Vai al contenuto
Home » News » Il caso Alec Baldwin: un nuovo show vieterà ufficialmente le armi da fuoco sul set

Il caso Alec Baldwin: un nuovo show vieterà ufficialmente le armi da fuoco sul set

L’industria dell’intrattenimento, nelle ultime ventiquattro ore, ha subito una grave perdita: la direttrice della fotografia, Halyna Hutchins, è rimasta uccisa in seguito allo scarico accidentale di una pistola di scena sul set del film Rust, che vede coinvolto direttamente l’attore Alec Baldwin (qui tutti gli ultimi aggiornamenti riguardo il caso). Una faccenda che ha risvegliato i ricordi della tragica morte di Brandon Lee sul set di The Crow: l’attore è stato ucciso allo stesso modo quando un’arma da fuoco di scena mal gestita è esplosa durante la produzione.
Adesso da parte della produzione ABC della serie televisiva The Rookie arrivano importanti aggiornamenti. La serie televisiva vede Nathan Fillion come un novellino del dipartimento di polizia di Los Angeles; lo show è stato un punto fermo dell’emittente televisiva ABC sin dal suo debutto iniziale nel 2018.

È ufficiale: sul set dello show The Rookie vietate le armi vere per le sparatorie

Con il polverone che ora inizia a calmarsi e un’indagine in corso su ciò che è andato storto su Rust, il team creativo dietro The Rookie non vuole correre rischi quando si tratta della sicurezza del cast e della troupe che lavorano alla serie ABC. Secondo un rapporto di THR, lo showrunner Alexi Hawley ha emesso un promemoria in cui confermava che il procedurale della polizia di Los Angeles avrebbe smesso di usare tutte le armi “vive” sul set durante la produzione. La nota di Hawley afferma:

A partire da oggi, è ora politica in The Rookie che tutti gli spari sul set saranno con pistole Air Soft con i lampi dalla canna in CG aggiunti in post. Non ci saranno più armi “live” nello show. La sicurezza del nostro cast e della troupe è troppo importante. Qualsiasi rischio è troppo un rischio.

Quindi, andando avanti, sembra che qualsiasi colpo di pistola in The Rookie sarà il risultato di lavori VFX e pistole Air Soft che non possono sparare proiettili veri.
Di recente, The Rookie aveva usato solo armi “vive” per scene all’aperto più grandi. Tuttavia, ora è stata fatta la mossa definitiva per vietare unilateralmente la pratica per il cast in continua crescita della serie ABC, e l’incidente sul set di Rust sembra essere il catalizzatore del cambiamento.

Naturalmente, questo solleva un argomento che si potrebbe fare sul fatto che questa debba diventare o meno una politica standard su tutta la linea per le produzioni cinematografiche e televisive in futuro. L’incidente di Rust è solo l’ultimo di una lunga serie di incidenti e lesioni che si sono verificati sui set cinematografici, lasciando uno a chiedersi se gli studi dovrebbero fare più affidamento su VFX per ottenere l’effetto di uno sparo. Le armi “vive” possono conferire un senso di autenticità a una storia sullo schermo, ma certamente non vale la vita di chiunque lavori su un determinato progetto.

Scopri Hall of Series Plus, il nuovo sito gemello di Hall of Series in cui puoi trovare tanti contenuti premium a tema serie tv