infernali (eh si, ci riferiamo proprio al sesso bricconcelli).

Hall of Series è partita a bordo di un Drakkar in direzione di questa meta così inusuale e ha scovato per voi 7 Serie Tv autoctone (o quasi) in grado di mostrarvi perché perfino sottozero si può trovare qualcosa di intrigante con cui scaldarsi: fateci sapere cosa ne pensate!

7) Omicidi a Sandhamn

Omicidi a Sandhamn

Prima (e non ultima) Serie Tv tratta da un ciclo di romanzi, in questo caso della scrittrice svedese Viveca Sten. Il protagonista è l’ispettore Thomas Andreasson, un poliziotto dal passato molto triste che ha visto la perdita di una figlia e la fine di un matrimonio, tornato nella città natale di Sandhamn un po’ per lavoro un po’ per voltare pagina, anche se l’incontro con la bella Nora sconvolgerà un po’ i suoi piani e renderà il suo viaggio di espiazione più complesso del normale. Un prodotto non certo indimenticabile, ma tutto sommato ben fatto.

6) Dicte

Dicte

Dall’acuta mente della giallista Elsebeth Egholm arriva “Dicte”, telefilm danese che stavolta non ha per protagonista un piedipiatti, bensì una ruspante giornalista ficcanaso puntualmente coinvolta nelle indagini della polizia locale. La protagonista Iben Hjejle porta pregevolmente in scena una figura femminile estremamente tosta e cocciuta che in qualche modo riesce a non annoiare mai e a non risultare ridondante.

Written by Jacopo Bertone

Sono un appassionato di serie tv, studente di psicologia, aspirante telecronista, drogato di sport e giornalista in erba...in poche parole, un nullafacente con un sacco di cose da dire.

The Crown

Com’è nato The Crown

Dawson's Creek

15 cose che ti faranno venire nostalgia di Dawson’s Creek