in ,

Queste Oscure Materie 1×05 – Il momento in cui la ricerca diventa vendetta

Puntata dopo puntata realizziamo che questa storia, nonostante abbia per protagonista una bambina di soli dodici anni, non ammette la felicità. Queste Oscure Materie 1×05 ci ha dimostrato che la vita e l’ingiustizia non risparmiano neanche i bambini.

Lyra e i gyziani devono giungere il prima possibile a Bolvangar, ma lungo il tragitto Lyra si accorge che l’Aletiometro sta cercando di rivelarle qualcosa di sconvolgente: in un paesino a diversi chilometri di distanza dal sentiero che hanno intrapreso c’è un bambino che dalla Bussola viene descritto come fosse un fantasma.

L’unica soluzione, poiché la giovane sostiene che possa essere una scoperta utile alla missione, è di raggiungere il paese.

Dopo tutti gli intrighi e i sotterfugi messi in atto dal Magisterium e dall’Intendenza Generale dell’Oblazione eravamo coscienti del male che potevano causare. Eppure, fino alla fine di questo episodio abbiamo sperato che con l’espressione bambini recisi, come li chiama il Dottor Lanselius nella 1×04, non si intendesse la distruzione di una vita appena iniziata, una condanna a un destino crudele e senza luce. D’altronde, Queste Oscure Materie 1×05 ci insegna che l’avidità e l’egoismo degli uomini schiaccia ogni forma di pietà, di tenerezza e di bontà.

Mentre Lyra e Iorek si mettono in viaggio, all’accampamento Farder Coram e John Faa dialogano con Kaisa, il daimon di Serafina Pekkala. La strega si mostra finalmente, in tutta la sua bellezza, proprio in questo episodio partecipando a una delle scene più belle di questa stagione. In effetti quella con Serafina e Coram è una scena di gioia e di tristezza in cui i ricordi del loro amore felice si scontrano con il dolore provato per la morte prematura del loro unico bambino.

In Queste Oscure Materie 1×05 è stato enfatizzato molto il ruolo che le vite innocenti hanno in un conflitto.

Ed è per questo che, al di là dell’elemento fantasy, la storia trae spunto da un quadro storico e concreto: quello della guerra. I bambini al centro di questa vicenda sono innocenti sfruttati, ingannati e piegati dalle istituzioni in contrasto. Ecco perché Queste Oscure Materie 1×05, come il romanzo fece a suo tempo, è capace di sollevare una critica sociale.

Il filo conduttore delle vicende è la morte che, fredda come il nord, ha gettato uno scuro sipario sulle vite di molti personaggi. Uno di loro lo abbiamo nominato ed è proprio Farder Coram. Il gentile e astuto gyziano ha avuto una vita lunga, fitta di avventure e costellata di gioie e sofferenze. Il dialogo ricco di pathos tra lui e Serafina mostra il dolore di due genitori così diversi eppure così distrutti dalle stesse emozioni. Inoltre, è una scena che anticipa il triste finale di questa puntata umanamente devastante.

Queste Oscure Materie 1x05

Tra i personaggi che si fanno portavoce della morte vi è Iorek Byrnison.

Io non sono un orso di Svalbard. Un tempo lo ero, avevo un rango ed ero un principe, ma non ho seguito le regole e sono stato esiliato. […] Ho ucciso un altro orso […] e ho perso tutto e il trono fu dato a Iofur Raknison.

Iorek Byrnison

La vicenda che l’orso racconta a Lyra durante il viaggio non solo tratta di una morte concreta, quella commessa da Iorek ai danni di un suo compagno in armi, ma tratta anche la morte sociale che lui ha dovuto subire commettendo un tale atto efferato. Ed ecco che dopo venti minuti di episodio il tema centrale è stato declinato in diversi modi e diverse volte.

Purtroppo, come dicevo prima, Queste Oscure Materie 1×05 è pensata e realizzata per sbattere in faccia una realtà in cui la speranza non sempre funziona. Il bambino che Lyra e Iorek trovano nel paese è proprio Billy Costa. Il piccolo gyziano è disteso, respira a malapena ed è pallido. Tremando, Lyra si chiede che fine abbia fatto il daimon di Billy e ancora una volta la storia sottolinea, attraverso l’intonazione e la domanda della ragazza, quanto i daimon siano fondamentali. Gli è stato portato via e per questo il piccolo è diventato un bambino reciso poiché la sua anima è stata staccata dalla sua parte fisica.

