in

Secondo Gilligan Walter White “sarà la ciliegina sulla torta di Better Call Saul”

Better Call Saul avrà una quarta stagione, e per gioia di molti fan, sarà molto più cupa e “violenta”.  Parola del suo ideatore!

La storia di Better Call Saul si fa sempre più complessa, man mano che entra sempre di più nel vivo. Durante la terza stagione iniziamo ad intravedere un avvicinamento alla prima stagione di Breaking Bad. Il tutto, con estrema probabilità per giungere al fatidico incontro tra Heisenberg e Saul. Ma ancora nulla è ufficializzato per il momento. L’attesa resta ancora il perno principale su cui regge la serie.

Nell’intervista, Gilligan ha chiarito alcune idee sulla serie e sui futuri avvenimenti:

“In Breaking Bad, come Better Call Saul, adottiamo una tecnica scritturale che permette l’apparizione di tantissimi personaggi anche dopo la loro morte ufficiale, tramite flashback, o appunto spin-off. Il destino di Chuck è stato già affrontato, quindi tirate voi le somme”.


Gilligan, ha parlato anche dell’attore Giancarlo Esposito, da tutti amato ed odiato nel ruolo del pacatissimo e terrificante Gustavo “Gus” Fring, fino ad annunciare l’arrivo di Heisenberg, interpretato da Bryan Cranston, finendo per illustrare al pubblico come lavora la produzione riguardo i personaggi da inserire: “Fortunatamente ho avuto l’onore di gestire Giancarlo per tutta la durata della serie, sia l’originale che lo spin-off. L’intero cast, con tutta la produzione è stato contentissimo di vederlo. Il suo sorriso e la sua simpatia contagiano tutti, ma proprio come un interruttore appena si è sul set diventa una statua di ghiaccio. Come decidiamo quando e perché inserire i personaggi vecchi? Beh …semplicemente ci piace farlo, siamo avidi e li vogliamo tutti in Better Call Saul, compreso Walter White. Non sappiamo quando tornerà ma sarà il dessert più prelibato della produzione”.

Parlando ancora della serie – Better Call Saul –  di ciò che potrebbe accadere nella quarta stagione, conferma che siamo sempre più vicini alla serie da cui è stato tratto: “Una delle cose che più abbiamo notato in Better Call Saul, e che il pubblico arriva alle conclusioni prima che lo facciamo noi, assurdo. La maggior parte delle volte, lasciamo che siano la serie e i personaggi a guidarci. Ovviamente non è tutto rosa e fiori, ci sono momenti più deboli, ma vi assicuriamo una quarta stagione davvero affascinante e godibile al massimo. Il tutto si farà molto cupo, ma le battute e l’umorismo di Saul bilanceranno la cosa, e passo dopo passo arriveremo ad un finale emozionante”.

 

Leggi anche: Breaking Bad – Vince Gilligan racconta perché ha voluto che finisse con la quinta stagione

Written by Aria Jannic

"Le donne tranquille non fanno la storia", o almeno così dicono. Ed è per questo che non sono mai tranquilla.
Lunatica, nevrotica e logorroica. Tremendamente arrabbiata ogni giorno col mondo, vivo la mia vita ad un attacco di panico alla volta.
Ma vi assicuro, ho anche dei difetti!

Netflix

American Horror Story – Svelato il tema dell’ottava stagione

Grey's Anatomy - Meredith

Grey’s Anatomy 14×15 – Old Scars, Future Hearts