in

Netflix sigla un maxi accordo con Sony per la distribuzione di film

Stranger Things

Netflix continua a sorprendere la concorrenza nel mondo dello streaming; dopo aver annunciato un documentario sul cantante rap Kanye West, la piattaforma streaming ha siglato un accordo con l’azienda Sony Pictures per la distribuzione dei film. Nell’ultimo anno si è creata una vera e propria guerra fra le piattaforme streaming, e sembrerebbe che Netflix voglia rimanere al primo posto fra il pubblico pagante.
Lo streamer ha fatto grandi mosse ultimamente anche se il panorama teatrale, come ormai è saputo, rimane ancora in subbuglio e in gravi problemi a causa della pandemia di COVID-19. Con una crescita record per i servizi di streaming nel 2020, vari servizi come HBO Max, Netflix e Amazon Prime Video hanno raccolto film di alto profilo da rilasciare esclusivamente sulle loro piattaforme (qui potete leggere la classifica di IMDb dei 10 migliori film originali Netflix).

Amazon Prime ha recentemente rilasciato l’attesissimo Coming 2 America dopo aver acquistato i diritti del film per 125 milioni di dollari. L’anno scorso, Netflix è riuscita ad aggiudicarsi film come The Lovebirds, Enola Holmes, The Trial of the Chicago 7 e The Woman in the Window.
Questi e molti altri erano previsti per l’uscita nelle sale prima di essere raccolti dai servizi di streaming che cercavano di riempire le loro biblioteche durante la pandemia, lasciando gli studi in una posizione difficile. La scelta da prendere non era, in ogni caso, molto difficile: potevano lasciarli perdere e aspettare per una situazione più favorevole o venderli agli streamer e realizzare un profitto in questo modo.
Molti hanno scelto di vendere e ora sembra che Sony stia anticipando questo movimento siglando un accordo con Netflix.

Netflix distribuirà le uscite cinematografiche per Sony

Variety ha rivelato che la società ha firmato un accordo con Netflix che concede alla piattaforma streaming i diritti esclusivi sui suoi film dopo le loro uscite cinematografiche.
Netflix aveva già un accordo con Sony per lo streaming dei suoi film d’animazione, ma questo accordo si estenderà anche al live-action e darà allo streamer opzioni di primo sguardo su potenziali proprietà straight-to-streaming. Non è stato fornito al pubblico un importo esatto, ma le fonti dicono che l’accordo vale probabilmente centinaia di milioni. L’accordo iniierà con la lista cinematografica del 2022. La piattaforma streaming pagherà per ogni film su una scala progressiva in base al guadagno al botteghino del singolo film.

Questo accordo è un enorme successo per Netflix, che vedrà franchise come i film di Jumanji guidati da Dwayne Johnson e futuri film di Spider-Man sul suo catalogo di distribuzione. Netflix ha già fatto scalpore questo mese quando è stato annunciato di aver acquistato entrambi i sequel di Knives Out per circa 450 milioni di dollari. È chiaro che lo streamer stia facendo grandi mosse per assicurarsi di rimanere un pezzo grosso nelle guerre di streaming, una posizione che è sempre più minacciata dal lancio di grandi successo di Disney+.

Una cosa che rimane poco chiara è cosa accadrà ai film live-action di Spider-Man guidati dal giovanissimo Tom Holland. Quei film attualmente sono in streaming esclusivamente su Starz, la rete che in precedenza aveva un accordo con Sony. Ora che lo studio ha un accordo con Netflix, è lecito ritenere che potrebbero essere distribuiti da quest’ultimo ad un certo punto, in quello che sarebbe un enorme successo per lo streamer e un risultato deludente per Disney+, lasciando la sua libreria Marvel Cinematic Universe incompleta per i prossimi anni.
Indipendentemente da ciò che accadrà con i film dell’uomo ragno, Netflix si è assicurata una solida lista di pellicole originali ed estremamente popolari da parte di Sony.

Questa mossa. secondo voi, potrebbe diminuire i puristi del cinema portandoli a scegliere la comodità del divano di casa? Porterà a una selezione fra i puristi e i pigri?
Fatecelo sapere nei commenti!

Scritto da Silvia Nunnari

Ho deciso che fra una serie televisiva ed un'altra, sorseggiando vino con Cercei Lannister ed Olivia Pope, di riempire il web con la mia scrittura.

stranger things 4

Stranger Things – David Harbour finge di rivelare spoiler in diretta (e invece)

Le ultime battute dei protagonisti di Breaking Bad