Con Billy in fin di vita Lyra e Iorek faranno ritorno all’accampamento ed è qui che si compie la tragedia.

Queste Oscure Materie 1x05

Il bambino muore tra le braccia della madre scatenando le lacrime dello spettatore. (Molte di più di quelle versate per le 151 mila morti di Game of Thrones) . Ma Costa è infatti un altro personaggio che in Queste Oscure Materie 1×05 affronta il dolore causato dalla morte di un figlio. La donna, disperata, segna con le sue parole l’inizio della guerra. Adesso i nemici dovranno perire. Non si tratta più di una missione di salvataggio, ma di vendetta e bisogna uccidere. La morte di Billy Costa è la rappresentazione di una fine ingiusta e crudele, ma dimostra l’egoismo dell’Intendenza Generale dell’Oblazione per la quale i bambini non sono altro che oggetti da sfruttare, delle cose a cui sottrarre quel pezzo di anima da usare per i loro esperimenti.

É un piano che ci viene mostrato negli ultimi minuti dell’episodio in cui è Lyra ad essere rapita dall’Intendenza. Giunta a La Stazione le viene ordinato di spogliarsi in modo tale che le infermiere possano controllare qualsiasi tipo di imperfezione. Proviamo orrore nel vedere come Lyra venga considerata un oggetto e Pantalaimon la portata principale da dover servire e sfruttare per comprendere la Polvere che costituisce ogni cosa, anche i daimon.

Queste Oscure Materie 1×05 è anche l’episodio che riprende la profezia rendendola sempre più enigmatica.

Le streghe ascoltano i sussurri che attraversano i mondi. Parlano di una bambina il cui destino è di portare la fine. É stato detto cosa deve fare: fallirà. Ma non camminerà da sola. C’è un ragazzo il cui destino è legato a quello di lei e insieme cambieranno ogni cosa.

Kaisa – daimon di Serafina Pekkala
Queste Oscure Materie 1x05

Il ragazzo di cui parla Kaisa all’inizio nell’episodio è il figlio di Stanislaus Grummun, che abbiamo scoperto provenire dal nostro mondo e chiamarsi John Parry. Il figlio, William Parry, è destinato a incontrare Lyra ed è proprio in Queste Oscure Materie 1×05 che la sua avventura ha avuto inizio a causa di Lord Boreal che, imperterrito, continua le sue ricerche. Anche in tal caso il tema della morte si ripresenta poiché i Parry sono a pezzi a causa della scomparsa di John. Ecco cosa leggiamo negli occhi della moglie di lui quando Boreal la va a trovare.

Eppure, dall’atteggiamento protettivo nei confronti di William, sembra che la moglie di John sappia molto di più di quanto dia a vedere. Ecco perché ancora una volta questa serie ci permette di fare due passi avanti ma inevitabilmente un altro indietro, poiché sono molte le cose da scoprire.

Leggi anche: Le Cronache di Narnia diventeranno Serie Tv e Film su Netflix

Written by Anastasia Gervasi

Mi chiamo Anastasia e ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere moderne presso l'Università degli studi di Bari Aldo Moro. Amo leggere e, anche se sono consapevole di non poter superare il record di libri letti da Rory Gilmore (qualcuno può?), sono certa di aver visto più serie tv di lei (where's my award? ah...sicuramente perduto come la lettera per Hogwarts, di certo!). Sin da bambina ho sempre amato le storie (okay forse quelle horror un po' meno) e ho sempre voluto parlarne, specialmente dopo averle conosciute grazie a serie tv avvincenti e ricche di feels e angst. Sono cresciuta con i telefilm di Buffy e FRIENDS e ho capito che, come gli amici di tutti i giorni, anche loro sono dei buoni compagni di vita. Ho incontrato personaggi che mi hanno ispirata e mi hanno spinta a migliorare come persona, trasmettendomi anche una carica di adrenalina pazzesca. Sono storie che ti portano ad imboccare una strada, in parte, ancora sconosciuta. Io spero che la mia sia tanto bella, avvincente e avventurosa quanto quella delle mille storie che ho letto e visto in questi anni. Per il resto mi affiderò al Carpe diem di Orazio.

Riguardandolo “da grande” è successo: mi sono trovata in disaccordo con Scrubs

vikings

7 notizie sulle Serie Tv che vi peggioreranno la giornata