in ,

Big Little Lies 2×05 – Nuovi elementi scioccanti

Big Little Lies 2

Il mare è sempre stato uno dei protagonisti di Big Little Lies. Perenne sfondo e custode delle vite dei vari personaggi, è la metafora dei loro stati d’animo. Nel quinto episodio di Big Little Lies 2 ogni membro del cast si trova sull’orlo di un precipizio, affacciato su un mare vasto, agitato e implacabile.

Quel mare nasconde le bugie che le Monterey Five hanno raccontato agli altri e a se stesse. In esso c’è la figura di una donna così disperata da non riuscire a cancellare l’immagine fittizia di un figlio violento. C’è la comprensione e il timore che, nonostante le madri cerchino di proteggere i figli dall’oscurità del mondo, inevitabilmente essi la scopriranno.

Bambini che sono la luce di questo episodio di Big Little Lies 2. Mentre i genitori rappresentano le onde del mare, instabili e fuori controllo, i figli sono le rocce che calmano e contengono quelle forze irrefrenabili. Sono come delle ancore che impediscono alle madri e ai padri di andare alla deriva.

big little lies

L’arrivo di Skye in ospedale è proprio quello che serviva a Bonnie (personaggio dal lato oscuro) per riemergere dalle profondità degli abissi. Una Bonnie che, mentre tiene stretta la mano della madre, vede proprio l’acqua del mare. Quell’acqua minacciosa che la segue incessantemente anche a casa. Acque che Bonnie stessa ha sfidato in un gioco contro la morte.

È una metafora? Bonnie sta annegando nelle sue bugie o gli autori di Big Little Lies 2 ci vogliono dire altro?

La bellissima protagonista, interpretata dalla meravigliosa Zoë Kravitz, non fa molto in questa puntata. Scopriamo solo qualcosa in più sul suo passato. La difficile relazione con la madre è resa esplicita nei flashback e il confronto con il padre sulla sua incapacità di proteggerla porta le cose in una nuova direzione, esplorando la violenza domestica in un modo diverso. Non tra marito e moglie ma tra madre e figlia.

Big Little Lies 2

Il titolo di questa puntata di Big Little Lies 2 si riferisce alle parole di Elizabeth ma funziona bene anche per Madeline ed Ed. Stanno annegando e cercano con tutte le forze di rimanere a galla. Gli abbracci nell’istituto di guarigione sono troppo e loro sembrano dire: vi prego, uccidetemi adesso. La conversazione a cuore aperto in macchina sembra riavvicinarli ma un nuovo ostacolo si pone sul loro cammino: Tori Bachman. Ed sarà tentato di restituire pan per focaccia a Madeline oppure si comporterà da quel brav’uomo che è?

Molto tenera e commovente è la scena in cui Chloe vede suo padre in cucina, si avvicina a lui e si abbracciano. Ed si lascia andare qualche lacrima ed entrambi sono felici per quella ritrovata normalità. O almeno così sembrava.

Le parole piene di veleno di Mary Louise fanno riflettere Renata. Dedicherà così un’intera giornata alla figlia ed è forse la prima volta che la vediamo spensierata e senza preoccupazioni. Non importano le sue difficoltà economiche, l’esser cancellata dalla rivista per cui aveva posato o il “problema Perry”. I soldi sono importanti ma la famiglia lo è di più. Alle volte i figli sono la migliore medicina possibile. Dopo tutte le cattive notizie, Renata si merita una giornata di svago insieme ad Amabella, in quella piscina rivolta verso il mare.

Un applauso a Meryl Streep e Laura Dern per averci regalato questo confronto così atteso tra questi due personaggi!

Le scene in assoluto più tenere vedono protagonisti Max e Josh. Proteggono Ziggy da un bullo poiché è parte della famiglia e la famiglia si protegge. È quello che Max dice dolcemente a Celeste. Pur di rimanere insieme alla loro mamma farebbero di tutto. L’amore dei bambini è qualcosa di incondizionato. Sapere che i suoi figli la supportano è un sollievo per Celeste, soprattutto ora che sta combattendo contro un’agguerrita Mary Louise.

Ha già sofferto abbastanza per vedersi strappare via i suoi figli dalla suocera. Non sopporta di essere lasciata sola, soprattutto perché i ricordi di Perry non l’hanno ancora abbandonata. Ma più che altro ha paura che, senza la sua guida, i gemelli diventino come il padre.

Mary Louise è sempre più maniacale. Il sospetto della morte di suo figlio cresce insieme al suo senso di potere su Celeste. È un avversario potente perché ha la capacità di individuare e sfruttare le debolezze altrui e perché è così delusa dalla realtà che concentra tutte le sue energie verso una sola cosa, indipendentemente dalle conseguenze distruttive. Non si preoccupa di chiedere ai gemelli che cosa vogliono, agisce egoisticamente senza pensare se quello sia veramente un bene per loro o solo per lei.

Big Little Lies 2

La rivelazione più scioccante di questo episodio di Big Little Lies 2 arriva nel finale: Corey esce dalla stazione di polizia con degli agenti.

Improvvisamente questo personaggio acquista importanza e il suo scopo diventa più chiaro. Spiega anche perché la sua reazione di fronte alla rivelazione di Jane era più colpevole che preoccupata: dormire con qualcuno mentendo sul motivo per cui era lì è discutibile, ma farlo con qualcuno che è stato violentato in quel modo è orribile.

La nuova identità di Corey apre delle questioni importanti. Se la polizia ha messo un agente o un informatore nell’orbita delle Cinque di Monterey, allora che cos’altro può aver fatto? Potrebbe aver avvicinato una nonna in lutto per costruire un caso e portare Celeste – e le sue complici – in tribunale nella speranza di una confessione? La stessa Renata ammette che questo processo è una trappola per falsa testimonianza, un modo per indurre tutte a parlare di Perry e incastrarle se mentono.

Un piano ingegnoso di cui non sappiamo l’ideatore. È davvero la polizia? Se così fosse, allora le intenzioni di Mary Louise sono davvero sincere. Ma se dietro ci fosse una Mary Louise che ha portato avanti una silenziosa vendetta?

Per gli sviluppi di questa nuova storyline bisogna attendere gli ultimi due episodi. La quinta puntata è stata bellissima e ha introdotto nuovi elementi scioccanti. Per il cast le parole ormai sono superflue.

Concludo con una curiosità. Nella scena in cui Madeline si confronta con Mary Louise è stata tagliata la parte in cui la prima getta il suo gelato verso la seconda. Un vero peccato perché avremmo pagato per vedere quel momento!

Leggi anche – Big Little Lies 2: la recensione del quarto episodio

Written by Chiara Manetti

Amo scrivere; è la mia passione più grande. Datemi due personaggi e vi monto una storia in un baleno. Mi considero da sempre una scrittrice, anche se non ho mai pubblicato niente.
Amo le serie TV. Le ho scoperte quasi per caso ma, da quando l'ho fatto, non le ho più abbandonate. Ne divoro non so quante a settimana, al mese, all'anno.
Quindi che fare con due passioni come queste? La risposta è semplice: le ho unite. Ho fatto bene? Ovviamente. Il risultato? Beh, quello me lo dovete dire voi.

Stranger Things

Stranger Things – Tutta la verità sul riferimento a La Storia Infinita

E’ in arrivo la nuova serie prequel di Gremlins