in

Sofia Vergara parla della sua lotta contro il cancro e di come le abbia cambiato la vita per sempre

sofia vergara

Sofia Vergara ha avuto, e continua ad avere, una brillante carriera e una splendida vita, come vi abbiamo già dimostrato in questo articolo sulle 7 curiosità che riguardano la bellissima Sofia Vergara. L’attrice è riuscita con il suo carisma e il suo talento a farci innamorare della sua Gloria Delgado, protagonista di Modern Family (e qui vi abbiamo dato ben 10 motivi per amare Gloria Delgado-Pritchett), per ben 11 stagioni fino alla toccante conclusione della serie (e se vi siete persi il finale di Modern Family potete scoprirlo in questo articolo). Ma purtroppo ci sono stati anche momenti molto bui nella vita dell’attrice.

Sofia Vergara ha infatti più volte dichiarato di aver avuto un cancro alla tiroide che l’ha costretta a un operazione per rimuoverla.

Sofia Vergara aveva infatti solo 28 anni, nel 2000, quando ha scoperto la terribile malattia. Durante una visita medica per il figlio Manolo, il dottore la convinse a sottoporsi a esami più approfonditi dopo che, palpandole la gola, aveva riscontrato che c’era qualcosa che non andava alla tiroide. Hanno dunque proceduto a effettuare una biopsia e hanno così scoperto che la tiroide era, in effetti, cancerosa.

«Non ho mai fatto uso di droghe né fumato. E non mangio carne rossa. Mi sentivo completamente sana e improvvisamente mi sento dire che ho il cancro? Ho avuto tanta paura. Ho pensato subito a mio figlio Manolo».

Sofia Vergara ha poi raccontato più nel dettaglio: «Mi hanno rimosso la tiroide e da allora devo usare i farmaci. Mi sono sbarazzata del cancro e poi per me è stato, “Oh cavolo, ora devo convivere con questa condizione per tutta la mia vita… Devo prendere farmaci per tutta la vita e non ho la tiroide”. Quindi, ovviamente, dovevo farmi capire cosa stava succedendo al mio corpo e devo dire che negli ultimi anni non ho mai avuto problemi. Sono molto rigorosa con il modo in cui cerco di fare quello che dice il dottore, vado dal mio medico religiosamente e faccio tutte le analisi che mi prescrive».

Da allora la vita di Sofia Vergara è cambiata per sempre ma l’attrice non si lamenta e affronta la vita a testa alta.

Deve infatti mantenere un regime di vita sano e attivo, oltre che prendere regolarmente i farmaci prescritti. Ma, mentre sostiene che non vuole essere ossessionata dalla dieta e da ciò che mangia, la cosa che più le pesa è dover attendere mezz’ora prima di poter fare colazione, proprio a causa del tipo di medicinale che assume: «Ho la confezione di medicinali sul mio comodino e prima di andare a dormire metto una pillola fuori, quindi apro gli occhi e la prendo. Di solito sono una persona mattiniera, quindi voglio fare colazione e mangiare subito tutto ciò che mi va, ma devo attendere almeno mezz’ora. Quindi per me questa è una tortura! Ad esempio, se sto lavorando va meglio, perché nel momento in cui mi sveglio faccio la doccia, quindi passa tranquillamente anche un’ora, ma quando arriva il fine settimana e sono nel mio letto, inizio a pensare: “Questo dover aspettare è una tortura e poi conto i minuti prima di poter mangiare. 28 minuti… 29 minuti… 30 minuti… Ok, adesso posso mangiare qualcosa!”. Ma voglio comunque dire che è semplice, è come tutto il resto, con il tempo ci si abitua».

Ha inoltre ammesso di non aver preso bene la notizia all’inizio, soprattutto riguardo la sua dieta, ma inseguito si è data una calmata: «All’inizio ho pensato: “Mangerò tutto biologico, tutto sano”, perché continuavo a pensare a cosa avesse causato questo cancro. Non fumavo, non faccio molte cose che non sono salutari, quindi sono diventata un po’ matta, ma dopo tre mesi ho capito che era così estenuante! È stato pazzesco, una cosa da pazzi! Quindi ho provato a fare cose sane, ma evitando di andare fuori di testa. Penso che la parte più importante per me sia il mio dosaggio ormonale e non pensare continuamente il perché ho l’ipotiroidismo, ma pensare a essere sana. Si deve vivere la vita ed essere felici, perché credo che essere felice e non stressarsi tutto il tempo aiuti moltissimo. Divertirsi, godersela e stare bene. Ma è importante andare dal medico, fare i controlli, allenarsi, mangiare il più sano possibile. Fare tutto ciò che è in nostro potere». In seguito alla sua vicenda è diventata portavoce di molte campagne per la prevenzione dei tumori e ha promosso tantissime fondazioni per raccogliere fondi per la ricerca contro il cancro. Non possiamo dunque che augurare il meglio alla splendida Sofia Vergara.

Scritto da Ambra Pugnalini

"Never be cruel, never be cowardly. And never ever eat pears!"

Giganti

L’Attacco dei Giganti: i fan chiedono una petizione per cambiare il finale del manga

La classifica dei 5 migliori personaggi di The 100