Vai al contenuto
Home » News » Le 7 dichiarazioni shock di questa settimana nel mondo delle Serie Tv » Pagina 3

Le 7 dichiarazioni shock di questa settimana nel mondo delle Serie Tv

5. Mindhunter – David Fincher

Mindhunter torna a far parlare di sé: nei mesi scorsi, la serie televisiva di Netflix è stata interrotta come un fulmine a ciel sereno per i numerosi appassionati e, da allora, il creatore David Fincher ha provato a spiegare le motivazioni. Adesso, in questa nuova intervista per Variety, Fincher ha raccontato come avrebbe voluto terminare la serie televisiva:

La speranza era di arrivare alla fine degli anni ’90, all’inizio degli anni 2000, fiduciosi di arrivare fino alle persone che bussano alla porta a casa di Dennis Rader.

MINDHUNTER

6. Sex Education – Gillian Anderson

Un’altra serie televisiva di Netflix che ha raccolto numerose critiche positive è Sex Education, arrivata alla sua terza stagione: composta da un cast giovane, guidato da una magistrale Gillian Anderson, ancora non è ben chiaro quante altre stagioni vedranno la luce.
A tal proposito, proprio la Anderson, ha rilasciato delle dichiarazioni ben precise:

Se n’è parlato e penso che, visto quanto le persone si divertono, non vedo perché non farlo. Ma le cose cambiano. Le cose stanno cambiando su Netflix ogni giorno, mentre parliamo. E così alla fine non conta altro se non la decisione dei vertici.

Pin on Stan++

7. Supernatural – Eric Kripke

Supernatural, la longeva serie televisiva della CW, si è conclusa la settimana scorsa settimana. Molti appassionati si sono detti scontenti del finale di serie e, il creatore Eric Kripke, è tornato a parlarne, dicendosi soddisfatto di quello che è andato in onda, ammettendo però di aver pensato a un finale alternativo.

Vi dirò questo. C’è solo una scena che non ho aggiunto e che avrei inserito nel finale e di certo non la rivelerò, forse un giorno lo farò. Ma posso assicurare ai fan che il mio finale era molto più oscuro, quindi a chiunque pensi che avrei dovuto finirlo io dico: ‘Avreste odiato il mio finale!’. Perché era un film horror e avrebbe avuto un finale da film horror, quindi posso promettervi che amerete molto di più la loro fine rispetto al mio.

wego down together spn season 15 dean winchester in 2020 | Dying well,  Supernatural fandom, Dean winchester

LEGGI ANCHE: La Regina degli Scacchi – Le vendite delle scacchiere aumentano del 125%

Pagine: 1 2 3