Vai al contenuto
Serie TV - Hall of Series » News » Sophie Turner rompe il silenzio sul divorzio: «Per noi mogli sembrava di essere le groupie della band»

Sophie Turner rompe il silenzio sul divorzio: «Per noi mogli sembrava di essere le groupie della band»

Sophie Turner è stata scritturata per il ruolo di Sansa Stark in Game of Thrones quando aveva solo 13 anni. Oggi ha 28 anni e per la maggior parte della sua vita è stata sotto i riflettori, e purtroppo non sempre per il suo lavoro. Non molto tempo prima di ricevere una nomination agli Emmy (qui tutti i vincitori del 2023), ha fatto notizia il matrimonio con il cantante Joe Jonas, che frequentava da qualche anno. Lei aveva 23 anni e lui 29.

È stato davvero surreale, come un sogno”, ha dichiarato Sophie Turner a British Vogue parlando della loro storia d’amore vorticosa. “Dato che lui era più grande di me, mi sono sentita come se mi fossi presa cura di lui, al punto che sono tornata a casa e non sapevo cosa fare per me stessa”.

Non molto tempo dopo il matrimonio, Sophie Turner è rimasta incinta della sua prima figlia: Willa, nata nel 2020

All’inizio si sentiva in conflitto con l’idea di diventare madre a un’età così giovane. “Forse perché ero così giovane, sono rimasta indecisa per una settimana”, ha ricordato. “Per fortuna c’erano dei terapeuti che mi hanno aiutato a risolvere la questione. Quando sono tornata l’ho detto a mio marito. Ricordo di avergli lanciato il test di gravidanza, dicendogli: “Cosa pensi che dovremmo fare? Pensi che dovremmo averlo?”. Quando si hanno vent’anni, la vita è così frivola. A quel punto non sapevo davvero se volevo essere madre, ma quel giorno qualcosa è cambiato in me. Sapevo di doverla avere”.

La figlia successiva, Delphine, fu invece programmata. “Dato che io e il mio ex viaggiamo molto, volevo che Willa avesse qualcuno”, ha detto Sophie Turner. “Volevo che avessero l’un l’altra. Sono divertentissime, dei veri e propri raggi di sole nella mia vita”.

Parlando del suo ex, racconta di come la vita matrimoniale abbia avuto le sue sfide. Ed evidenzia come ciò accada soprattutto “quando si sposa un membro dei Jonas Brothers”.

C’era molta attenzione sui tre fratelli e sulle mogli. Beh, ci chiamavano sempre le mogli, e io lo odiavo“, ha ricordato la star. “Era una specie di sensazione di ‘più uno’. E questo non ha niente a che vedere con lui, non mi ha mai fatto sentire così, è solo che per noi mogli sembrava di essere le groupie della band”.

Sophie Turner ha avuto difficoltà a farsi degli amici vivendo con la sua famiglia a Los Angeles e poi a Miami, lontano dal suo sistema di supporto nel Regno Unito. “Mi sono sentita come un uccellino intrappolato in una gabbia dorata”, ha detto del suo soggiorno a Miami. “È stato fantastico, sì, ma non avevo amici lì”. Tutto questo si è concluso nel settembre del 2023, quando l’attrice e Jonas hanno rilasciato dichiarazioni congiunte sui social media, affermando di aver “deciso reciprocamente di porre fine in modo amichevole al matrimonio”.

Oggi Sophie Turner è tornata a vivere nel Regno Unito. “Sono infelice per come è andata a finire, soprattutto per quanto riguarda i miei figli. Sono loro le vittime di tutto questo. Ma credo che stiamo facendo del nostro meglio“, ha detto. “Sono fiduciosa che riusciremo a trovare una soluzione. Joe è un ottimo padre per i nostri figli e questo è tutto ciò che posso chiedere”.

“Il mio sogno è quello di avere un grande Natale in cui le mie figlie possano avere il loro papà, tutta la parte della famiglia di Joe, i loro nonni. Non mi interessa la politica, voglio solo che le ragazze si sentano amate e che tutti siano presenti per loro”.