Vai al contenuto
Home » News » Il sostituto di Luca Marinelli in Diabolik sarà un attore di Grey’s Anatomy

Il sostituto di Luca Marinelli in Diabolik sarà un attore di Grey’s Anatomy

Grey’s Anatomy darà all’Italia il suo nuovo Diabolik: la serie medical drama più longeva di sempre (rinnovata ufficialmente anche per la 19esima stagione), nonostante l’abbandono da parte di molti fan (noi vi abbiamo spiegato qui perché abbiamo smesso di vederla), continua a scrivere una pagina importante di storia della televisione. Se invece avete deciso di resistere e la state vedendo, qui potete trovare le nostre recensioni delle ultime puntate.

Proviene proprio dalle corsie di Grey’s Anatomy il nuovo interprete di Diabolik, che sostituirà Luca Marinelli nel sequel dell’omonimo film di Marco e Antonio Manetti, tratto dai fumetti delle sorella Giussani. Giacomo Gianniotti, che nella serie ha interpretato il dottor Andrew DeLuca, ha dichiarato in un’intervista a Esquire di essere stato scelto per interpretare l’inafferrabile e spietato ladro.

La sostituzione, garantisce Gianniotti, avrà lo stesso effetto del cambiamento di attori nella saga di James Bond: non cambierà le caratteristiche del personaggio, che comunque passerà almeno metà del film parzialmente occultato da una fitta calzamaglia nera.

Giacomo Gianniotti è naturalmente orgoglioso ed emozionato all’idea di interpretare un personaggio così controverso e ha approfittato dell’occasione per togliersi una curiosità con i registi, i Manetti Bros: a Diabolik piace veramente uccidere?

“Io a un certo punto gliel’ho proprio chiesto a Marco e Antonio Manetti: secondo voi Diabolik prova soddisfazione nell’ammazzare le persone? Sono loro del resto che hanno la visione, che sanno bene come trasformare un personaggio di carta in uno cinematografico. E ho capito che non è facile in Italia perché non se ne vedono tanti di personaggi così“.

Secondo l’attore di Grey’s Anatomy il prossimo capitolo della saga dei Manetti Bros su Diabolik svelerà le origini del personaggio:

“Uno degli albi da cui saranno tratti i due film è la storia dell’origine di Diabolik, si capisce dove è cresciuto, come è nata la sua figura e tutto quello che l’ha influenzato per farlo diventare il re del terrore“.

Per Giacomo Gianniotti è la grande occasione di tornare a recitare in Italia, dopo la sua fuoriuscita tragica da Grey’s Anatomy alla 17esima stagione:

“È successo perché era da un po’ di tempo che volevo allargare le mie possibilità ed essendo per metà italiano avevo deciso di avere un agente anche qui. Ci sono voluti tre anni per conoscerci e capire cosa fare, ma quando ho lasciato Grey’s Anatomy eravamo pronti, avevamo un rapporto e potevamo lavorare insieme. A quel punto è iniziata la ricerca ed è arrivata l’offerta per Diabolik. Credo davvero non avrei potuto fare un cambiamento più radicale nemmeno a progettarlo: un ruolo in un’altra lingua, un personaggio degli anni Sessanta, tratto da fumetti e cattivo! Ma è proprio questo che mi ha fatto accettare“.

LEGGI ANCHE – Immaginiamo come potrebbe essere la trama della 50esima stagione di Grey’s Anatomy