in

15 personaggi hipster delle Serie Tv

mr. robot

Cos’è un Hipster?  Siete sicuri di saperlo davvero? È solo una questione di risvoltini e occhialoni o c’è qualcosa di più? Sono un prodotto subculturale che si è lentamente appropriato della moda mainstream, fino a coinvolgere le grosse catene di abbigliamento e alcune tipologie di ristoranti che smettono di chiamarsi ristoranti per assumere il nome di Coworking Space, luoghi dove si possono mangiare pietanze bio a chilometro zero in piccolo porzioni al di sopra dei dieci euro. C’è chi li odia gli hipster, c’è chi lo è ma non lo ammette, c’è chi lo è così tanto da diventare inavvicinabile dai comuni mortali.

Ci sono anche tante Serie Tv seguite per antonomasia dagli hipster ma che non hanno personaggi icone – hipster come The Big Bang Theory perché il vero hipster è colto senza rinunciare ad essere figo.

Il concetto che definisce questa subcultura comprendendo in sé tutte le sue sfumature non è ancora stato elaborato ed è in fase di sperimentazione nelle più rinomate università del mondo. Anche per questo motivo non è stato semplice scovare i veri interpreti che incarnano l’animo alternativo e brillante di questi essere che si aggirano nelle città di tutto il mondo. I punti cardine per smascherarli sono: l’abbigliamento in primis, i gusti musicali, i locali frequentati, l’avversione per la società nel suo complesso e la fortissima convinzione di essere degli artisti. Delle volte possono presentarsi tutti in un unico esemplare. Altre volte invece è necessario aguzzare la vista per riuscire a cogliere i giusti indizi.

Adesso che abbiamo fatto il punto, possiamo cominciare con l’elenco dei 15 personaggi hipster delle Serie Tv.

E ricordate, hipster non lo si è, lo si diventa!

1. Riley di Sense8

hipster

Un personaggio fantastico di una serie ancora più fantastica firmata Netflix.

Cominciamo con lei, Riley. Un disastro di ragazza, chi la vede muore o rischia di morire così decide di partire per Londra lasciando la sua Islanda e il padre che potrebbe essere incluso anche lui nell’elenco degli hipster. Lui è la versione ancora viva di David Bowie, lei una DJ di musica elettronica che si esibisce nei locali più underground della capitale inglese. Al polso porta una marea di bracciali dei festival a cui ha partecipato. Indossa sempre gonne o vestiti corti e gli anfibi. Ha i capelli corti e mossi spesso circondati dalle cuffie per ascoltare musica. Riley è una hipster alla berlinese, molto underground, il che significa essere sbrindellati dentro e vivere in vecchie case decadenti come lo spirito che incorpori. Il suo atteggiamento nei confronti della società (intesa come prodotto del sistema dominante) è decisamente schivo anche se, come sanno i fan di Sense8, non ha molto tempo per pensare alla geopolitica o a Kerouac.

Written by Irene Frau

Sarda di nascita, milanese per esigenza, mi nutro di un amore folle per le serie tv e il Cinema aprofittando di tutte le opportunità per abbronzarmi alla luce del piccolo e del grande schermo.
Pittrice a tempo perso, dipendente dal mare e dalle nuotate, vorrei essere bionica per stare dietro a tutto quello che mi piace senza collassare in un sonno profondo.

Coach

10 motivi per amare Coach

Il cast di Deadwood

#ConsigliSeriali – Deadwood: l’altra parte del Far West