Vai al contenuto
Serie TV - Hall of Series » News » Mare Fuori – La drammatica storia di Giovanna Sannino, interprete di Carmela

Mare Fuori – La drammatica storia di Giovanna Sannino, interprete di Carmela

Mare Fuori, una delle serie tv italiane più popolari degli ultimi anni, è tornata con la nuova stagione che sta battendo ogni record.

Dopo il finale della stagione 3, il pubblico sta finalmente scoprendo come proseguiranno le vicende dei detenuti dell’Ipm. Il primo febbraio in tantissimi si sono collegati per guardare le prime sei puntate della nuova stagione, facendo crashare i server del catalogo di Raiplay. In poche ore inoltre gli episodi di Mare Fuori 4 hanno già raggiunto più di 13 milioni di visualizzazioni, ma si tratta di un numero che è destinato a salire in fretta. Il pubblico dovrà attendere il 14 febbraio invece per poter guardare gli ultimi sei episodi della quarta stagione della fiction. L’arrivo delle nuove puntate ha riacceso i riflettori su alcuni degli interpreti più apprezzati della serie tv come Giovanna Sannino, che interpreta Carmela.

Sullo schermo interpreta la compagna di vita di Edoardo Conte, lacerata da un amore tossico, ma oggi non si parla di questo: l’attrice di Mare Fuori, infatti, ha vissuto momenti molto complessi nel corso della sua vita.

Quello di Carmela è stato un personaggio che ha rischiato di sopraffare la giovane Giovanna Sannino. L’interprete ha confessato che, dopo la fine della terza stagione, ha dovuto faticare molto per riuscire a padroneggiare la sofferenza del suo personaggio e non assorbirla. La dolce metà di Edoardo Conte vivrà del resto un percorso molto complesso anche in Mare Fuori 4, come ha anticipato l’attrice in un’intervista rilasciata a La Stampa:


Segui il canale di Hall of Series su WhatsApp: https://whatsapp.com/channel/0029VaGBD713mFXxAEHUv509


La quarta stagione sarà all’insegna della resa dei conti. Carmela diventa sempre più consapevole del suo essere madre, anche se si concederà dei momenti più istintivi.

La fama, arrivata inaspettatamente quando c’è stato il boom di Mare Fuori, l’ha destabilizzata, ma in passato ha dovuto gestire ben altro. Giovanna Sannino ha infatti condiviso con il pubblico un evento traumatico del suo passato. La storia dell’attrice, infatti, è stata segnata da un passaggio drammatico: come ha raccontato nel suo romanzo Non sempre gli incubi svaniscono al mattino, suo padre è stato vittima di un errore giudiziario. Giovanna Sannino è tornata a parlare di questo avvenimento nell’intervista al quotidiano:

All’inizio gestire la notorietà è stato difficile. Venivo fermata per strada e la gente mi chiamava Carmela. Ero sconvolta. Ho quindi cercato di far conoscere Giovanna, raccontandomi sui social e instaurando un rapporto diretto con i fan. […] Quando avevo 15 anni, mio padre è stato vittima di malagiustizia, finendo in carcere. Io ero una ragazzina, non mi capacitavo che i giudici potessero sbagliare. Solo dopo, una volta adulta, leggendo i documenti ho capito che era davvero innocente… Oggi mio padre è sereno ed è tornato a lavorare, ma questo errore giudiziario ha avuto pesanti ricadute sulle nostre vite. E nessuno ci ha mai chiesto scusa.”