Vai al contenuto
Home » News » Stranger Things – Winona paragona Sadie Sink a Meryl Streep, l’attrice risponde: «Non posso accettarlo!»

Stranger Things – Winona paragona Sadie Sink a Meryl Streep, l’attrice risponde: «Non posso accettarlo!»

Attenzione: l’articolo contiene spoiler sulla terza e sulla prima parte della quarta stagione di Stranger Things!

Ormai ci siamo: manca pochissimo all’uscita degli ultimi due attesissimi episodi della quarta stagione di Stranger Things, che approderanno su Netflix venerdì 1° luglio. Se il finale si preannuncia davvero epico, bisogna riconoscere che già il solo Vo.1 ci ha lasciato più di una volta col fiato sospeso, regalandoci anche momenti drammatici ed emozionanti (qui potrete trovare i 5 momenti più drammatici di questi primi sette episodi).

Uno dei personaggi che più si è distinto in questo senso è certamente quello di Max Mayfield. Se nelle precedenti stagioni avevamo potuto intravedere, dietro ad una personalità tosta e determinata, anche il lato più sensibile di questa ragazza tormentata da una situazione familiare noj proprio perfetta, nel Vol.1 di Stranger Things 4 ci siamo trovati davanti ad una Max profondamente diversa. La vita della ragazza, infatti, è precipitata dopo la morte del fratellastro Billy, e saranno proprio il dolore per questo lutto difficilmente accettabile e il senso di colpa costante a renderla una preda perfetta per Vecna. Tra le conversazioni con l’ex fidanzato Lucas e l’abbraccio con la “madre”, una delle scene più iconiche e commoventi di questa stagione è certamente quella in cui Max, poco dopo essersi recata sulla tomba di Billy e aver letto una lettera indirizzata a quest’ultimo, riesce a sfuggire al sortilegio del villain, sulle note di Running Up That Hill di Kate Bush.

Ovviamente, se il personaggio di Max ha saputo regalarci simili emozioni, gran parte del merito deve essere attribuito alla sua interprete, la talentuosa Sadie Sink(qui potrete trovare 7 curiosità sulla giovane attrice). La sua performance è stata così toccante, professionale e brillante da colpire persino i suoi colleghi più esperti. Durante la promozione di Stranger Things 4, infatti, Winona Ryder aveva elogiato i giovani attori del cast, soffermandosi in particolare sulla bravura della Sink e definendo quest’ultima “la prossima Meryl Streep“.

Questo è decisamente un grandissimo complimento per Sadie Sink, che recentemente ha commentato le parole della collega. In un’intervista per l’Hollywood Reporter, l’attrice ha espresso tutta la sua gratitudine nei confronti della Ryder per questo paragone che, ai suoi occhi, è fin troppo lusinghiero:

Non posso accettarlo. È un paragone troppo grosso. È decisamente troppo. Non saprei. Me lo ha detto di persona, e poi l’ho letto. È davvero bello che lei abbia detto una cosa del genere perché lei è come una protettrice per noi ragazzi ed è così saggia e ha così tanti consigli in merito all’essere un giovane attore in questa industria. È una persona che ammiro moltissimo e l’aver detto parole simili è davvero, davvero dolce da parte sua“.

Con le sue parole, Sadie Sink ha dimostrato di avere, oltre ad un grande talento, anche molta modestia e consapevolezza, dando l’ennesima prova della sua professionalità. Non sappiamo cosa il futuro riserverà a questa giovane attrice, e non vediamo l’ora di scoprirlo!

LEGGI ANCHE – Sadie Sink di Stranger Things sarà la protagonista di Dear Zoe