in ,

Stranger Things – Il post strappalacrime di Dacre Montgomery: «Ero grosso e ansioso. Mi dissero di mollare»

La forza di quest’ultima, emozionante, terza stagione di Stranger Things sono stati senza dubbio i personaggi: nuovi arrivati (qui l’ultima intervista di una delle new entry più amate dello show) e vecchie conoscenze che hanno subiscono un’evoluzione notevole.

Così, il cast di Stranger Things è definitivamente emerso del tutto, grazie a una trama che ha messo sotto i riflettori anche il background di personaggi finora ritenuti secondari.
Tra questi c’è senza dubbi Dacre Montgomery, il fascinoso Billy Hargrove, fratello della piccola Max.

L’attore di Stranger Things si è recentemente lasciato andare in un post su Instagram.

Dacre Montgomery ha rilasciato un commovente post nel quale si libera dei fantasmi del passato, rivelando le difficoltà e i tormenti che gli hanno reso difficile non solo il percorso artistico, ma l’intera adolescenza.

Di seguito le sue parole:

Quando ero un bambino, mi sentivo perso.

Ho passato un periodo davvero difficile a scuola.
Ero un ragazzo cicciottello che amava recitare.

Non avevo la sufficienza, non ero popolare o dotato in qualche sport.
Le ragazze non erano interessate a me.
Ero distratto e non ero concentrato.
Soffrivo di ansia già da piccolo.
Ma avevo un sogno, ero fortunato – Sapevo quello cosa volevo fare. E ogni sera tornavo a casa e mi focalizzavo su QUELLO.

Visualizzavo un futuro nel quale i miei sogni diventavano realtà.
Quando avevo 15 anni, non superai l’esame di recitazione alle scuole superiori.
Quando avevo 16 anni, mi dissero che avrei dovuto perdere peso.
Quando avevo 17 anni, mi dissero di iscrivermi a una scuola di recitazione e allenarmi.
Quando avevo 18 anni, fui licenziato dal lavoro.
Quando frequentavo la scuola di recitazione, mi dissero di mollare.
Quando avevo un SOGNO – Mi dissero che era irraggiungibile.
Beh, sapete che c’è…
Ho perso peso, sono andato alla scuola di recitazione e non ho mai smesso di volerlo, non ho mai smesso di essere curioso. Non ho mai permesso al fallimento di trascinarmi giù.
Perché ho creduto in me stesso e non ho mai lasciato che gli altri dicessero diversamente.
Potete fare tutto quello che decidete di fare.
Quindi, andate lì fuori e afferrate il vostro sogno!

LEGGI ANCHE – Stranger Things: Dacre Montgomery supera tutti e diventa la star numero 1 di IMDb

Written by Vincenzo Bellopede

Vincenzo, studente di psicologia.
Cresciuto a pane e Sartre, accompagnando con sbornie da prelibato nettare di Lynch.
Come disse il primo, gli oggetti sono cose che non dovrebbero commuovere in quanto non vive. Eppure lo fanno.
Se anche le parole riescono in questo, l'obiettivo di chi scrive è stato orgogliosamente raggiunto.

Sons-of-Anarchy-amori-serie-tv

La classifica delle 20 migliori storie d’amore delle Serie Tv

i simpson

È morta Russi Taylor, voce di Minnie e di Martin Prince