in

Doctor Who 13: tra le novità troviamo anche un attore da Game of Thrones!

Doctor Who

Doctor Who sta arrivando con la sua tredicesima stagione, lo confermano le immagini e le notizie che arrivano direttamente dal [email protected] di San Diego.
Nonostante la pandemia mondiale che non ha permesso (di nuovo) agli appassionati di riunirsi fisicamente a San Diego per uno degli eventi più importanti dell’intrattenimento, il [email protected] ha dato le sue soddisfazioni.
Tra i tanti panel protagonisti dell’evento, c’è stato anche quello su Doctor Who durante il quale sono state ufficializzate molto molto interessanti.
Uno degli argomenti centrali e più caldi è indubbiamente la data di uscita della tredicesima stagione (ma ve lo ricordate il primo episodio? qui il nostro venerdì vintage), inoltre lo showrunner Chris Chibnall ha parlato anche degli attori (nuovi e vecchi) che affiancheranno Jodie Whittaker nei prossimi episodi (tra cui anche uno direttamente da Game of Thrones), quante puntate sono state prodotte e infine ha raccontato anche qualche novità sulla struttura stessa della stagione.
Ma facciamo un passo alla volta (di disagi in quanto fan della serie ne abbiamo già a sufficienza, non aggiungiamone altri) e ricapitoliamo tutto quello che è stato rivelato su Doctor Who durante il panel del [email protected] di San Diego.
Iniziamo dal teaser trailer di Doctor Who 13 e poi vedremo tutti i dettagli.

Tra i personaggi che compaiono si scoprono gli attori che affiancheranno il dottore (dalla scorsa stagione interpretato dalla Whittaker) per “la sua più grande avventura finora” e tra questi si trova anche una vecchia conoscenza direttamente da un’atra serie importante: Game of Thrones.
Si tratta di Jacob Anderson che, senza i capelli lunghi e la barba che vediamo in questo teaser, ricordiamo in Game of Thrones come Verme Grigio. Anderson interpreta un personaggio ancora sconosciuto di nome Vinder.
Lo showrunner di Doctor Who (Chris Chibnall) ha svelato anche che la tredicesima stagione sarà composta da 8 episodi attesi su BBC e BBC America entro la fine di quest’anno (ancora non è possibile sapere invece quando saranno rilasciati in Italia con il doppiaggio italiano).
Il numero degli episodi è stato ridotto da 10 delle scorse stagioni a 8 a causa della pandemia mondiale di COVID-19 che ha reso molto più difficoltose le riprese.

Tra le rivoluzioni più importanti di Doctor Who 13 insieme ai nuovi attori e al teaser trailer c’è anche la struttura dell’intera stagione.

Chibnall ha dichiarato che è stata abbandonata la formula classica che abbiamo sempre conosciuto di Doctor Who per adottarne una nuova: gli 8 episodi seguiranno una sola storia.
“La grande novità di quest’anno è che racconteremo una singola storia e ogni episodio sarà un capitolo di questa storia. C’erano due modi in cui potevamo agire: fare tanti brevi episodi o potevamo lanciare il guanto di sfida e dire ‘realizzeremo la storia più grande che abbiamo mai fatto, visiteremo posti diversi, avremo tutti i tipi di personaggi e mostri, e tutto farà parte di un unicum più grande’. Penso che sia sicuramente la cosa più ambiziosa che abbiamo fatto dall’inizio dello show”.
Queste parole dello sceneggiatore spiegano anche perchè il prossimo ciclo di episodi venga definito nel teaser trailer “la più grande avventura” del dottore, proprio perchè è letteralmente la più lunga in termini di storyline.
Questo è tutto quello che è stato anticipato nel panel dedicato a Doctor Who 13 al [email protected], lo sceneggiatore si è fermato qui con questa dichiarazione: “La storia si aprirà con il Dottore e Yas che viaggiano insieme da un po’ di tempo, li incontriamo nel bel mezzo dell’avventura e si imbattono in un uomo di nome Dan Lewis, ma non posso dire altro”.

Restiamo in attesa di scoprire ulteriori dettagli e diffondere nuovi teaser trailer o ulteriori novità riguardo ai personaggi e alla trama di questa futura stagione di Doctor Who così innovativa rispetto alle precedenti.

Scopri Hall of Series Plus, il nuovo sito gemello di Hall of Series in cui puoi trovare tanti contenuti premium a tema serie tv

Scritto da Francesca Bulgarini

Mi piace viaggiare e scoprire il mondo, sono curiosa da sempre e conoscere persone e culture diverse mi affascina. Spulcio qualsiasi informazione arricchisca la mia memoria.
Vivo in un mondo quadrato e faccio un lavoro preciso.
Film e serie tv sono sempre state indispensabili per poter “viaggiare” ovunque e colorare fuori dalle linee della realtà passando direttamente, in un attimo, all’immaginazione.

george clooney

George Clooney racconta un retroscena su Elisabetta Canalis: «Non sapete cosa mi faceva»

netflix

La classifica delle 10 Serie Tv più viste su Netflix la scorsa settimana (19-25 luglio 2021)