in

Netflix: ecco quali protocolli di sicurezza anti-Covid diventeranno permanenti

Stranger Things

La pandemia di Coronavirus non accenna a diminuire, comportando moltissimi disagi anche nel mondo dello spettacolo e delle serie tv. La stessa Netflix ha visto molte produzioni fermarsi senza sapere quando avrebbero potuto riprendere i lavori. E la cosa peggiore è che, per il momento, niente sarà più come prima, per chissà quanto altro tempo ancora. Ted Sarandos, co-Ceo di Netflix, ha diffuso le linee guida che l’azienda ha deciso di adottare per fronteggiare l’emergenza e che diventeranno una prassi permanente che andrà a regolamentare i comportamenti delle produzioni.

Purtroppo la pandemia ha portato Netflix ad alzare i prezzi degli abbonamenti: ve ne abbiamo parlato qui. Sarandos mesi fa aveva dichiarato, in merito all’impegno dell’azienda:

Ci portiamo avanti con il lavoro per poter distribuire tutti gli episodi dei nostri show nello stesso momento. Quindi non ci saranno interruzioni nei prossimi mesi, forse più avanti nel corso dell’anno poiché la fase di produzione non è operativa. Come potete immaginare, i numeri delle visioni sono in aumento. Le persone stanno sicuramente guardando molto più Netflix. Come ha detto il Governatore Andrew Cuomo in modo così giusto, la cosa migliore che possiamo fare è rimanere a casa. Ci stiamo sforzando di aiutare.

Stranger Things netflix

Nel corso di una conferenza stampa, rigorosamente online, ha divulgato le decisioni prese dal colosso dello streaming:

Penso che i protocolli di sicurezza diventeranno una parte permanente della produzione, il che è una buona cosa. È stato straordinario quanto agili siano stati i team e la flessibilità dei nostri creativi. Anche durante la sospensione abbiamo in parte girato alcuni show, quindi quando possiamo riprenderli e non sarà come ricominciare da zero.

Sarandos ha parlato anche dei progetti in corso:

Oggi stiamo lentamente riprendendo le produzioni in molte parti del mondo. Siamo più avanti nella parte sul Pacifico dell’Asia (non abbiamo mai chiuso completamente in Corea, per esempio) e ora stiamo girando serie d’azione dal vivo come la seconda stagione del nostro originale giapponese The Naked Director. E siamo tornati in produzione in molti paesi, tra cui Germania, Francia, Spagna, Polonia, Italia e Regno Unito.

Leggi anche – Netflix aggiunge l’opzione “soddisfatti o rimborsati”

Written by Giulia Vanda Zennaro

In un mondo popolato da Khaleesi, osa essere una Cersei Lannister.

Friends

Friends: i fan hanno decretato l’episodio migliore della serie

Hayden Panettiere: l’attrice è stata vittima di violenze da parte del suo ex