in

Game of Thrones, i 10 migliori personaggi dei libri tagliati dalla serie: cosa ci siamo persi?

L’attesa per l’arrivo della nuova stagione è ancora piuttosto lunga, ma invece di disperarci e distruggerci pensando a quali tragedie ci aspettano noi abbiamo deciso di guardarci indietro. Quest’anno Game of Thrones è stata eletta la serie con la miglior sceneggiatura del 2016, ma, concretamente, cosa hanno fatto i cari D&D? Uno dei lavori più complessi dello sceneggiatore è la trasposizione cinematografica, in questo caso televisiva: portare nella serie tutti i dettagli e le storyline create dal nostro amato/odiato Martin nei libri è tecnicamente impossibile. Perciò gli amanti della serie che ripudiano i libri non hanno avuto l’occasione di incontrare molti personaggi: per stimolare la vostra fantasia in questo periodo di carestia ve li raccontiamo noi. ATTENZIONE questo articolo potrebbe involontariamente essere pieno di spoiler, nel caso in cui D&D decidano di integrare nuovi personaggi leggermente in ritardo.

Jeyne Poole

libri: jeyne e theonSe avete pianto per il triste matrimonio di Sansa non temete, nei libri se ne sta più o meno tranquilla a Nido dell’Aquila. Al suo posto c’è la povera Jeyne, la sua amica d’infanzia, che viene spacciata da Ditocorto ai Bolton come una finta Arya Stark. Nessuno infatti ha più visto Arya dalla morte di Ned, con una spilla a forma di lupo e un mantello con il vessillo Stark per il viscido Petyr è stato facile ingannare i Bolton. Solo altre tre persone sono consapevoli dell’inganno: Jaimie, che si ricorda il viso della vera Arya, Brienne e Theon. Proprio come nella serie i sensi di colpa di Reek lo portano a fuggire con la ragazza grazie all’aiuto di Mance Ryder (qui non è morto) e sei mogli, travestite da cameriere.

Written by Diletta Dan

A 18 anni mi sono diplomata a Hogwarts con il massimo dei voti nei M.A.G.O, poi ho deciso di farmi un giretto a Westerors con Arya Stark (evitando accuratamente i matrimoni), per il futuro penso di sistemarmi definitvamente nella Contea. Amo le seconde colazioni.
Al momento mi sono presa una pausa dalle avventure e vivo a Bologna dove mi sto laureando in DAMS.
Se vi piace quello che scrivo date pure un occhiata anche al mio piccolo blog ( http://theredfoxcinema.blogspot.it/ )

La Scandinavia è la nuova frontiera del successo seriale

8 motivi per cui ci manca Derek Shepherd