in ,

Perché le Serie Tv spagnole stanno avendo tutto questo successo?

serie tv spagnole

Netflix nel 2018 ha prodotto contenuti originali incredibili – sia film che serie tv – che ha riscosso notevole successo. Un successo confermato dai numerosi rinnovi dei programmi per sequel e seconde stagioni. A spopolare in Italia e all’estero, lasciandoci senza parole – e diciamocelo senza qualche notte di sonno – sono state due serie tv spagnole: Élite e La casa de papel. Queste due serie sono diventate da subito una specie di tormentone. Quante volte avete visto la sigla di Élite in boomerang tra le vostre stories IG? E non importa se non vi hanno incuriosito da subito, siamo certi – e qui potete ammetterlo, il vostro segreto è al sicuro – che avete finito per guardarle tutte d’un fiato solo per capire perché tutti ne parlassero. Queste due serie tv spagnole ci spingono a domandarci cosa ci sia dietro tanta popolarità. Il format spagnolo è qualcosa da cui imparare per la realizzazione di nuove serie o è un incrociarsi e sovrapporsi di fattori?

La Casa de Papel serie tv spagnole


Questione di cast

Si nota da subito che le sue serie tv spagnole hanno in comune alcuni membri del cast. María Pedraza, Miguel Hérran e Jaime Lorente infatti compaiono sia in Élite che in La casa de papel. Non possiamo dire che si tratti di un fattore decisivo, ma sicuramente rimanere affascinati da Denver, Río o dall’innocente e a tratti provocante figlia dell’ambasciatore – davvero? Solo io? Non vi credo! – può spingere a voler vedere un’altra serie con gli stessi interpreti, in vesti differenti. Chi, innamorato di Leo Di Caprio, dopo aver visto Titanic non si è guardato anche tutti gli altri film in cui compariva? Revenant incluso, of course!

La Casa de Papel serie tv spagnole

Questione di convivenza

Élite riprende un format rodato negli anni, quello del teen drama che ha mostrato a più riprese di funzionare proprio per l’ambientazione nell’età adolescenziale e delle scuole superiori. Basti pensare a Gossip GirlTeen Wolf, Pretty Little Liars, La vita segreta di una teenager americana o anche al più recente Riverdale solo per citare esempi. I corridoi, la cafeteria e le aule della scuola diventano il fulcro della vita sociale – e della storia – dei protagonisti. Ma La casa de papeldirete voi – non è mica un teen drama! No, è vero, ma la serie mostra prima, dopo e durante la rapina della Fabríca nacional de moneda y timbre situazioni di convivenza quotidiana sia tra il gruppo di rapinatori stesso che tra rapinatori e ostaggi. Proprio in conseguenza alla convivenza dei personaggi si creano anche in La casa de papel dinamiche simili – se non più intense – a quelle che si creano in una scuola, quando i ragazzi sono a contatto tutti i giorni. In circostanze diverse ma con lo stesso slancio assistiamo in entrambe le serie tv spagnole al crearsi o distruggersi di alleanze. Vediamo emergere il lato umano dei protagonisti, spesso divisi tra fragilità, fiducia ed eroismo.

La Casa de Papel

Questione di tematiche e colpi di scena (spoiler alert!)

Sia La casa de papel che Élite trovano un modo per portare sullo schermo tematiche attuali. Non solo vicine ad un pubblico ampio, ma che spingono anche a porsi quella domanda in più – cosa che non sempre ricerchiamo nei contenuti di una serie tv. Una svolta più o meno inaspettata in La casa de Papel è stata la decisione dell’ispettrice Raquel Murillo di “arrendersi” al Professore. Per lo spettatore non è stata solo una questione di love story. Anche noi ci siamo domandati, onestamente, se il Professore avesse ragione, che differenza ci fosse tra loro che stanno “facendo un’iniezione di liquidità” e la BCE che stampa i famosi 171 mila milioni di euro per darli alle banche. Questa non è solo una tematica attuale. È la scelta precisa provocare il pubblico toccando un argomento che è entrato quotidianamente nelle nostre case, via tv, via radio, via internet per gli ultimi 10 anni. Anche in Élite troviamo tematiche attuali ma non nuove al mondo del cinema e delle serie tv. Tuttavia, il bullismo, la disparità di privilegi tra studenti ricchi e poveri, la difficoltà di integrazione tra culture diverse sono tematiche tangibili, che hanno bisogno di essere continuamente riproposte.  

La Casa de Papel

Più che di format per Élite, forse si può parlare di incrocio di fattori vincenti. Tanti piccoli tasselli che incastrati nel modo giusto hanno permesso di creare una serie vincente. In La casa de papel invece si nota una marcia in più. Non è solo questione di ingredienti giusti. Le riprese, i colpi di scena, gli attori, l’intreccio delle storie che compaiono sullo schermo sono stati miscelati a dovere, permettendo a questa serie di brillare e distinguersi nell’universo Netflix.

LEGGI ANCHE – La Casa de Papel viene a girare in Italia: le istruzioni per poter incontrare gli attori!

Written by Celeste Gonano

Giuro, tra un binge-watching e l'altro mi alzo dal divano per fare il refill del caffè.

Golden Globe Awards

Ecco chi è la vera star dei Golden Globe Awards

Victoria

Il grande ritorno di Victoria