in

Abbiamo guardato Here and Now in anteprima

Here and Now
Here and Now

Here and Now, nuovissima produzione targata HBO e prodotta da Alan Ball, conosciuto per la sceneggiatura di American Beauty e per le Serie Tv Six Feet Under e True Blood, uscirà ufficialmente l’11 febbraio in America. Noi di Hall of Series abbiamo guardato per voi in anteprima le prime quattro puntate, e possiamo dirvi che state per vedere qualcosa di veramente speciale. La storia ruota intorno a una famiglia assolutamente non convenzionale: Greg Bishop, il capofamiglia, un professore di filosofia noto per il suo pensiero improntato all’ottimismo e in palese crisi di mezza età, la moglie Audrey, insegnante idealista che cerca di mantenersi giovane seguendo le battaglie sociali dei giovani, e i loro quattro figli, di cui tre adottati: Duc, affermato life coach, dal Vietnam, Ashley, professionista della moda, dalla Somalia e Ramon dalla Colombia.

Here and Now

Il contesto è, quindi, decisamente alto borghese: si tratta della classica famiglia che incarna, almeno apparentemente, il sogno americano e il mito del melting pot culturale. In realtà, le cose non vanno affatto bene per la famiglia Bishop: il più giovane dei loro figli adottati, Ramon, inizia a fare dei sogni in cui gli appare una misteriosa donna in bikini su una spiaggia, con un bambino, che gli dice qualcosa in una strana lingua, e che improvvisamente inizia a sfregiarsi il viso con le unghie, fino a formarsi quattro profonde ferite verticali sulla guancia. Tenete a mente questo particolare perché è assai importante.

Ramon inizialmente non dà molta importanza alla cosa per due motivi: uno, è un ragazzo dalla fervida immaginazione che passa molto tempo al pc per perfezionare il suo videogioco; due, fa abitualmente uso di marijuana. Le cose iniziano a farsi più serie quando, durante la festa per il 60esimo compleanno di suo padre, ha una spaventosa visione in cui le fiamme di quattro innocue candele diventano altissime, si muovono verso di lui, come volessero dirgli qualcosa…

Here and Now

La prima puntata, Eleven Eleven, dice molto sulla struttura di questa Serie Tv: il numero doppio 11, dal misterioso significato, compare infatti ovunque. Nei sogni di Ramon, quando la donna misteriosa si sfregia il viso con quattro profondi graffi, nelle candele, nei cartelli stradali. Sembra che qualcosa di misterioso, ancestrale, legato alle radici di un passato comune e tragico, stia cercando di comunicare con il ragazzo, mettendo in moto una serie di avvenimenti che porteranno l’intera famiglia al collasso.

Non che le cose, in casa Bishop, fossero comunque idilliache. Il padre tradisce la moglie e comincia a mettere in dubbio i fondamenti stessi della sua filosofia (Greg Bishop ricorda un po’ Lester Burhnam: si vede che dietro c’è la stessa penna); la madre non riesce a comunicare con i suoi studenti; Kristen, la figlia biologica, si traveste da cavallo per nascondere la sua innocenza e perdere la verginità con uno sconosciuto; Duc affoga nel sesso occasionale i suoi traumi di ragazzino cresciuto in un bordello; Ashley consuma abitualmente droga e cerca di sabotare in tutti i modi il suo matrimonio. Decisamente da scoprire il personaggio dello psichiatra di Ramon, Shokrani, dal passato misterioso e traumatico e con una famiglia altrettanto atipica; qualcosa di indissolubile lo lega al suo giovane paziente, e metterà in discussione la sua identità, i suoi ricordi, le ferite del passato.

Here and Now

I personaggi sono interessanti, ben caratterizzati, anche se in alcuni momenti si ha l’impressione di trovarsi di fronte a un campionamento di “casi umani” decisamente poco credibili. La scivolata nello stereotipo della famiglia ricca e problematica è dietro l’angolo, e in alcuni casi fa cadere la storia nel trito. Quando, però, questa scivolata non si consuma, questa Serie Tv è godibile e in alcuni tratti decisamente appassionante: molto bella, ad esempio, la scena della conferenza a cui Greg arriva sporco, affaticato e in pessime condizioni dopo aver passato una notte nel bosco, e in cui dà a tutti una lezione di vita sulle ali del cinismo e della spensieratezza epicureica, con una vena spassionata di zen:

Non mi meraviglio che Dante abbia popolato il primo girone dell’inferno con i filosofi. L’ansia e la rabbia sono reazioni assolutamente giustificate al mondo in cui viviamo […] Trent’anni fa la verità era la verità, un fatto era un fatto. Ma questo non è più lo stesso mondo. Il mondo si è ribaltato. Ribaltato da belle persone come noi, io, voi, loro, ma chi siamo noi per proclamare una verità così rarefatta, così oggettiva? Non è nella nostra natura. Alla natura non interessano le nostre esperienze intellettive individuali. La natura ha piani tutti suoi, credetemi, e starà bene anche se noi non ci saremo.

Se un cervo caga in un bosco, che voi siate lì a vederlo oppure no, non significa niente. È solo merda.

Speriamo di essere riusciti a mettervi addosso un po’ di sano hype per l’uscita di Here and Now. Vi ricordiamo inoltre che vi terremo settimanalmente aggiornati con le recensioni di questa nuova Serie Tv. Per tenervi belli carichi, ecco qui sotto il link col trailer di Here and Now.

Leggi anche: Here and Now – Arriva il trailer della nuova Serie targata HBO!

Written by Giulia Vanda Zennaro

In un mondo popolato da Khaleesi, osa essere una Cersei Lannister.

david schwimmer

David Schwimmer prende posizione nella campagna contro le molestie sessuali

How I Met Your Mother

7 notizie sulle Serie Tv che vi peggioreranno la giornata