Vai al contenuto
Home » News » Jonathan Nolan e Lisa Joy (Westworld e Fallout) scelgono Will Smith per la loro nuova serie tv

Jonathan Nolan e Lisa Joy (Westworld e Fallout) scelgono Will Smith per la loro nuova serie tv

Sembra che la situazione stia decisamente migliorando per Will Smith. Dopo lo scandalo – schiaffo agli Oscar 2022, l’attore è tornato al cinema con il suo ultimo film Bad Boys: Ride or Die, ma sembrerebbe sul punto di tornare in scena anche con una nuova serie tv. Will Smith è pronto per riprendere a recitare anche in televisione e in vista c’è un progetto molto allettante ad attenderlo.

Sapete che in Bad Boys: Ride or Die, tra l’altro, potrebbe esserci un riferimento allo schiaffo degli Oscar?

Will Smith, stando alle ultime notizie del giornalista Matt Belloni di Puck News, è al momento in trattative per ottenere un ruolo da protagonista in una nuova serie tv. Il progetto in questione è ideato e prodotto da Jonathan Nolan e Lisa Joy, che hanno già lavorato insieme, tra le altre, alle famose serie tv Westworld su HBO e Fallout di Prime Video, che è stata recentemente rinnovata per la seconda stagione. Ma sembrerebbe che lo stesso Will Smith avrebbe collaborato all’ideazione di questa nuova serie tv e averla proposta alla coppia di produttori della Kilter Films.

Quale sarà la prossima serie tv di Will Smith?

Per il momento non si sa molto di questa nuova serie tv, che è in fase di progettazione. I pochi dettagli trapelati spiegano che si tratterebbe di una serie tv fantascientifica ambientata nel mondo dell’Intelligenza Artificiale e Will Smith avrebbe il ruolo di protagonista. Il team di produzione e progettazione sta attualmente anche stabilendo se realizzare una miniserie, quindi un’unica prima stagione, oppure una serie tv composta da più stagioni ma con pochi episodi per volta.

Il film Bad Boys: Ride or Die al momento è al primo posto al box office statunitense. Si tratta di un’ottima iniziale ripartenza nel mondo cinematografico per Will Smith, che a questo punto dopo aver riconquistato il grande schermo delle sale americane, punta a rientrare nelle case dei suoi telespettatori con una nuova serie tv in cui crede davvero.