Vai al contenuto
Home » News » Manu Rios comunica la sua decisione di lasciare Élite con un messaggio d’addio

Manu Rios comunica la sua decisione di lasciare Élite con un messaggio d’addio

Élite non si arrende. La maggior parte delle Serie Tv di cui siamo innamorati chiede anni di lavoro per poter tornare con una nuova stagione, ma questo non è il destino della Serie Tv teen drama spagnola. Quando meno ce lo aspettiamo la serie si rinnova infatti per una nuova stagione, arrivando così a un attivo di sei stagioni che presto diventeranno sette. Al di là delle tante critiche ricevute, la serie riesce sempre a radunare un gran pubblico di fronte allo schermo. Il rinnovo quasi totale del cast non è stato dunque un problema per i telespettatori di Élite che hanno presto accettato il compromesso della serie: se si vuole andare avanti, bisogna sacrificare i vecchi personaggi a favore di altre nuove storie. Per questa ragione, in questi anni, abbiamo salutato attori che – durante le prime stagioni – erano protagonisti fondamentali senza cui non avremmo pensato di poterne fare a meno, ma questo non è ciò che è successo. Il pubblico di Élite non vuole cedere, vuole continuare ancora e ancora, anche se sa che dovrà esser pronto a salutare dei nuovi personaggi al posto degli storici più amati. Come per esempio Manu Rios.

Un nuovo saluto è infatti arrivato, ed è proprio quello di Manu Rios. L’attore ha deciso di abbandonare la serie dopo la sesta stagione, concludendo così la sua storia con l’ottavo episodio dal titolo Separazione

L’attore spagnolo ha comunicato la sua decisione attraverso un post Instagram nel quale saluta la Serie. Qui le sue parole:

La sesta stagione è uscita! Grazie a tutta la troupe per renderlo possibile, è stato un viaggio molto bello!

L’attore ha dunque deciso di abbandonare la Serie Tv spagnola, ma un nuovo progetto lo attende: Manu Rios prenderà infatti parte a El Silencio, un prodotto originale che lo vedrà riunirsi sullo schermo con Aròn Piper, altro ex amato protagonista di Élite.

Élite 6 – La Recensione di una stagione che prova ad andare più a fondo