in

La splendida iniziativa dei creatori di Glee per il figlio di Naya Rivera

I fan di Glee non riescono ancora a farsi una ragione della morte di Naya Rivera, ultima vittima di quella che era già conosciuta come la “maledizione di Glee” (qui per saperne di più). L’attrice americana è morta annegata mentre era in gita con il figlio di quattro anni sul lago Piru, in California. Pare che, forse per salvare il figlio in difficoltà, l’attrice si sia buttata in acqua, riuscendo a metterlo in salvo ma non a riemergere. Dopo giorni di ricerche, in cui i fan di Glee hanno sperato, la notizia del ritrovamento del cadavere ha spento ogni speranza.

Il mondo delle serie tv si è stretto attorno alla famiglia di Naya Rivera e a suo figlio Josey: vi abbiamo dato notizia del commovente flashmob del cast di Glee sulle rive del lago dove l’attrice ha trovato la morte. Ora una nuova notizia positiva, in mezzo a questo dolore: i creatori della serie Ryan Murphy, Brad Falchuk e Ian Brennan hanno istituito un fondo bancario per permettere al piccolo Josey di andare al college.

Naya Rivera

Sui social i creatori della serie per adolescenti più amata, soprattutto grazie alle sue canzoni, hanno scritto un commovente messaggio alla memoria di Naya:

Abbiamo il cuore spezzato per la perdita della nostra amica Naya Rivera. Naya non era una protagonista della serie quando è partita. Non aveva che poche battute nel primo episodio. Ma non ci è voluto più di una puntata o due per renderci conto che eravamo stati fortunati a trovare una delle stelle più speciali e con più talento con cui avremmo mai avuto il piacere di lavorare. Il nostro affetto va alla sua famiglia, in particolare a sua madre, Yolanda, che faceva parte della famiglia Glee e a suo figlio Josey. Siamo in procinto di creare un fondo universitario per il bellissimo figlio che Naya amava sopra ad ogni cosa.

Leggi anche – Glee: le 5 lezioni di vita più importanti della serie tv

Written by Enrico Zicari

Non ho nulla di figo e accattivante da scrivere. Sarebbe anche inutile visto e considerato che nessuno legge mai chi scrive gli articoli. Ad ogni modo se vi piacciono le mie idee, seguitemi. Senza giri di parole, qui si parla di serie tv, sintonizzatevi e gustatevi il risultato.

Utopia STA TORNANDO: annunciato il remake con un teaser ufficiale a sorpresa

boris

Boris – La struggente lettera di Valerio Mastandrea al compianto Mattia Torre