Vai al contenuto
Serie TV - Hall of Series » News » Young Sheldon – Jim Parsons inizialmente non voleva comparire nel finale: «pensavo di non voler più interpretare il personaggio»

Young Sheldon – Jim Parsons inizialmente non voleva comparire nel finale: «pensavo di non voler più interpretare il personaggio»

Young Sheldon, spin-off e prequel di The Big Bang Theory incentrato sull’infanzia di Sheldon Cooper, si è concluso il 16 maggio sulla CBS con due episodi della durata complessiva di un’ora, chiudendo per sempre la storia. Il finale è stato molto emozionante anche grazie al ritorno di Jim Parsons e Mayim Bialik sullo schermo.

Eppure, Jim Parsons era inizialmente contrario ad apparire nel finale del prequel, ma poi si è convinto ad accettare.

Jim Parson è contento di come hanno scritto la sua scena finale in Young Sheldon

Young Sheldon ci racconta i primi passi di Sheldon Cooper, giovane genio del Texas orientale che, già all’età di nove anni si trova a frequentare il liceo. La sua infanzia trascorre tra una madre fervente cristiana battista, un padre allenatore della squadra di football americano, suo fratello, e sua sorella gemella che non perdono occasione di prenderlo in giro o renderlo vittima dei loro scherzi.

Nel prequel di The Big Bang Theory Jim Parsons funge da narratore, ma non è mai apparso sullo schermo.

In un’intervista concessa a People, Parsons ha ammesso che una sua apparizione sullo schermo in Young Sheldon non è sempre stata nei piani. Sebbene all’inizio fosse titubante all’idea di tornare a interpretare il personaggio mostrandosi fisicamente in scena, alla fine si è convinto perché la sua scena è caratterizzata da un forte significato emotivo e inoltre aggiunge un ulteriore livello alla sua esperienza in The Big Bang Theory. L’attore ha infatti affermato:

Quando me l’hanno chiesto per la prima volta ho esitato, perché pensavo di non voler più interpretare il personaggio. Ma il modo in cui l’hanno scritto è stato così toccante che alla fine è stato come una piccola aggiunta alla mia esperienza con Sheldon. È stato come se avessi ricevuto in dono l’opportunità di chiudere una seconda volta con il personaggio, ed è stato un vero piacere”.

L’attore in precedenza ha anche parlato del cameo in coppia con Mayim Bialik dicendo: «Sarà molto dolce».

Il consiglio di Parsons per Armitage

A Parsons è stato chiesto anche se avesse qualche consiglio per Iain Armitage, che interpreta il giovane Sheldon da quando ha 9 anni, e l’attore ha affermato:

“Oh Dio, no. È un’esperienza davvero diversa per lui, ed è così intelligente. Non ne ha bisogno. Ha una buona guida. Lui e sua madre sono semplicemente fantastici. Quindi starà bene. Potrebbe fare qualsiasi cosa”.