Vai al contenuto
Home » RECENSIONI » Di Nuovo 15 Anni – La Recensione di una Serie Tv che ricorda Il Mondo Di Patty (e non è un complimento)

Di Nuovo 15 Anni – La Recensione di una Serie Tv che ricorda Il Mondo Di Patty (e non è un complimento)

di nuovo 15 anni

Tutti sogniamo di poter tornare indietro e rifare tutto dall’inizio, di aggiustare ciò che abbiamo sbagliato o cambiare ciò che ci ha affossato. Con il peso dei trent’anni, avvertiamo la necessità di tornare alla leggerezza dei quindici. Sui rimorsi e sui rimpianti sono state scritte le migliori storie, e anche quelle più leggere. Utilizzando la formula dei viaggi del tempo, infatti, abbiamo vissuto racconti leggeri ma profondi allo stesso tempo grazie a film come Trent’anni In Un Secondo. Non c’è mai stato bisogno di drammatizzare perché tornare al passato ha sempre significato avere un’altra possibilità, dunque – in questi casi – la Tv del dolore è sempre stata evitata, per fortuna. E una piattaforma streaming così potente come Netflix, poteva non trattare un tema così tanto sdoganato e apprezzato? Assolutamente no. Peccato, però, che il modo in cui l’abbia fatto ci stia lasciando perplessi, pieni di punti interrogativi e una certezza: Il Mondo Di Patty, nel 2022, non avrebbe mai fatto scintille. Chiariamoci: la nuova Serie Tv Original Netflix – Di Nuovo 15 Anni – e Il Mondo Di Patty non condividono alcuno spunto in comune per quanto concerne la trama, eppure sono molto simili. I dialoghi, i modi di pensare, il modo di vivere e raccontare la storia, i pensieri, l’ingenuità, perfino i toni di voce: ogni cosa di queste ci fa fare un passo nel passato facendoci ricordare cosa fosse Il Mondo Di Patty. Attenzione però: il risultato sarebbe negativo anche se non paragonassimo le due serie, perché Di Nuovo 15 Anni è davvero una Serie Tv che non funziona in qualsiasi maniera la si ponga.

di nuovo 15 anni

La storia dà il via alle danze in un modo abbastanza simile e già visto: la protagonista, Anita, è una ragazza di trent’anni insoddisfatta, stanca e desiderosa di un cambiamento. Vorrebbe sistemare tutto quello che sta crollando, vorrebbe trovare il coraggio di ricominciare da capo. In un momento di nostalgia torna a visitare il suo vecchio account internet, creato quando era un’adolescente. Proprio in quel momento, la ragazza, esprime il desiderio di poter tornare indietro ai suoi 15 anni con l’obiettivo di sistemare tutto quello che è andato storto dopo quell’età. Per via di chissà quale magia, il desiderio diventa realtà riportando Anita nel passato. Dopo un momento di di totale smarrimento, la protagonista comprende la grande fortuna che le è appena capitata, decidendo così di fare sul serio per non sbagliare più neanche un colpo.

Partiamo da un dettaglio: Anita ha sempre trent’anni, ma li ha dentro il corpo di un’adolescente. Il problema? Non ce ne rendiamo conto. Paradossalmente le due versioni della protagonista combaciano quasi nello stesso e identico modo. Non esiste un’evoluzione chiara, ben definita. Anita non fatica a comportarsi da quindicenne, anzi. Anche la sua versione adulta è praticamente identica alla sua versione piccola, e questo perché nulla viene curato davvero in questa Serie Tv, se non alcuni stereotipi che diventano quasi dei protagonisti. In sostanza, siamo di fronte a un’eterna quindicenne che viene mascherata da trentenne nel corpo di una quindicenne. Se ci fosse stata cura dell’identità della protagonista non avremmo assistito a così tanta confusione, ma ormai è andata così e non si potrebbe far molto neanche tornando indietro nel passato.

Decidere di premere Play, in una Serie Tv che premette questa trama, significa voler vedere una crescita, un’introspezione, un paragone tra le due età. Tutto questo manca totalmente. E la cosa ancor più disturbante è che Di Nuovo 15 Anni tutto sembra fuorché una Serie Tv di produzione Netflix.

di nuovo 15 anni

E’ davvero strano, ma guardare Di Nuovo 15 Anni sembra – in qualche modo – estraniarci dalla piattaforma. Non riconosciamo i suoi tratti brillanti, le sue macchie, le sue firme. Siamo purtroppo di fronte a un prodotto anonimo e, soprattutto, quasi troppo infantile. Ed è proprio questa infantilità a farci ricordare Il Mondo Di Patty portandoci a comprendere che adesso, nel 2022, sarebbe solo una telenovela bistrattata e ben lontana dal successo. Di Nuovo 15 Anni dà la stessa sensazione di essere fuori tempo, di essere un prodotto invecchiato male nonostante sia appena nato. Dove sta l’intoppo? Il racconto che viene fornito nella nuova Serie Tv Netflix non si avvicina a noi per la sua autenticità, nonostante parli di un desiderio comune e di una ragazza di quindici anni alle prese con eventi che tutti abbiamo vissuto e conosciamo. Nonostante ciò, però, siamo di fronte a qualcosa che si sta sforzando di essere tanto – e lo avvertiamo – ma finisce per essere ben poco. Anche tutto quello che ruota intorno ad Anita risulta abbastanza inconcludente, anonimo. Nessuno cresce per davvero, e nessuno le fornisce quella chiave che le insegni come vivere i rapporti. La protagonista non è mai davvero cresciuta, e anche la puntata finale sembra – senza volerlo – rimarcare questo dettaglio, e questo non può essere perdonato quando si sceglie di dar vita a una Serie Tv di questo tipo.

Di Nuovo 15 Anni ha chiaramente giocato una partita in casa, ma l’ha persa comunque dimostrando che non è importante quanto sia comoda la trama della serie, si può sbagliare anche in quella. Soprattutto in quella. Dalle cose leggere, delicate e comuni possono nascere grandi gioiellini, ma questo – Di Nuovo 15 Anni – non ha potuto dimostrarlo. Ci riuscirà con la sua (ovvia) seconda stagione? Ai posteri l’ardua sentenza, anche a quelli che torneranno indietro nel tempo.

LEGGI ANCHE – La classifica delle 15 migliori Serie Tv nella storia di Netflix