Vai al contenuto
Home » News » Ezra Miller, l’attore è convinto di essere il nuovo Messia: le testimonianze

Ezra Miller, l’attore è convinto di essere il nuovo Messia: le testimonianze

Ezra Miller ha, tristemente, una fama che lo precede. E diciamo tristemente perché, dati gli ultimi avvenimenti che lo vedono coinvolto non è da considerarsi delle più felici. Noto al pubblico per il ruolo di Credence nel franchise prequel di Harry Potter “Animali Fantastici e dove trovarli” ha avuto modo di entrare a fare parte anche del DC Extended Universe con il ruolo di The Flash. Dopo aver fatto alcuni cameo in film corali di casa DC, eravamo tutti in trepidante attesa del suo film stand alone, The Flash, per l’appunto. Non è però così scontato che questo film vedrà la luce del sole, e se così fosse, non è detto che a capitanarlo ci sia proprio Ezra Miller. La vita privata dell’attore, soprattutto nell’ultimo periodo, si è rivelata essere difficile e controversa, visto che tante sono le vicende con la giustizia che lo vedono protagonista. Qualche mese sarebbe stato arrestato alle Hawaii per aver colpito una donna con una sedia, e successivamente è spuntato fuori anche il video dell’accaduto. Successivamente sarebbe finito nuovamente nei guai per aver “manipolato” una minorenne, ovvero Tokata Iron Eyes. In ultimo, dopo un lungo periodo in cui sarebbe stato considerato irraggiungibile, si sarebbe scusato per il suo comportamento ammettendo pubblicamente di soffrire di problemi di salute mentale.

Da quel momento in poi le acque sembravano essersi parzialmente calmate, ma ora sono uscite nuove notizie, grazie a un report, che rivelano in che condizioni verserebbe lo stato di salute di Ezra Miller. L’attore infatti crederebbe di essere il nuovo Messia.

Si tratta di dichiarazioni molto forti, quindi, come sempre, vediamo di rimettere tutto in ordine. Come già abbiamo anticipato, dopo una serie di problematiche non indifferenti che l’hanno visto coinvolto con la giustizia, Ezra Miller si è scusato pubblicamente ammettendo di soffrire di problemi di salute psicologica. A riportare le sue scuse ufficiali era stato Variety, e la stessa testata ha ora reso noto un report in cui si nota quale sia la situazione dell’attore di The Flash. Nel report si legge che la giovane star DC starebbe soffrendo di “manie di grandezza“, e spesso avrebbe parlato di sé stesso come “il prossimo Messia, riferendosi a se stesso sia come Gesù che come il diavolo“.

Entrando più nel dettaglio nel rapporto, si evidenziano le attuali condizioni di Ezra Miller attraverso esperienze dirette di alcuni suoi contatti stretti, che avrebbero definito il tempo passato con lui come una “relazione BDSM emotiva non consensuale“, e che ogni situazione con lui sarebbe stata difficile perché avrebbe portato a degli alterchi. Alcuni suggeriscono anche che i primi segni di mancata lucidità Miller li avrebbe manifestati dopo il divorzio dei suoi genitori nel 2019, mentre altri ritengono che il momento di svolta sia stato il suo tentativo di soffocare una fan in Islanda nell’aprile del 2020.

In quello stesso periodo, infatti, l’attore di The Flash dei film DC Comics avrebbe assunto Jasper Young Bear, uno stregone del North Dakota, come suo consigliere spirituale, e sarebbe stato lui a convincere Ezra Miller di essere il prossimo Messia, e anche che i massoni stavano inviando dei demoni per ucciderlo. Durante la sua permanenza in Islanda l’attore aveva fatto breccia nei cuori dei più giovani parlando del “metaverso e della medicina e indicandosi come il Messia“, facendo contemporaneamente delle proposte ad aspiranti artisti, cose che poi nella realtà dei fatti non si sono mai concretizzate.

A questo proposito una fonte ha riportato: “Farai parte della mia band, produrrò il tuo album e tu potrai dirigere il mio studio musicale. Che fossero artisti visivi, DJ, ragazzi che erano al college, o talvolta ragazzi che avrebbero potuto essere senzatetto, li reclutava in un periodo di vulnerabilità e prometteva loro tutte queste cose“. Queste quindi erano solo alcune delle sue proposte poi cadute nel nulla. La sua follia si sarebbe poi accentuata quando tra le persone reclutate sarebbe rientrato l’attivista nativa americana non binaria Tokata Iron Eyes. Su questo l’attore avrebbe elaborato tutta una narrativa specifica, dicendo che “Ezra è Gesù, e Tokata è una dea ragno nativa americana apocalittica, e la loro unione dovrebbe portare all’apocalisse. E questa è la vera ragione per cui tutti sono così contrari al fatto che stiano insieme“.

A confermare questa storia ci ha pensato anche la madre dell’attivista, Jumping Eagle, che ha dichiarato: “Miller dice di essere una specie di messia e che guiderà una rivoluzione indigena“. La situazione attuale appare dunque parecchio assurda, e non possiamo che sperare che in qualche modo si possa venirne a capo.