in

Le 23 fasi che un Serie Tv addicted deve affrontare durante la sessione esami

Il lavoro del serie tv addicted è tra i peggiori e nella stessa categoria rientra il lavoro dello studente. Combinate i due ruoli e sarà la fine. Lo studente serie tv addicted deve combattere ogni giorno con la tentazione di guardare un episodio mentre sta studiando. I pensieri viaggiano nemmeno fossero la mosca di Walter White e alla fine cede.
“Prima il dovere e poi il piacere” sosteneva.
“La vita è breve, cogliamo l’attimo e guardiamo l’episodio” si arrese.

Le fasi che uno studente in preda alle crisi isteriche della sessione esami deve affrontare sono esattamente 23 (come “lo scemo” nella smorfia napoletana).

#1 Il buongiorno si vede dal mattino
Alle 8:30 suona la sveglia con la sigla di Game of Thrones. Incalza e non si può fare a meno di alzarsi dal letto. Dopo aver fatto le 5:00 del mattino a guardare serie tv, non è permesso stare un secondo di più nel letto. Il computer di fianco al letto, dove l’ho lasciato qualche ora prima, mi invita ad accenderlo, ma lo evito. Mi dirigo con fierezza verso la cucina per preparare la colazione. Caffè, biscotti e piano di guerra per la giornata: ore nove e quindici (il quarto d’ora accademico) inizio con 30 pagine per recuperare quelle non studiate ieri, ore undici e trenta si passa agli esercizi. Agguerrita fino all’ora di pranzo, poi pianifico il pomeriggio. Ci sono, questo esame lo passo.

Cinque studenti su dieci perdono il piano di guerra ancor prima di iniziare. Lo buttano per sbaglio nel cestino insieme alla carta dei biscotti.

Quattro studenti su dieci iniziano con il piede giusto, ma poi…

Uno studente su dieci non ha bisogno del piano di guerra perché, vaiaquelpaese, ha la memoria fotografica che Lexie Grey si arrende a cotanta maestria.

#2 Facebook (parte 1)
Sono le nove, ho ancora il quarto d’ora accademico. Pausa Facebook (e ancora non ho iniziato). Scorro le pagine e spoilerdelimortaccivostra in ogni dove. Scorro le pagine e serie tv nuove che escono manco fossero bolle rosse durante un morbillo. Iniziano le imprecazioni, ma accedo comunque a Tv Show Time per aggiungere nuove serie tv all’elenco infinito.

Written by Giuseppina Cataldo

Amo i viaggi (anche quelli mentali), i supereroi, i concerti, i colpi di scena, i tramonti, il mio letto, la pizza. Sono una Bridget Jones amante di apocalissi e fantascienza, per cui non ho paura di sognare in grande.
Sono ubriaca di mio, nonostante sia astemia.
Cambio look spesso, voglio captare ogni sfumatura prima di scegliere quella giusta.
In testa ho la mia isola di Lost personale.
Sono onnivora, nel senso più ampio del termine.
Odio l'ansia.

10 Serie Tv da vedere se sei un misantropo

commuovere

20 momenti in cui How I Met Your Mother ci ha fatto commuovere