Vai al contenuto
Home » News » Daredevil: Born Again, cosa aspettarsi? Charlie Cox: «Sarà una sfida»

Daredevil: Born Again, cosa aspettarsi? Charlie Cox: «Sarà una sfida»

Daredevil è stata una delle serie tv Marvel più apprezzate al momento del suo approdo su Netflix. Attualmente lo show, che era stato brutalmente cancellato dalla piattaforma insieme con Iron Fist, Luke Cage, Jessica Jones, The Punisher e The Defenders, si trova su Disney+, dove tra l’altro è già stato annunciato arriverà una nuova serie tv sempre sul supereroe. Porterà il titolo di Daredevil: Born Again, e potremo finalmente rivedere Charlie Cox nei panni di Matt Murdock, ovvero, per l’appunto, Daredevil. Ammettiamo comunque che anche la serie tv creata in unione con Netflix era stata amata per tantissimi motivi, tra i quali un simbolismo davvero sublime. A rendere i fan particolarmente felici c’è stato anche il ritorno di Charlie Cox, che per un lungo periodo ci ha davvero tenuti nel dubbio. Prima dell’uscita di alcuni degli ultimi prodotti di casa Marvel non eravamo infatti troppo sicuri che avremmo rivisto Matt Murdock, e ancora meno che i suoi panni sarebbero stati indossati dallo stesso attore che tanto avevamo amato. È anche vero che lo stesso Charlie Cox si era detto disponibile a tornare nel ruolo, a patto che si rispondesse a determinate condizioni, che visti i più recenti sviluppi sembrano essere state ben più che soddisfatte. Ad anticipare tuttavia un suo ritorno quanto meno certo in una serie tv canonica come sarà, con ogni probabilità, Daredevi: Born Again, ci aveva già pensato Hawkeye, che aveva reintrodotto il personaggio di Kingpin, sempre interpretato da Vincent D’Onofrio.

Recentemente, Charlie Cox ha potuto dire la sua sul suo ritorno nel mondo Marvel, e si è dimostrato davvero entusiasta per un progetto come Daredevil: Born Again.

Come anticipavamo, nei più recenti prodotti del Marvel Cinematic Universe avevamo già avuto ben più di una conferma sul ritorno del supereroe e, più nello specifico, di Charlie Cox. La sua prima apparizione è stata fatta lo scorso dicembre in Spider-Man: No Way Home, il terzo film della trilogia con Tom Holland, in cui lo vediamo interpretare proprio l’avvocato del giovanissimo Peter Parker la cui identità segreta è appena stata svelata. Più recentemente, invece, lo abbiamo rivisto in She-Hulk, e non si può negare che quello di Charlie Cox fosse uno dei ritorni più richiesti dai fan. Kevin Feige e i diversi soci, dunque, hanno deciso di farci un regalo con il suo ritorno, cosa di cui tra l’altro nemmeno l’attore sembra fosse a conoscenza fino a qualche giorno prima che venisse dato l’annuncio ufficiale.

Recentemente intervistato ai microfoni di Variety, Charlie Cox ha potuto parlare del nuovo progetto che lo vede coinvolto, ovvero Daredevil: Born Again. Ha infatti dichiarato: “Ho scoperto dei piani per Daredevil: Born Again forse qualche giorno prima che fosse annunciato al Comic-Con. Sapevo che c’era un progetto in lavorazione, ma non sapevo di cosa si trattasse. E poi, quando sono stato contattato la prima volta da Kevin Feige nel giugno del 2020, le due cose che menzionò all’epoca furono Spider-Man e She-Hulk. Poi, mi disse, dovremo vedere cosa accadrà“.

Queste dunque erano state le premesse di partenza qualche anno fa, mentre adesso arriveremo a vedere una nuova serie tv in 18 episodi che lo vede protagonista ancora una volta come Daredevil. Cosa dovremmo quindi aspettarci da questo nuovo show? Anche a questo Charlie Cox ha cercato di rispondere, ammettendo che sarà una sorpresa, a quanto pare, anche per lui. “È assurdo. Non ne ho idea! Le vostre ipotesi valgono quanto le mie” ha infatti dichiarato l’attore “Ma direi che anche solo in termini di riprese, da un punto di vista fisico richiederà grandi sforzi, e ovviamente sarà una sfida per me, ma non vedo l’ora. È una mossa davvero coraggiosa. Il personaggio, essendo un avvocato, si presta bene a tutto ciò. E c’è ancora una gran parte di storia che può essere raccontata, anche al di fuori dell’elemento supereroistico” ha poi concluso.