in ,

Netflix, arriva anche la pubblicità? La risposta ufficiale del colosso streaming

the umbrella academy

Negli ultimi mesi si è parlato spesso della possibilità che il colosso dello streaming Netflix potesse aggiungere delle brevi pubblicità all’interno dei suoi contenuti. Un pettegolezzo che si è fatto sempre più insistente con l’arrivo dei nuovi prezzi degli abbonamenti.

Ad oggi, però, Netflix non ha risposto a nessuna di queste numerose voci. Tuttavia, secondo il magazine Variety, la società ha rilasciato una dichiarazione ufficiale sulla questione, quando ha annunciato i guadagni del secondo trimestre 2019.
Tutto ciò chiarisce che Netflix non ha intenzione di aggiungere pubblicità al suo servizio, né ora né in futuro.
In una lettera agli investitori, la società ha scritto:

Noi, come HBO, siamo liberi dalla pubblicità. Ciò rimane una parte profonda della nostra proposta di marchio; quando si leggono speculazioni sul fatto che stiamo entrando nella vendita di pubblicità, è certo che ciò sia falso. Riteniamo che a lungo termine avremo un business più prezioso rimanendo fuori dalla competizione per i ricavi pubblicitari e concentrandoci invece interamente sulla competizione per la soddisfazione degli spettatori.

Netflix conosce dunque i suoi abbonati, e capisce che tutti loro si aspettano un servizio premium senza pubblicità, simile a quello offerto dal concorrente HBO. Sebbene la piattaforma streaming continui a concentrarsi sull’espansione del suo contenuto originale, ha accettato che debba produrre tali contenuti tramite gli abbonamenti, piuttosto che inserire pubblicità all’interno della sua programmazione.

Attualmente, come annunciato nei giorni scorsi, le iscrizioni al servizio streaming sono in netto calo e l’azienda sta subendo questa perdita anche a causa della sottrazione di alcune serie televisive verso i nuovi servizi di streaming: per esempio, gli show Marvel.
Tuttavia, la società ha intenzione di continuare a monetizzare se stessa senza la necessità di entrate pubblicitarie.

Sebbene Netflix possa potenzialmente generare 1 miliardo di dollari offrendo un piano supportato dalla pubblicità, mantenere i propri clienti felici, restando senza pubblicità, è decisamente più importante.

E voi, che cosa ne pensate?

LEGGI ANCHE: Netflix, abbonamenti in calo a causa dell’aumento dei prezzi. Stranger Things la salverà?

Written by Silvia Nunnari

Ho deciso che fra una serie televisiva ed un'altra, sorseggiando vino con Cercei Lannister ed Olivia Pope, di riempire il web con la mia scrittura.

Stranger Things - versione anime anni '80

Ecco a voi Stranger Things in versione anime anni ’80 [VIDEO]

titans

Tragico incidente mortale sul set di Titans: interrotte le riprese