in

10 motivi per cui ci manca One Tree Hill

Manca davvero tanto il romanticismo che One Tree Hill portava nelle nostre caldi estati. Ed ecco perché a quattro anni dalla fine di questa serie sono riuscita a trovare ben 10 cose che mi mancano di questa produzione americana! (si, solo 10!)
Cominciamo!

I drammi

405derekpeyton

Non si può parlare di One Tree Hill senza parlare di Drammi. Continui, uno dopo l’altro che si susseguono per tutte e nove le stagioni. Ovviamente, indimenticabili sono la sparatoria a scuola, che finisce con l’uccisione di Keith, oppure ancora la guerra tra Dan e Deb, la sofferenza di Karen quando il padre di Lucas l’ha lasciata. Ed ancora, l’indifferenza dei genitori di Brooke verso la figlia, lasciata completamente sola. E davvero, numericamente parlando, se contiamo anche la morte di Ellie e la scoperta della malattia di Lucas.

Da aggiungere infine, anche l’aggressione a Brooke nel negozio della Clothes Over Bros! Se sommiamo i drammi presenti in una stagione, insomma, ne uscirà un numero superiore a 5. C’è poco da dire, siamo stati fan davvero forti mentalmente per sopportare tanta sofferenza (io per esempio mi sono allenata con Grey’s Aantomy!). Calcolate quindi, una cinquantina di drammi in totale, dove dobbiamo sommare anche il perdono di Dan (chi se lo sarebbe mai aspettato!) e la sparizione di Nathan, che i risolverà però senza episodi troppo gravi!

I Naley10 motivi per cui ci manca One Tree Hill 2

Okay, non sono una romanticona, ma l’OTP indiscussa della serie, che ha battuto persino i Brucas è la Naley. Come fate a dirmi che fin dalla prima stagione non li avete shippati come se non ci fosse stato un domani? Timidissima e cazzuta lei, adorabile e perfetto lui, vi hanno fatto innamorare subito. E qui il dramma che non manca mai non ha tardato ad arrivare. Difatti sorgono problemi e video che fanno allontanare i ragazzi, ma memorabili sono altresì i momenti di riconciliazione.
Vi sono poi episodi che non possono mancare in un articolo del genere. I baci sotto la pioggia! Dal primo all’ultimo, nelle nove stagioni c’è ne sono un numero consistente, sopratutto perché al bel ragazzo a quanto pare piace parecchio l’acqua!

 

I salvataggi estremiB_m2DShW8AELRjc

Altro punto che ci manca sono i salvataggi. Nah, non chiedetemi quali, nella vostra memoria a lungo termine (avete visto Inside Out?) Paura sta ancora avendo i brividi per quelle scene! Indimenticabile il combattimento tra Peyton e il finto fratello pazzo, che si risolve nei migliore dei modi grazie a Lucas. Il salvataggio di Jaimie dalla tata pazza! Ma poi ancora, abbiamo il salvataggio di Brooke da parte di Julian, che con la respirazione bocca a bocca la rianima dato che per poco non muore annegata per portare in salvo alcuni bambini che erano su una macchina finita in acqua! Ma ancora, spostandoci a Peyton troviamo la nascita di Sawyer, ricca di pericoli e problemi. Difatti, la gravidanza non è sicura ne per la madre ne per la bambina, dato che la giovane donna ha la malattia della placenta previa, quindi rischiano tutte la vita, ma alla fine grazie al cielo, i nostri feels si sono trovati una tenerissima neonata e una madre in forze!

Scritto da Paola Angoli

Ah, già! Mi devo anche presentare!
Sono Paola, ho 19 anni. Appassionata di serie tv da far paura, principalmente amo i drammi, le storie d'amore, i polizieschi, le cose sdolcinate... quindi Grey's Anatomy, Chicago pd, Pretty Little Liars, Young&Hungry. Ma amo anche il fantasy puro, quindi Got, The vampire diaries, Arrow, The flash e supergirl (poco poco Dc, eh).
Amo il cinema (ehm #TeamIronMan) e frequento la statale di Milano.
Spero possiate trovare gli articoli fatti da me interessanti o divertenti, se poi sono entrambe è anche meglio! Detto questo, buonsalve.

Rihanna

Rihanna sarà la nuova ospite del Bates Motel

sigla

Come è nato Glee