in

I 5 buchi di trama più ridicoli della terza parte de La Casa de Papel

la casa de papel

La Casa de Papel è genio e sregolatezza, e lo vediamo anche nei numerosi errori incontrati nelle prime due stagioni. Nonostante questa serie tv abbia riscosso un successo mondiale, ha dovuto fare i conti con molte critiche. Le principali accuse riguardavano infatti i  numerosi buchi di trama incontrati durante la narrazione.

Nella terza parte la situazione non è migliorata granché, almeno da questo punto di vista. La serie tv ha ottenuto dei numeri altissimi e un seguito altrettanto notevole. E nonostante le esagerazioni e le forzature siano sempre presenti nello show, lo spettacolo è stato all’altezza delle aspettative.

In ogni caso i buchi di trama ci sono e hanno reso la visione de La Casa de Papel (parte terza) abbastanza frustrante.

Sono errori che stravolgono la storia, frenando il coinvolgimento dello spettatore che si ritrova a fermarsi e pensare: “Questo è ridicolo“. La Casa de Papel ci ha abituati bene all’effetto sorpresa, ma la presenza dei seguenti buchi di trama non ci ha sorpreso poi tanto.

N.b.: nelle righe seguenti sono presenti spoiler sul finale della serie!

1) Il mancato riconoscimento dei rapinatori

la casa de papel

Nonostante alcuni avvenimenti siano apparsi un po’ forzati, la trama ha iniziato a prendere forma già dal secondo episodio. E dopo una traballante apertura, finalmente nella 3×02 i protagonisti danno il via al nuovo piano: rapinare la Banca di Spagna.

Qui ci saremmo aspettati nuovi travestimenti, maschere, parrucche, qualsiasi cosa. Invece, accade l′impensabile: i rapinatori hanno la brillante idea di presentarsi al cospetto della polizia con il volto scoperto. E la cosa ancora più folle è che nessuno riesca a riconoscerli.

Ci ritroviamo dinanzi a un errore madornale, poiché è importante ricordare che i protagonisti sono considerati dei fuorilegge a livello internazionale. È quindi piuttosto illogico, nonché improbabile, che nessuno sia capace di scoprire la loro identità.

Sono parecchi i momenti in cui questo dettaglio passa in secondo piano. Nel pilot, ad esempio, Tokyo lascia l′isola e Rio per andare a divertirsi a Panama insieme a un gruppo di amici che non la riconosce, né la denuncia. E mentre nel secondo episodio è Monica a non essere scoperta dalla guardia civile, nella 3×03 le vere identità di Tokyo e Nairobi non vengono messe in discussione da nessuno, nemmeno dall’illustre governatore.

Written by Simona Mainenti

Innamorata della scrittura, ossessionata da film e serie tv.
Sono fermamente convinta che la cultura sia il superpotere più figo di tutti.

Dark Crystal: la Resistenza

Arriva il trailer di Dark Crystal: la Resistenza, la serie fantasy tratta dal rivoluzionario film dell’82

The O.C.

The O.C. – La reunion che non ti aspetti: Adam Brody e Rachel Bilson di nuovo insieme!