in

Il primo amore non si scorda mai. Parola di Barney Stinson

How I Met Your Mother

Vi è mai capitato di passeggiare in un parco cittadino, imbattervi in un piccolo laghetto artificiale, fermarvi ad osservarlo e perdervi in un flusso indefinito di pensieri? In quel momento, e solo in quel momento, un piccolo laghetto si trasforma nel più vasto degli oceani, senza confini né orizzonti. In fondo, il concetto di amore si potrebbe sintetizzare così: che sia un piccolo laghetto o un oceano capace di unire due continenti, è la nostra percezione a fare la differenza. Se per noi un oceano è tale a prescindere dai confini reali, sarà realmente così. Spesso ci illudiamo di aver trovato l’amore della vita, ma poi ci si ricorda di aver nuotato almeno una volta in un vero oceano e il piccolo laghetto ritorna ad essere tale. Certi amori sono dei mari definiti, non oceani o laghetti, eppure dopo un po’ non si riesce più a nuotare. Il contrappasso è non perdere mai la speranza di essere capaci di farlo.

barney stinsonQuesta è la storia di Barney Stinson e di tanti amanti, disillusi solo fino ad un certo punto. Questa è la storia di un uomo al quale il primo amore ha cambiato la vita, nel bene e nel male. Senza compromessi. Non si è mai playboy per natura, ma per manifesta superficialità o per semplice autodifesa: Barney è l’incarnazione ideale del secondo caso. Saltare continuamente da un treno all’altro è una fuga continua dall’amore vero, l’unico convoglio in grado di tracciare un percorso più definito a prescindere dalla destinazione finale. Sareste capaci di immaginarlo con i capelli lunghi, vestito male e altruista al punto da anteporre gli interessi degli altri a quelli di se stesso? Sareste capaci di immaginarlo innamorato di una donna che si prende gioco del vero Barney Stinson e si butta tra le braccia di uno dei tanti stereotipi di Barney Stinson che si possono trovare in giro per il mondo? Sareste capaci di immaginare Barney Stinson prima di essere Barney Stinson? Se riuscirete nell’impresa, capirete chi è realmente e il senso della conclusione della sua storyline in How I Met Your Mother, criticata dai più.

barney stinsonFacciamo un po’ d’ordine. Secondo quanto raccontato dal protagonista della vicenda dopo il ritrovamento di una strana videocassetta, nel 1998 (la trama di HIMYM parte dal 2005) Barney era un 23enne idealista e vagamente hippy, rispettoso delle donne in quanto esseri umani al punto da voler attendere il giorno del matrimonio per consumare la sua prima volta. Era innamorato follemente e fidanzato con Shannon, una ragazza che lavorava con lui in un piccolo bar. Coltivavano insieme il progetto di partire per il Nicaragua con i Corpi di Pace, ma il giorno della partenza l’ingenuo Barney si trovò da solo, abbandonato dalla superficiale Shannon. La ragazza decise di tradirlo con un uomo molto più grande di lui, un manager in carriera più carico di soldi che di sex appeal. Barney, deriso dai due e minato nell’orgoglio, fu sconvolto dalla vicenda al punto da cambiare vita.

Vizi e virtù dell’amore lo plasmarono totalmente. 

Barney Stinson

Barney non partì per il Nicaragua e si trasformò in un attimo nell’uomo che abbiamo imparato a conoscere. Materialista e arrivista, apparentemente egoista (anche se dimostra il contrario a più riprese), narcisista e playboy incallito. Nonostante tutto, da questo punto di vista il primo amore gli ha portato bene. Barney si è arricchito, si è divertito, ha trovato un posto di lavoro prestigioso (scopriremo in seguito che il tradimento di Shannon è stato fondamentale anche in questo senso), un gruppo di amici impagabile e una vendetta per l’onta subita in passato. Una vita senza ipoteche sul futuro si è trasformata in una vita lussuriosa che molti vorrebbero vivere, ma c’è un contrappasso: ogni seduttore ha un lato oscuro ed un limite alle proprie sicurezze. Barney scappa dall’amore fino al giorno in cui perde la testa per Robin.

barney-robin-how i met your motherLa sua storia sentimentale è a lieto fine? Macché. Si innamora di Robin, riesce a portarla all’altare ma divorziano dopo poco tempo. Barney e la sua amata vivono l’amore come un gioco tra amanti complici e per molti versi simili, però naufragano dolorosamente dopo aver incontrato il primo scoglio. Si erano illusi di saper nuotare in un oceano che si è rivelato un mare in tempesta. L’amore è un compromesso: non può esistere nel momento in cui gli amanti mettono al primo posto le proprie esigenze e non quelle della coppia. Fuggire è più semplice, e infatti fuggono. Entrambi fuggono ancora una volta. Barney e Robin divorziano e prendono strade diverse. Non sono mica Lily e Marshall, d’altronde.

barneyIl primo amore non si scorda mai, e Barney lo sa bene. Non avrebbe lasciato andar via Shannon per nulla al mondo, mentre Robin sì. Una volta che ci si trova senza aria in un oceano, anche il più piccolo dei mari diventa difficile da affrontare. Si prende una scialuppa di salvataggio e si torna a riva. Si rinuncia all’amore per paura di rinunciare a se stessi. Ci si illuderà sempre di poter vivere un amore più intenso della prima volta, ma poi si scoprono i confini e un piccolo laghetto ritorna ad essere tale. Questione di prospettive, e di coraggio. Tanto coraggio. Quello che Barney non ha avuto, condizionato dallo spettro di Shannon. L’unica donna da stringere tra le proprie braccia per tutta la vita può essere una figlia nata per caso, l’unica capace di conoscere Barney Stinson, quello vero. Quello nuovamente idealista e finalmente realista. Quello che ci avrebbe fatto ridere un po’ meno, ma avremmo sentito molto più vicino. Vizi e virtù dell’amore, però non smetteremo mai di crederci, e chissà che prima o poi non arrivi per davvero.

Antonio Casu 

@antoniocasu_

 

 

 

 

 

Written by Antonio Casu

Divulgatore seriale serio, serioso e ironico, ma senza il sex appeal di Alberto Angela.

rae earl

My Mad Fat Diary non è il solito teen drama

30 momenti in cui Jess Day e Nick Miller ci hanno fatto sognare