in

I 5 momenti più strazianti di Grey’s Anatomy

Chiunque bazzichi un minimo nel mondo delle serie tv lo sa: Grey’s Anatomy è il telefilm perfetto per chi vuole commuoversi un po’.

Fin dalle sue primissime puntate, lo show ci ha dimostrato una grande capacità drammatica, tenendoci incollati allo schermo con le vicende dei medici del Seattle Grace e dei suoi pazienti. Il personaggio di Meredith, da solo, è stato centro di un’innumerevole serie di disgrazie, in grado di abbattere qualsiasi essere umano dotato di sentimenti. Quante persone possono raccontare di aver vissuto una sparatoria, lo scoppio di una bomba, un incidente aereo e di esserne usciti perfettamente illesi? Beh, Meredith Grey può farlo. In questa lunga sfilza di incidenti, morti e tragedie, vi sono però alcuni eventi che sono riusciti, molto più degli altri, a segnare il nostro animo e a mettere a dura prova il nostro cuore. Ne ricordiamo 5 tra i più strazianti che questa serie ci ha regalato.

1) L’addio a Derek Shepherd

grey's anatomy

Forse uno dei momenti più duri per i fan di Grey’s Anatomy. Dopo averci regalato infinite emozioni per ben 11 stagioni, Patrick Dempsey (alias Derek Shepherd) abbandona la serie e lo fa nel modo più tragico possibile. Tre le puntate dedicate a questo addio, in un climax crescente di lacrime, che ha inizio al termine della puntata 11×20. Meredith Grey, alla fine di una giornata trascorsa nella preoccupazione per la mancanza di notizie da parte del marito, viene raggiunta nella sua abitazione dalla polizia che ha una novità da riferirle. Nella puntata successiva, intitolata Come salvare una vita (in inglese “How to Save a Life”), ci vengono mostrati gli ultimi momenti di vita del dottor Stranamore. Dopo aver assistito a un incidente d’auto, il medico si adopera per soccorrere le persone coinvolte e, proprio quando il peggio sembra passato, ecco che lui stesso si ritrova a passare da soccorritore a vittima.

Un Tir si schianta contro la sua auto, prendendolo in pieno. Derek viene subito trasferito in un ospedale, ma la gravità delle sue lesioni, unita all’incompetenza dei medici, portano alla morte cerebrale del nostro dottore preferito. Giunta in ospedale, Meredith comprende subito la gravità della situazione, sa che l’amore della sua vita non potrà risvegliarsi e decide di staccare la spina che lo tiene in vita. Quando ci sembra di aver esaurito tutte le lacrime che il nostro organismo è in grado produrre, con gli occhi che chiedono pietà e la scorta di fazzoletti ormai esaurita, ecco che Shonda ci manda la stoccata finale. L’infermiera sta iniziando a staccare i macchinari quando Meredith la blocca: deve dire addio all’amato. Tra le lacrime e i singhiozzi riguardiamo le scene che ci hanno fatto innamorare della coppia: il loro primo incontro al bar, il primo “ti amo”, il matrimonio post-it, i primi passi della piccola Zola (qui potete rileggerne qualcuno). “È tutto ok, puoi andare. Noi ce la faremo”: queste le ultime parole che Meredith rivolge al marito prima di lasciarlo andare.

Un addio straziante, il cui dolore si propaga per tutta la puntata e per quella successiva, in cui assistiamo alla reazione di tutti i colleghi di Derek alla notizia della sua morte e che si conclude con la nascita della piccola Ellis, la figlia che Derek non potrà mai conoscere.

Credevo di non farcela. Un po’ pensavo ‘se faccio questo figlio e muoio’… ma poi ho visto Ellis e ho visto il suo viso e ho visto lui in lei, è bellissima.

Con queste parole Meredith ci dimostra ancora una volta la sua forza: la perdita del marito è stata terribile, l’ha distrutta, devastata, tanto da portarla a desiderare la morte, ma anche questa volta lei ce l’ha fatta. L’amore per i suoi figli è più forte di ogni altra cosa. Così la dottoressa torna a casa, pronta a ricominciare la sua vita, consapevole che Derek rimarrà sempre insieme a lei. 

Written by Serena Liggeri

Un foglio, una penna e una buona Serie Tv: i tre ingredienti per una giornata perfetta.

hannah montana

La tenera reunion tra Miley Cyrus ed Emily Osment, le star di Hannah Montana

rocco schiavone 4

Rocco Schiavone 4: quando torna, tutto quello che devi sapere