in

Quanto resisterete sul Trono di Spade?

reigns-game-of-thrones
reigns-game-of-thrones

La casa di produzione di videogiochi Devolver Digital, in collaborazione con HBO, ha rilasciato Reigns: Game of Thrones, progetto nato dall’unione della pluripremiata serie tv con il celebre videogioco. Basato sullo stesso format dei suoi due predecessori (Reigns e Reigns: Her Majesty) questa volta possiamo sederci sul Trono di Spade e governare Westeros.

Il meccanismo di gioco è quello usato in precedenza. Ci viene dato un mazzo di carte a cui si aggiungeranno altre in base alle scelte fatte e con il procedere del gioco. Il metodo di selezione è molto semplice, una sorta di fantasy Tinder: mostrata una carta personaggio con un messaggio, sta a noi decidere se spostarla a destra o a sinistra a seconda della risposta che si vuole dare. Ma attenzione, ogni scelta comporta un cambiamento sconosciuto, in positivo o negativo, sui quattro parametri su cui si basa il regno: la potenza militare, il benestare della chiesa, la prosperità del popolo e le riserve di denaro. La sfida è completare tutti gli obbiettivi e regnare il più a lungo possibile. Se poi riuscirete a cogliere tutti i piccoli indizi verrete premiati con una vera e propria conclusione.

Conoscendo il titolo non ho potuto resistere alla tentazione di sedere sul Trono di Spade. Ho quindi giocato un paio (molte paia) di mani prima di scrivere questo articolo e posso garantire che Reigns: Game of Thrones è ancor più divertente delle versioni precedenti.

Una volta sbloccati si ha la possibilità di giocare con nove personaggi, tutti elementi chiave di Game of Thrones, e avere un maggior numero di carte e ambientazioni. Possiamo così accompagnare Jon a Grande Inverno, stando attenti a scegliere la via meno pericolosa, o guidare Jaime nell’ attacco contro Dorne e scegliere la giusta strategia di battaglia.

Ma le nostre scelte non dovranno essere guidate dalla conoscenza che abbiamo di un personaggio. Perché se uno dei parametri scenderà troppo rispetto agli altri o se diventerà dominante, si finirà per soccombere. E se l’inverno è ormai arrivato, Grande Inverno cadrà e gli Estranei giungeranno fino ad Approdo del Re. In questo specifico caso siederete per l’eternità su un trono arrugginito come un miserabile Non-Morto.

Il gioco riporta fatti accaduti durante l’ultima stagione di Game of Thrones ma in gran parte sono stati creati appositamente per Reigns, per costruire trame che portano a svolte sempre nuove e inaspettate. E ogni volta vi ripeterete che sarà l’ultima ma prima che ve ne accorgiate, sarete nuovamente immersi in un altro turno del gioco del trono.

Potete trovare Reigns: Game of Thrones su tutte le principali piattaforme, da Play Store, iTunes o Steam a 3,99 €.

Leggi anche – Se Game of Thrones fosse stata prodotta dalla FOX

Written by Ambra Pugnalini

Nata e cresciuta tra le colline senesi, la mia personale Contea, sono sempre stata una lettrice accanita. Da qualche anno (più di quanti mi faccia piacere ammettere) sono patologicamente dipendente dalle serie tv. I miei amici dicono che dovrei farmi curare e invece io continuo a spargere la buona novella: "Ricordatevi sempre di santificare le serie TV".

Peaky Blinders

Sam Claflin e altri attoroni si aggiungono al cast di Peaky Blinders 5!

Futurama

L’episodio più commovente di Futurama