Home » News » Snapchat sta mandando in onda la sua prima Serie Tv

Snapchat sta mandando in onda la sua prima Serie Tv

snapchat

La nascita di nuovi social network rende questo settore altamente competitivo. Alcuni social network continuano a cresce mentre altri, pur innovandosi, non riescono a reggere il confronto. È proprio quello che sta accadendo a Snapchat, che si trova in un periodo di crisi. Ha cambiato la grafica e ha sviluppato nuove funzioni per conquistare i Millennial, ma sembra non essere bastato. Arriva quindi il prossimo aggiornamento: una Serie Tv composta da mini-episodi.

Il 12 marzo 2018 è stato trasmesso sull’app di Snapchat il primo episodio di una nuova Serie Tv. Si tratta di True Crime/Uncovered, un documentario crime prodotto da Condé Nast Entertainment (CNE). La prima stagione della Serie è composta da sei episodi della durata di 5 minuti. Ogni puntata affronta un crimine reale che ha avuto un forte impatto sull’opinione pubblica americana. Gli episodi sono stati scritti da Katherine Chan e diretti da George Wasgatt e ognuno di essi è introdotto dall’attrice Samantha Miller. Attraverso interviste, video e prove della polizia esplora il crimine partendo dalla psicologia dell’assassino. La trasmissione dei primi tre episodi è prevista per il 16 marzo 2018, mentre gli ultimi tre verranno trasmessi più avanti.

snapchat

Snapchat riuscirà a conquistare il pubblico? Ecco le dichiarazioni di Vanessa Guthrie, Responsabile dell’area Entertainment di Snapchat, a Variety:

True Crime/Uncovered è il nostro primo passo nel crimine reale. Condé Nast Entertainment ha svolto un grande lavoro, raccontando questi avvenimenti in un modo nuovo. Spero che vedendo questi episodi gli utenti riescano ad avere una maggior consapevolezza su ciò che questi crimini significano davvero.

Il primo episodio, The Deadly Tinder Date, esamina un caso del 2014. La protagonista è Warriena Wright, una ragazza australiana deceduta a causa di una caduta dal balcone. Vengono spiegati diversi elementi per comprendere se la morte della giovane Warriena sia legata a un incidente oppure no. Il secondo episodio riguarda invece Annie Lu, una studentessa di Yale che nel 2009 è sparita cinque giorni prima del matrimonio, per poi essere trovata assassinata. Il terzo episodio esplora un caso del 2014 le cui protagoniste sono due ragazze di 12 anni. Le due amiche hanno accoltellato un compagno, quasi uccidendolo, tentando di compiacere un personaggio immaginario, Slender Man.

Gli episodi saranno disponibili nella Scheda Rilevamento di Snapchat, separati dagli altri spettacoli originali. Gli utenti, utilizzando la funzione di ricerca di Snapchat, potranno vedere gli episodi rilasciati. Secondo voi questo aggiornamento riuscirà a conquistare nuovamente i Millenial?

Leggi anche – Febbre Snapchat: le star delle Serie Tv da seguire sull’app