in ,

American Gods sta per tornare: annunciata la data UFFICIALE della seconda stagione!

american gods

Starz ha rilasciato da poco un nuovo poster ufficiale della seconda stagione di American Gods, serie tv di successo tratta dal libro di Neil Gaiman.

Ma non solo: a corredarlo anche la nuova data di messa in onda.


Dopo le varie peripezie in cui è incappata la registrazione di questa seconda stagione di American Gods, e tra questi l’abbandono degli  showrunners Bryan Fuller e Michael Green, Amazon Prime video Italia ci svelato la data di rilascio.

Lo show prenderà il via negli USA su Starz a partire dal 10 marzo 2019 mentre in Italia sarà accessibile già dal giorno seguente sui canale Amazon Prime, l’11 Marzo.

American Gods avrà Jesse Alexander come showrunner. Nel cast Crispin Glover, Ricky Whittle, Ian McShane, Devery Jacobs, Kayhun Kim, Bruce Langley.

Jesse Alexander sarà produttore esecutivo e showrunner della seconda stagione. Il primo episodio inedito sarà diretto da Chris Byrne.

Nei nuovi episodi, Mr. Town riceverà l’incarico da Mr. World di scoprire quello che Shadow sa del piano di Mr. Wednesday. Le sue capacità e le sue tecniche potrebbero fargli ottenere le risposte alle sue domande molto particolari.

“Quando le persone sono arrivate in America, hanno portato anche noi. Dei dimenticati, nuove vite per la terra nuova.”

Devery Jacobs interpreterà una studentessa del college, Sam Black Crow, spiritualmente cinica nonostante sostenga di credere così tanto. La ragazza vive con sicurezza e apertura, vendendo le sue opere per ottenere degli incassi extra. Kayhun Kim sarà invece la divinità New Media, esperta nella manipolazione.

Neil Gaiman, autore del romanzo su cui si basa la Serie Tv, ha inoltre rivelato: “Le cose peggioreranno per tutti, in modo molto drammatico ma interessante, ovviamente”. L’autore ha anche rivelato che nella prossima stagione vedremo Technical Boy negli anni ’30: “Incontreremo Telephone Boy, che in quegli anni ha da poco preso il posto di Telegraph Boy”.

Leggi anche: American Gods ci ha regalato il finale che speravamo

Written by Sara Marzocchi

Mi sono immaginata in molti universi, ho vissuto storie diverse in differenti epoche. Quel piccolo tasto chiamato play è in realtà il mio armadio per Narnia, il mio biglietto per Hogwarts, il mio Tesseract. Il mio passaporto telefilo non è mai abbastanza pieno, come non lo è neanche quello dei film e quello dei i libri. Insomma, potreste dedurre che mi piace la vita sedentaria, ed invece no. Sono una contraddizione vivente in cerca del suo punto d’equilibrio.

game of thrones

Quanto è bello il Mastino

The Good Place è stata rinnovata per una quarta stagione!